Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

QuattroR completa acquisizione 49% Fagioli


Il 5 dicembre 2017, il fondo QuattroR ha annunciato di avere completato l'acquisizione del 49% della Fagioli Spa, con l'obiettivo di raggiungere in futuro il 60%. Advisor dell'operazione per il fondo sono stati Roland Berger, lo studio legale LMS, EY e Ludovici Piccone & Partners. Fagioli Finance è stata assistita da Vitale & Co, Deloitte Financial Advisory, studio legale Lombardi Segni & Associati e studio Venceslai.
Il comunicato del fondo spiega che "l'ingresso di QuattroR consentirà a Fagioli Spa di disporre di nuove risorse finanziarie per sviluppare un importante piano di crescita, sia organica attraverso investimenti in nuovi mezzi speciali, sia per linee esterne, con l'attivazione di una ricerca finalizzata a individuare target di acquisizione. L'operazione consentirà inoltre il ritorno in bonis di Fagioli Finance, la capogruppo della famiglia che fa capo a Alessandro Fagioli".
La nota aggiunge che "questa opportunità di investimento è in linea con la propria mission finalizzata a valorizzare importanti realtà dell'industria italiana in situazioni di temporanea tensione finanziaria, dotandole delle necessarie risorse per liberarne la potenzialità di crescita. Nel caso di Fagioli, la capogruppo detentrice del 100% di Fagioli Spa aveva vincoli di natura finanziaria imposti da un accordo di ristrutturazione della propria posizione debitoria ex articolo 67. Questa situazione non ha gravato sui risultati positivi raggiunti in questi anni della capogruppo operativa Fagioli SpA, ma rappresentava un limite ai suoi progetti di sviluppo".
Al vertice della Fagioli è confermato l'amministratore delegato Fabio Belli, che guida la società da cinque anni. Fagioli occupa oltre cinquecento persone distribuite in quattordici società operative ed uno dei quattro operatori al mondo specializzati nella progettazione e realizzazione di movimentazioni e sollevamenti ad alto contenuto di ingegneria e nella spedizione di impianti con complessità tecniche e logistiche di trasporto. L'azienda opera tramite gli hub di S. Ilario d'Enza (Reggio Emilia), Singapore e Houston (Texas). Nel 2017, Fagioli ha fatturato 200 milioni di euro, con un ebidta di 22 milioni.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

  • DB Schenker usa nuovi smart glass nell’intralogistica

    DB Schenker usa nuovi smart glass nell’intralogistica

    DB Schenker ha completato i testo sull’uso di smart glasses nell’intralogistica nelle piattaforme logistiche tedesche di Brema e Rodgau e annuncia la loro implementazione su ampia scala per il prelievo delle merci dagli scaffali.

Mare

  • La filiera del trasporto genovese punterà su Roma

    La filiera del trasporto genovese punterà su Roma

    Aumentano le adesioni al comitato Salviamo Genova e la Liguria, che riunisce le associazioni del trasporto merci che ruotano intorno allo scalo ligure e che il 22 luglio viaggeranno verso Roma per sollecitare soluzioni al caos viabilistico. Spediporto valuta danni per un miliardo di euro.