Array ( [0] => 30 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Omt torna ai semirimorchi per Gpl

Omt torna a produrre i semirimorchi per trasporto di Gpl, dopo anni in cui aveva a listino solamente cisterne per motrici, più piccole e di più semplice produzione. La scelta è probabilmente legata alla vendita al Gruppo Menci dello storico marchio Acerbi di Castel Nuovo Scrivia, a pochi chilometri da Tortona, sede della Omt. Il cambio di proprietà e il nuovo piano industriale da rodare forse hanno mostrato ai manager della Omt un segmento di mercato libero. La prima fornitura di semirimorchi per Gpl riguarda dodici unità, metà per la distribuzione e metà per il trasporto primario.
Il semirimorchio è full optional, dotato di assali Saf, impianto frenante Wabco, Tpms, smart board, pneumatici Michelin, impianto elettrico a led. Il serbatoio a struttura autoportante è realizzato in acciaio al carbonio secondo la norma EN14025 e conforme all'Adr per il trasporto su strada di merci pericolose classe 2 dell'Adr P27BN (spessore minimo involucro 10,1 mm). La cisterna ha un volume geometrico è di 52.500 litri circa, con tara in omologazione di 13.400 chili. All'interno monta sei diaframmi frangiflutti e all'esterno selle di appoggio con lamiere presso-piegate in acciaio al carbonio, saldate su apposite bende di rinforzo alla botte e imbullonate al telaietto delle sospensioni, alle gambe d'appoggio e alla piastra ralla.
L'equipaggiamento per il Gpl è di prima scelta: valvole Fisher, pompa Blackmer 3'', rulli avvolgi manichette Hannay Reels, misuratore di ultimissima generazione Precigas. Tutto contenuto in una stazione di scarico posteriore in alluminio. Tutti i tubi sono sabbiati e zincati per una migliore resistenza alla corrosione. La parte elettronica comprende sistema satellitare in Kit Click&Find, sensore di svuotamento Dry tank, sonde Atex per la pressione e temperatura con interfaccia al sistema di tele controllo: altri equipaggiamenti sono il manometro, termometro e livello a spillo tarato alla capacità dell'85%; manometro pressione Gpl prima del misuratore; distributore oleodinamico per start-stop pompa e manometro pressione olio e aria.
L'impianto pneumatico è caratterizzato da uno switch pneumatico per abilitare le funzioni dell'impianto di carico/scarico installato su portellone di chiusura con frenatura veicolo; dispositivo Safety Connection Device con circa dodici metri di cavo per l'abilitazione apertura delle valvole di fondo e della messa a terra; comandi pneumatici indipendenti per apertura valvole di fondo; tre pulsanti pneumatici di emergenza con funzione di chiusura e arresto di tutte le apparecchiature incluso lo spegnimento del motore del veicolo, due situati a destra e sinistra della cisterna in corrispondenza degli appoggi telescopici e uno situato posteriormente all'interno del cassettone.

Massimiliano Barberis

Scheda Impianto di misurazione

  • Impianto di misurazione e travaso ad azionamento idraulico con sistema di misura Alfons Haar PreciGAS C 1000.
  • Scarico primario senza pompa
  • Scarico misurato con pompa
  • Auto carico con prelievo prodotto da serbatoio esterno
  • Travaso tra 2 serbatoi
  • Sistema di misura Atex Mid Alfons Haar PreciGAs C 1000 completo di controller multi funzione, sensori per rilevazione prodotto, sensore densità collegato al termo-densimetro, sonda di temperatura;
  • Testata elettronica Alfons Haar Count-Master XM 4 Mid;
  • Sistema di gestione del flussaggio attraverso by-pass DN40 e valvola a sfera motorizzata;
  • Stampante DB 5C con interfaccia;
  • Modulo elettro-pneumatico PreciNODE
  • Cavo di collegamento PreciBUS
  • Pompa ad azionamento idraulico marca Blackmer modello LGLD3;
  • Filtro da 40 mesh di dimensioni maggiorate per garantire la minima perdita di carico;
  • Giunti compensatori elastici installati sulla tubazione da 3" della fase liquida a monte della pompa;
  • By-pass installato tra la tubazione a valle della pompa e la tubazione dedicata al caricamento;
  • Valvola a sfera di intercettazione DN80 installata a monte del filtro.
  • Rullo avvolgitubo Hannay Reels SPB 922-25-26-15.5 ad azionamento manuale con ritorno a molla installato sulla tubazione della fase liquida, completo di manichetta diametro 1" ½ lunghezza 7.500 mm completa di raccordo Todo diam. 2" femmina;
  • Rullo avvolgitubo Hannay Reels PBN 816-23-24-105J ad azionamento manuale con ritorno a molla installato sulla tubazione della fase gas, completo di manichetta diam. 1" lunghezza 7.500 mm completa di raccordo Todo diam. 1" femmina.
  • Impianto idraulico completo di tubazioni ad alta pressione con raccordi rapidi da 1" per collegamento all'impianto idraulico del trattore.
  • Kit flussaggio con valvola motorizzata DN40

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

  • Amazon fa sul serio sulla guida autonoma dei veicoli

    Amazon fa sul serio sulla guida autonoma dei veicoli

    Il colosso dell’e-commerce Amazon ha acquistato la giovane società specializzata nella progettazione di veicoli a guida autonoma Zoox per sviluppare l’automazione nella logistica e nelle distribuzione nell’ultimo miglio.

Mare

  • Cosco si allontana dal caos di Genova

    Cosco si allontana dal caos di Genova

    Anche la mattina del 3 luglio si registrano code chilometriche nel nodo autostradale di Genova, ma anche in città, con 20 km di coda da Sampierdarena ad Arenzano. Cosco consiglia i clienti di non inviare container nel porto ligure.