Array ( [0] => 30 )

Primo piano

  • Come prendono fuoco i veicoli industriali

    Come prendono fuoco i veicoli industriali

    Una ricerca del TT Club analizza le cause degli incendi sui veicoli industriali. La maggior parte nasce nelle ruote e nei freni. Consigli per prevenire questi incidenti.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Ciclista al sicuro con Mercedes Sideguard


    Chi guida spesso il camion in città sa che una manovra critica è la svolta a destra, perché su questo lato ha una visibilità limitata e spesso s'infilano biciclette o motocicli. Inoltre, se imposta una sterzata troppo stretta, magari a causa delle condizioni del traffico, rischia di strisciare qualche ostacolo fisso. Questa consapevolezza degli autisti è confermata da una ricerca della Dekra, secondo cui nel 70% degli investimenti di un pedone o un ciclista durante una svolta di un autocarro, questa è avvenuta sul lato destro. In particolare, la zona critica (interessata nel 64% degli incidenti) parte dal punto anteriore destro della cabina di guida e arriva all'altezza dell'assale anteriore.
    Per risolvere questo problema, il primo passo è stato montare specchi retrovisori con un elevato angolo di visuale, ma non basta. L'introduzione di telecamere perimetrali rappresenta un'importante evoluzione, ma non affronta la distrazione dell'autista, che nel traffico cittadino deve seguire diverse variabili, e quella della scarsa visibilità la sera o con la pioggia. Ora Mercedes propone un assistente elettronico presentato due anni fa e pronto per la produzione di serie dopo una fase sperimentale.
    Il nuovo assistente alla guida di Mercedes si chiama Sideguard e opera anche in caso di visibilità limitata, grazie radar montati sulla fiancata del veicolo. In pratica, quando nell'area controllata da Sideguard entra un oggetto in movimento, il sistema avverte l'autista tramite l'accensione di un led giallo triangolare posto sul montante anteriore destro del parabrezza. Questo segnale è montato all'altezza degli occhi del conducente per cogliere la sua attenzione quando si accende, così da indurlo a guardare il retrovisore per percepire la presenza dell'ostacolo.
    Sideguard riesce a stabilire se esiste un reale rischio di collisione e in questo caso compie un passo successivo, ossia emette un secondo segnale luminoso e uno acustico. Una luce rossa lampeggia con luminosità crescente e dopo due secondi diventa fissa, mentre sul lato interessato parte un cicalino dall'altoparlante dell'autoradio corrispondente.
    Mercedes Sideguard spia ciclistaIl sistema rileva anche ostacoli fissi durante una svolta posti sulla traiettoria dell'asse posteriore del veicolo (o del rimorchio o semirimorchio). In caso di possibile collisione, Sideguard emette un segnale ottico e uno acustico. Ciò non vale solo nelle svolte, ma anche nelle manovre in piazzale o in parcheggio. Questa funzione è attiva fino a una velocità di 36 km/h, mentre quella che rileva oggetti in movimento raggiunge i 90 km/h, diventando utile anche nella guida autostradale, per garantire un rientro sicuro da un sorpasso.
    Per stabilire se e come agire, Sideguard non considera solo le informazioni dei sensori, ma anche le azioni del conducente, come l'attivazione dell'indicatore di direzione sul lato passeggero in fase di partenza o la rotazione del volante, e tiene costantemente sotto controllo la distanza da un oggetto in movimento. Per esempio, il sistema di assistenza alla svolta avverte della presenza di un ostacolo anche quando il conducente sta per svoltare senza aver attivato l'indicatore di direzione.
    È importante chiarire che Sideguard, almeno in questa fase di sviluppo, non attua azioni automatiche, a differenza dell'Active Brake System, che rallenta o frena automaticamente il camion in caso di tamponamento. Con l'assistente alla svolta, l'autista conserva la piena responsabilità della guida e rimane padrone assoluto della situazione. Ha quindi la possibilità di agire liberamente sulla base delle sue valutazioni.
    Mercedes Sideguard radar lateraleSideguard opera attraverso un sistema radar con due sensori a corto raggio, installati sul lato passeggero a monte dell'assale posteriore dell'autocarro, coprendo la parte laterale per una profondità di 3,7 metri e l'intera lunghezza del veicolo, anche se è un autotreno o autoarticolato (fino a una lunghezza massima di 18,75 metri). Inoltre, i radar controllano un'area anteriore profonda due metri e una posteriore di un metro. Sideguard funziona anche grazie all'interconnesione con altri sistemi di bordo, già presenti sui modelli Mercedes. Per esempio, conosce la velocità del veicolo grazie ai sensori di giri delle ruote.
    Nel caso di complessi veicolari, il sistema sa (attraverso la comunicazione con il sistema Can del rimorchio o semirimorchio) se sta operando su un autotreno o un autoarticolato e quindi tiene conto del diverso comportamento in curva delle due configurazioni. Inoltre, durante il viaggio Sideguard ha una funzione di autoapprendimento. Per esempio, se durante una svolta il rimorchio o il semirimorchio entrano nel campo visivo del radar, il sistema può adeguarsi ad eventuali variazioni dell'angolo di snodo dell'autotreno o autoarticolato, se si cambia tipo di rimorchio.
    Il sistema di assistenza alla svolta sarà disponibile di serie da dicembre 2016, inizialmente solo per i modelli Actros e Antos con guida a sinistra in versione motrice 4x2 e autotelaio 6x2. Con quest'offerta Mercedes-Benz copre gran parte del servizio di distribuzione pesante.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • La Cin Tirrenia rischia il fallimento

    La Cin Tirrenia rischia il fallimento

    Il Tribunale di Milano respinge una nuova richiesta di rinvio del concordato preventivo avanzata da Cin Tirrenia e la Procura chiede la procedura di fallimento. I giudici milanesi aprono anche un’inchiesta conoscitiva per Moby su contributi ai partiti e spese per i vertici aziendali.

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Strage in magazzino FedEx d’Indianapolis

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico

LOGISTICA

Allarme anche per la carenza di materie plastiche
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo
previous arrow
next arrow
Slider