Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

Waberer’s, flotta più snella e nuovo nome


Anche il terzo trimestre porta a Waberer's International conti in rosso: i ricavi sono calati del 7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, con una perdita netta di 5,6 milioni di euro. Non è una situazione nuova, che la dirigenza dell'azienda ha iniziato ad affrontare con un programma di riduzione delle spese basato anche sul ridimensionamento della flotta. Nel terzo trimestre il numero dei veicoli industriali è calato di altre 260 unità, scendendo sotto quota 4000 (per la precisione 3964), con una conseguente flessione del personale (soprattutto autisti) a 5424 unità (il 9,5% in meno rispetto al terzo trimestre del 2018). Questa drastica cura imposta dal nuovo amministratore delegato tedesco Robert Ziegler pare stia funzionando, perché i dati relativi a Ebitda ed Ebit migliorano, pur rimanendo in rosso.
Nexways camion anteprimaLa ristrutturazione della Waberer's non interessa solo la flotta ma anche il modello di business, con nuove iniziative per migliorare le vendite, la pianificazione dei trasporti e l'uso dei camion. Per esempio, la società intendete concentrarsi sulle rotte più remunerative e sta lavorando con i clienti per ridurre i tempi di carico e scarico. Inoltre sta adottando nuovi algoritmi per la pianificazione del trasporto. Dopo le anticipazioni dei giorni scorsi, nel rapporto del 7 novembre l'azienda annuncia ufficialmente che camion e autisti saranno raggruppati nella nuova azienda Nexways Cargo. Waberer's aumenterà anche gli sforzi per acquisire nuovi clienti nella logistica in conto terzi, dove mostra conti migliori rispetto all'autotrasporto. Infatti, mentre i ricavi dell'autotrasporto internazionale sono calati del 12% nel terzo trimestre, quelli della logistica sono aumentati dell'1,8%, sfiorando i 37 milioni di euro.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Come cambia il cabotaggio stradale nella UE

    Come cambia il cabotaggio stradale nella UE

    L’approvazione definitiva del Primo Pacchetto Mobilità porta alcune modifiche alle regole del cabotaggio stradale, con lo scopo di evitare che diventi l’attività principale di alcune aziende di autotrasporto. Quattro giorni di “raffreddamento” tra un periodo e l’altro nello stesso Paese.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.