Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Le donne sono il 22% degli occupati nella logistica

    Le donne sono il 22% degli occupati nella logistica

    È ormai da qualche anno che la giornata dell’8 marzo è sempre più un iconico rimbalzo delle donne che nel mondo del lavoro svolgono ruoli o compiti di tradizionale appannaggio maschile. Nel settore della logistica sono solo il 22% degli occupati.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Crolla il fatturato di Waberer’s nel 2° trimestre 2020

    Prosegue la crisi del colosso ungherese dell’autotrasporto Waberer’s International che nel rapporto relativo all’andamento nel secondo semestre 2020 rivela una drastica riduzione del fatturato di un terzo (33,1%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In termini assoluti, i ricavi di aprile, maggio e giugno sono stati di 115,5 milioni e la società imputa questa caduta alla pandemia di Covid-19 (che ha ridotto l’autotrasporto internazionale in tutta Europa del 30-40%) e al taglio della flotta iniziato nel 2019 per contenere i costi e che ha fermato un migliaio di veicoli industriali, pari a un terzo del parco.

    La società ungherese perde nell’autotrasporto internazionale, che resta la sua attività principale, ma guadagna nella logistica in conto terzi (divisione Regional Contract Logistics). Per contenere le perdite, oltre alla drastica riduzione dei veicoli Waberer’s ha cambiato da luglio la modalità del loro utilizzo, passando da quella “taxi” a quella “trade lane”. Il primo modello prevedeva soprattutto viaggi spot sulla base della domanda in tempo reale, con una redditività relativamente bassa, mentre la seconda privilegia i contratti a lungo termine lungo le principali rotte europee. Questo cambiamento dovrebbe completarsi entro la fine dell’anno.

    Il taglio dei costi ha migliorato i margini nel secondo trimestre di quest’anno. L’Ebidta si è contratto del 27,5% a 8,7 milioni, ma il suo margine è migliorato dello 0,6%, raggiungendo il 7,5%. L’Ebit è rimasto stabile a -5,9 milioni nonostante il calo dei ricavi e dell’Ebidta, mentre l’indebitamento finanziario netto è diminuito di 10,3 milioni di euro.

    Illustrando questi risultati, la società scrive che “la direzione si aspetta che il ritorno ai livelli di volume pre-crisi nel mercato europeo dei trasporti a lungo raggio dovrebbe restare lento e la domanda dovrebbe rimanere contenuta nei prossimi trimestri. In questo contesto, Waberer’s continuerà a concentrarsi sulla redditività, la generazione di cassa e la riduzione dell'indebitamento cambiando modello di business, riducendo le dimensioni della flotta negli Its (autotrasporto internazionale) e concentrandosi sull'acquisizione di quote di mercato in Rcl (logistica in conto terzi)”.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • La Cin Tirrenia rischia il fallimento

    La Cin Tirrenia rischia il fallimento

    Il Tribunale di Milano respinge una nuova richiesta di rinvio del concordato preventivo avanzata da Cin Tirrenia e la Procura chiede la procedura di fallimento. I giudici milanesi aprono anche un’inchiesta conoscitiva per Moby su contributi ai partiti e spese per i vertici aziendali.

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico

LOGISTICA

Allarme anche per la carenza di materie plastiche

LOGISTICA

Amazon aprirà tre logistiche in Veneto
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo
previous arrow
next arrow
Slider