Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Tensioni nell’autotrasporto tra Romania e Ungheria


L'Unione Europea non esiste tra Romania e Ungheria, dove sembra essere tornati ai tempi delle Dogane, con code di camion lunghe oltre venti chilometri per passare dalla Romania all'Ungheria. La colpa è, secondo gli autotrasportatori rumeni, delle Autorità ungheresi che stanno attuando minuziosi controlli non solo sulla merce e sui documenti, ma anche sul regolare pagamento delle imposte. Una procedura attuata dal 1° novembre, che causa ritardi nella consegna delle merci a carico degli autotrasportatori e la necessità di fermare i veicoli lungo le strade, senza alcun servizio per gli autisti. Così, gli autotrasportatori rumeni hanno minacciato che se non sarà sciolto questo nodo bloccheranno le strade di accesso al confine con l'Ungheria, anche alle autovetture. La protesta è coordinata dall'associazione Apte 2002, che raccoglie 250 imprese per una flotta totale di 3800 veicoli industriali. Secondo l'associazione, la sera del 4 novembre si era creata una colonna di veicoli al confine di Nădlac II lunga 25 chilometri, con attese di 400 minuti per attraversare il confine.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare