Array ( [0] => 14 )

Primo piano

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Podcast K44

Normativa

Amazon acquista container per treni


Il 10 agosto 2019, il giornale statunitense Journal of Commerce scrive che Amazon ha ordinato 250 container da 53 piedi, che sono diffusi soprattutto nel trasporto intermodale terrestre all'interno degli Stati Uniti (anche se nel 2007 la compagnia Apl ha iniziato a imbarcarli sulle rotte per l'Asia). A settembre 2019, il colosso del commercio elettronico ha ricevuto le prime 48 unità, che hanno la livrea del servizio Prime. Per ora si tratta di pochi contenitori, che però aprono le porte al trasporto intermodale e rappresentano una nuova fase nel processo d'integrazione dell'intera filiera della movimentazione delle merci che sta trasformando Amazon in un operatore logistico globale. Grazie a questi container, Amazon entrerà direttamente nella gestione del trasporto ferroviario, seguendo l'esempio del concorrente Walmart, che ha lanciato un progetto analogo lo scorso anno tra la California e il Midwest. La società muove già container marittimi tra Asia e America tramite una controllata che svolge attività di Nvocc.
Sempre nell'ottica di potenziare la sua attività logistica negli Stati Uniti, Amazon ha avviato un'imponente campagna di reclutamento, offrendo all'inizio di settembre 2019 30mila posti di lavoro in diverse posizioni, da quelle connesse al marketing a quelle operative nel trasporto. La maggior parte dei nuovi lavoratori sarà impiegata nell'area di Seattle, dove c'è il quartier generale, in California e nel distretto di Washington. Questi sono lavori a tempo indeterminato, a tempo parziale o intero, e la cifra non comprende quindi le assunzioni temporanee di magazzinieri e autisti attuate durante i periodi di picco del lavoro. La società precisa che un quarto delle assunzioni riguarderà il lavoro in magazzino. Amazon impiega 653.300 persone in tutto il mondo, al netto dei lavoratori temporanei e dei collaboratori esterni.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto spiega che cosa si deve fare, che cosa non si deve fare e che cosa è consigliato fare nel caso un veicolo industriale sia coinvolto in un incidente di qualsiasi tipo.

Logistica

  • Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    La Guardia di Finanza di Parma ha sequestrato undici milioni di euro a due cooperative del Gruppo Taddei che operano nella logistica per evasione fiscale. Occupano quasi un migliaia di persone, tra soci e dipendenti.

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.