Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Come cambieranno i contributi per le isole


    Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha avviato l'iter per mettere a gara la prossima estate i contributi pubblici alle compagnie di navigazione che garantiranno la continuità territoriale marittima con la Sicilia e la Sardegna. Esplicitamente non l'ha detto ma le parole del direttore del dicastero romano responsabile del Trasporto via mare, Mauro Coletta, dal palco dell'Euromed Convention portano a ritenere si andrà verso uno spezzatino delle linee e dei sussidi pubblici. La scadenza è il prossimo mese di luglio, il 18 per la precisione, quando terminerà l'attuale convenzione pubblica che eroga ogni anno a Tirrenia Cin circa 72 milioni di euro.
    Il tema è stato al centro dell'annuale convention del Gruppo Grimaldi di Napoli e in occasione della quale Guido Grimaldi, presidente di Alis (Associazione logistica per l'intermodalità sostenibile) è tornato a richiedere a gran voce il modello spagnolo dove i contributi sono erogati direttamente al consumatore finale (passeggero o autotrasportatore che sia): "Il sistema dei contributi pubblici al trasporto marittimo oggi non funziona" ha affermato Grimaldi, riportando come emblematico l'esempio di quei collegamenti dove i suoi traghetti effettuano le stessa tratta di Tirrenia ma senza un euro di sussidio pubblico e per questo ha parlato di "distorsione della concorrenza". Il padre Emanuele Grimaldi, amministratore delegato del gruppo partenopeo, durante la conferenza stampa pomeridiana ha individuato nei collegamenti Genova-Porto Torres, Civitavecchia-Olbia e Napoli-Cagliari le linee che "potrebbe abortire" nel libero mercato e per le quali un sussidio pubblico sarebbe necessario per averle attive tutto l'anno. A queste ha aggiunto i collegamenti con le isole Tremiti. Contributi pubblici per tutte le altre rotte sono secondo Grimaldi ingiustificati.
    In ogni caso il tema del come assicurare la continuità territoriale marittima è molto delicato, anche perché si tratterà per il ministero dei Trasporti di riscrivere un sistema di regole che fino ad oggi si basava su norme impostate negli anni '80. "Abbiamo tre elementi fondamentali da considerare" ha affermato Coletta, entrando nel merito della questione: " il primo aspetto che stiamo analizzando è dove serve la continuità". Il senso è che le linee dove altri operano in regime di libero mercato probabilmente non verranno sovvenzionate o in percentuale minore rispetto ad oggi. E questo è già un segnale di forte discontinuità.
    Coletta ha aggiunto: "Secondo bisogna capire cosa chiede il mercato. Noi stiamo cercando di capire dai vettori marittimi dove sono disposti a operare» (ed evidentemente a che prezzo). Terzo si tratterà di dover trovare le giuste misure da adottare". L'indizio principale che porta a propendere per una completa rivisitazione e un probabile spezzatino delle rotte è l'affermazione del direttore del ministero: "Eventuali squilibri economici verranno calcolati linea per linea. Andranno fatte riflessioni sulle linee dove c'è un vettore privato che opera lo stesso collegamento senza contributi pubblici". Non è escluso, ha ammesso ancora l'esponente del Mit, che effettivamente l'Italia possa ispirarsi al modello spagnolo che è "ben visto dall'Europa", tanto più "se alle compagnie in convenzione si ponesse il paletto di dover mantenere il collegamento marittimo attivo".

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Parte la vendita dei camion elettrici Volvo FL e FE

    Parte la vendita dei camion elettrici Volvo FL e FE

    Dopo una lunga sperimentazione operativa, Volvo Trucks ha avviato vendita anche in Italia dei veicoli industriali a trazione elettrica della gamma FL e FE con massa complessiva fino a 27 tonnellate. Nel 2022 introdurrà anche la gamma pesante per strada e cantiere.

Mare

  • Si avvicina la liberazione per la portacontainer Ever Given

    Si avvicina la liberazione per la portacontainer Ever Given

    L’Autorità del Canale di Suez e la compagnia proprietaria della portacontainer Ever Given hanno raggiunto un primo accordo sul risarcimento dei danni causati dall’intraversamento avvenuto lo scorso marzo. La nave potrebbe quindi essere liberata entro breve tempo con tutti i suoi contenitori.
Parte la vendita dei camion elettrici Volvo FL e FE

TECNICA

Parte la vendita dei camion elettrici Volvo FL e FE
K44 videocast: i nuovi Daf oltrepassano i limiti

TECNICA

K44 videocast: i nuovi Daf oltrepassano i limiti
Omeps presenta un semirimorchio cisterna intermodale

TECNICA

Omeps presenta un semirimorchio cisterna intermodale
Ford e Hermes sperimentano furgone a guida autonoma

TECNICA

Ford e Hermes sperimentano furgone a guida autonoma
DB Schenker presenta il drone da 200 kg di portata

TECNICA

DB Schenker presenta il drone da 200 kg di portata
previous arrow
next arrow
Parte la vendita dei camion elettrici Volvo FL e FE

LOGISTICA

Parte la vendita dei camion elettrici Volvo FL e FE
La logistica di Amazon è sotto doppio attacco negli Usa

LOGISTICA

La logistica di Amazon è sotto doppio attacco negli Usa
Sciopero logistica di quattro ore il 24 giugno

LOGISTICA

Sciopero logistica di quattro ore il 24 giugno
Poste apre logistica per e-commerce a Pavia

LOGISTICA

Poste apre logistica per e-commerce a Pavia
Amazon entra nell’era del camion a guida autonoma

LOGISTICA

Amazon entra nell’era del camion a guida autonoma
previous arrow
next arrow
Stretta di Londra sui clandestini in camion

BREXIT

Stretta di Londra sui clandestini in camion
Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia
La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico
Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale
Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio
previous arrow
next arrow
Quattro camionisti morti sulla strada in 24 ore

CAMIONSFERA

Quattro camionisti morti sulla strada in 24 ore
L’Alessandria-Novara si rinnova con il Terzo Valico

CAMIONSFERA

L’Alessandria-Novara si rinnova con il Terzo Valico
Nuove regole per ingresso e uscita dei camionisti dall’Italia

CAMIONSFERA

Nuove regole per ingresso e uscita dei camionisti dall’Italia
Domiciliari per l’autista che ha investito Belakhdim

CAMIONSFERA

Domiciliari per l’autista che ha investito Belakhdim
K44 podcast: più sicurezza in cabina con la video-telematica

CAMIONSFERA

K44 podcast: più sicurezza in cabina con la video-telematica
Accordo europeo sulla riforma dell’eurovignetta

CAMIONSFERA

Accordo europeo sulla riforma dell’eurovignetta
Potrebbero aumentare i pedaggi dell’A6 e dell’A10

CAMIONSFERA

Potrebbero aumentare i pedaggi dell’A6 e dell’A10
Primo passo per potenziare il nodo ferroviario di Verona

CAMIONSFERA

Primo passo per potenziare il nodo ferroviario di Verona
Divieto per i camion Adr sul tratto milanese dell’A4 fino al 2023

CAMIONSFERA

Divieto per i camion Adr sul tratto milanese dell’A4 fino al 2023
K44 videocast: annullate multe per velocità da cronotachigrafo

CAMIONSFERA

K44 videocast: annullate multe per velocità da cronotachigrafo
Il Lazio finanzia corsi per autisti di camion

CAMIONSFERA

Il Lazio finanzia corsi per autisti di camion
Rfi adegua ferrovia Bologna Padova per semirimorchi

CAMIONSFERA

Rfi adegua ferrovia Bologna Padova per semirimorchi
Nuova ferrovia Napoli-Bari tutta in cantiere entro il 2021

CAMIONSFERA

Nuova ferrovia Napoli-Bari tutta in cantiere entro il 2021
La superstrada Fipili sarà vietata ai camion?

CAMIONSFERA

La superstrada Fipili sarà vietata ai camion?
Due camionisti arrestati per avere 76 migranti nel semirimorchio

CAMIONSFERA

Due camionisti arrestati per avere 76 migranti nel semirimorchio
previous arrow
next arrow