Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Il 20 agosto 2020 entrerà in vigore il primo Regolamento della riforma europea dell’autotrasporto e l’associazione degli autotrasportatori rumena Untrr chiede all’UE chiarimenti sul rientro degli autisti.

Podcast K44

Normativa

Il web spinge la logistica


L'analista americana Mary Meeker ha diffuso l'Internet Trends Report 2016, un rapporto sulle tendenze del mondo hi-tech e sull'utilizzo di internet. Secondo questo studio, entro i prossimi dieci anni, l'automotive e i trasporti saranno i settori che conosceranno la maggiore trasformazione grazie all'utilizzo della rete. Infatti, si stima, che entro il 2020 i veicoli connessi cresceranno del 30%, raggiungendo la cifra di 237 milioni di unità in collegamento tra di loro, per migliorare la guida e la gestione del viaggio.
La tecnologia applicata al trasporto delle merci è una risorsa che coinvolge non solo l'aspetto economico. Infatti, esistono dispositivi in grado di migliorare la gestione del viaggio fornendo informazioni come la velocità media, il consumo di carburante e i tempi di riposo, senza dimenticare i progetti legati alla rete stradale e autostradale (illuminazione automatica, scongelamento nei mesi invernali, asfalto autoriparabile). Inoltre, il termine "connessione" significa anche scambio di dati tra i mezzi circolanti e le infrastrutture esistenti, una serie d'informazioni (viabilità, incidenti, percorsi alternativi) per agevolare la circolazione dei veicoli e aumentare l'efficienza e la sicurezza dell'autotrasporto.
Internet è lo strumento per creare un punto d'incontro fra gli operatori, che possono incrementare i propri affari in modo affidabile e sicuro. L'azienda spagnola Wtransnet crede da tempo nello sviluppo del web. Dal 1996 con la sua Borsa Carichi e Camion ha costituito una piattaforma di networking per il settore del trasporto e della logistica. Con le tecnologie di Wtransnet, basta un click su un computer, un tablet o uno smarthphone, per creare una serie di contatti che mette in relazione autotrasportatori, vettori e aziende del settore ed in breve tempo trovare un carico, un camion, bilanciare i flussi di trasporto e ridurre i viaggi a vuoto. Un servizio di punta dell'azienda spagnola è Wtransnet Cargo, applicazione per telefonini di ultima generazione che permette all'autotrasportatore di trovare carichi grazie alla geo-localizzazione di camion e merci.

Davide Debernardi

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Sei Stati dell’Est contro il Primo Pacchetto Mobilità

    Sei Stati dell’Est contro il Primo Pacchetto Mobilità

    Secondo indiscrezioni provenienti dalla Francia, sei Paesi comunitari stanno presentando ricorso alla Corte di Giustizia Europea contro alcuni provvedimenti del Primo Pacchetto Mobilità, che riforma l’autotrasporto internazionale.

Logistica

  • Arcese potenzia la logistica in Romania

    Arcese potenzia la logistica in Romania

    La filiale rumena di Arcese Trasporti ha affittato una piattaforma logistica di 6500 metri quadrati nel parco logistico WDP di Dragomirești, dove è già presente con un impianto di 4500 metri quadrati.

Mare

  • Grendi potenzia ro-ro e logistica in Sardegna

    Grendi potenzia ro-ro e logistica in Sardegna

    Il Gruppo Grendi aumenta la frequenza della rotta per rotabili tra Marina di Carrara e Cagliari e conferma l'investimento sulla piattaforma logistica di Olbia, che si affianca a quelle di Cagliari e Sassari.