Array ( [0] => 16 )

Primo piano

  • Come avviene lo sfruttamento degli autisti extracomunitari

    Come avviene lo sfruttamento degli autisti extracomunitari

    Una ricerca mostra che la pandemia di Covid-19 ha accentuato i fenomeni di sfruttamento nell’Unione Europea di camionisti immigrati dai Paesi extra-comunitari da parte di catene di sub-appalto nell’autotrasporto, sorte soprattutto nell’Est. Ecco come funziona il sistema.

Podcast K44

Normativa

Aggiudicata concessione per controllo Sistri


Il Raggruppamento ha ottenuto il massimo punteggio tecnico nella gara indetta per la gestione del nuovo Sistri, aggiudicandosi una concessione di cinque anni – che si potrà estendere fino a sette - del valore di 260 milioni di euro. In particolare, le attività messe a gara riguardano la tracciatura dell'intero ciclo di vita del rifiuto attraverso i registri di carico e scarico, le schede di movimentazione (produttore e trasportatore), la registrazione dei percorsi, mediante lo svolgimento di servizi sia operativi, relativi anche alla gestione dei contributi, al supporto agli utenti e alla disponibilità di informazioni, sia strumentali, comprendenti attività quali la presa in carico del sistema, la gestione delle infrastrutture, la manutenzione e l'evoluzione del sistema informativo e il caring.
In una nota, Tim (che è uno dei tre partecipanti al Raggruppamento, insieme con AlmavivA e Agriconsulting) afferma che "grazie all'utilizzo di interfacce di facile accesso tramite smartphone ed app, sarà possibile una migliore esperienza d'uso anche al fine di ampliare il bacino degli utilizzatori dei servizi, stimato in una platea potenziale di 600mila operatori".
Nell'ambito del raggruppamento, AlmavivA ha in carico la gestione e lo sviluppo delle applicazioni per l'informatizzazione degli adempimenti e la completa dematerializzazione del sistema, che realizzerà anche attraverso l'adozione della propria piattaforma per le soluzioni Big Data Analytics & Business Intelligence. Tim implementerà e gestirà servizi di Cloud Computing offerti in modalità Infrastructure as a Service (IaaS) e Platform as a Service (PaaS) avvalendosi dei propri Data Center nazionali, in grado di assicurare elevati standard di affidabilità, scalabilità e di sicurezza informatica. Fornirà, inoltre, tutti i servizi di Certification Authority, garantendone l'integrazione e l'evoluzione nell'ambito del sistema SPID per l'identità digitale. Tim gestirà anche tutti i servizi di tracciamento dei mezzi sfruttando le proprie competenze e quelle della società partecipata Way. Agriconsulting svilupperà soluzioni applicative specializzate.
"Alla semplificazione e all'efficacia si vuole unire l'attenzione alla crescita dell'economia circolare, creando un mercato per i materiali riciclabili", dichiara Antonio Amati, direttore generale divisione IT AlmavivA "È prevista infatti la realizzazione di un Marketplace, un luogo dove far confluire domanda e offerta, in grado di incrementare il riutilizzo dei rifiuti che rinascono materia prima".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 videocast: il cronotachigrafo nel Primo Pacchetto Mobilità

    K44 videocast: il cronotachigrafo nel Primo Pacchetto Mobilità

    Tra le principali innovazioni adottate dal Primo Pacchetto Mobilità alcune riguardano il cronotachigrafo e le norme sul riposo degli autisti, che potranno cambiare l’autotrasporto internazionale in termini di costi e organizzazione. Ne parla questo episodio del videocast K44 Risponde.

Logistica

  • Prosegue la vertenza sul contributo postale

    Prosegue la vertenza sul contributo postale

    Il Tar del Lazio ha respinto gli ultimi ricorsi delle associazioni del trasporto avevano intrapreso contro l’Agenzia delle Comunicazioni e il ministero dello Sviluppo Economico sui servizi postali. Sette di loro hanno scritto alla ministra dei Trasporti.

Mare

  • Moby cerca aiuto nei fondi d’investimento

    Moby cerca aiuto nei fondi d’investimento

    Il 28 ottobre scade il termine entro cui Moby deve presentare il piano concordatario, ma è probabile un rinvio perché la compagnia marittima sta dialogando con alcuni fondi d’investimento.