Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

Amazon introduce l’imballaggio automatico


Il 13 maggio 2019, l'agenzia Reuters riporta le dichiarazioni due persone che lavorano a un progetto di automazione dell'inscatolamento delle merci, secondo cui la società di e-commerce vuole introdurre due di queste macchine in dozzine di magazzini, eliminando così almeno ventiquattro posti di lavoro in ciascuna piattaforma. L'agenzia ha stimato che in 55 centri di distribuzione statunitensi queste macchine potranno eliminare 1300 posti di lavoro, permettendo all'azienda di recuperare l'investimento – pari a un milione di dollari per ogni macchina - in meno di due anni. Questa innovazione rientra un un vasto programma di automazione dell'intera intralogistica, anche se recentemente la stessa Amazon ha dichiarato che ciò non sarà possibile prime di dieci anni.
Un portavoce della società ha dichiarato alla Reuters che "stiamo sperimentando questa nuova tecnologia con l'obiettivo di aumentare la sicurezza, accelerare i tempi di consegna e aumentare l'efficienza della nostra rete. Ci aspettiamo che i risparmi in termini di efficienza saranno reinvestiti in nuovi servizi per i clienti, dove si continueranno a creare nuovi posti di lavoro". Amazon sostiene anche che la nuova procedura automatica permetterà di ridurre il consumo di cartone. Le macchine si chiamano CartonWrap e sono prodotte dall'azienda italiana Cmc di Perugia e possono lavorare fino a 700 scatole l'ora, ossia cinque volte di più di una persona, e richiedono tre operatori ciascuna: una per caricare gli ordini dei clienti, una per il rifornimento di cartone e colla e una per intervenire in caso d'inceppamento.
CartonWrap non è una novità assoluta ed è già usata da altre aziende di commercio e di spedizione, perché può realizzare scatole partendo da cartone ondulato a modulo continuo con diverse dimensioni, sulla base di ciascun orsine. Ogni scatola è realizzata in tempo reale con possibilità di cambiare istantaneamente formato attraverso il riconoscimento del prodotto da da un database, con una capacità che raggiunge le 15 scatole al minuto. Il sistema può essere ampliato per aggiungere sistemi di stampa per loghi, marchi o qualsiasi altra informazione direttamente sulla scatola. Questo video mostra come funziona il sistema.

{youtube}0eqtqKDbV1Q{/youtube}

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Europarlamento voterà la riforma dell’autotrasporto l’8 luglio

    Europarlamento voterà la riforma dell’autotrasporto l’8 luglio

    Nella seduta plenaria dell’8 luglio 2020 i parlamentari europei voteranno l’approvazione definitiva del Prima Pacchetto Mobilità, che prevede importanti modifiche alle norme sull’autotrasporto internazionale, tra cui i tempi di riposo, il cabotaggio stradale e il distacco degli autisti.

Logistica

  • Air Liquide rifornirà mille camion a idrogeno nel Nord Europa

    Air Liquide rifornirà mille camion a idrogeno nel Nord Europa

    Il produttore di gas francese Air Liquide ha siglato un accordo con il porto di Rotterdam per costruire una rete di stazioni di rifornimento d’idrogeno per veicoli industriali che potrà garantire i viaggi di mille veicoli industriali a celle combustibile in Benelux e Germania occidentale. Aderisce anche Iveco Nikola.

Mare