Array ( [0] => 12 )

Primo piano

  • Le donne sono il 22% degli occupati nella logistica

    Le donne sono il 22% degli occupati nella logistica

    È ormai da qualche anno che la giornata dell’8 marzo è sempre più un iconico rimbalzo delle donne che nel mondo del lavoro svolgono ruoli o compiti di tradizionale appannaggio maschile. Nel settore della logistica sono solo il 22% degli occupati.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Cresce la protesta contro l’aumento delle autostrade


    La nuova stangata dei pedaggi autostradali sta suscitando le proteste dell'autotrasporto, sia sul fronte delle imprese, sia su quello dei lavoratori. Nel primo caso, dopo l'intervento di TrasportoUnito, che stima un aumento dei costi per il trasporto stradale di 300 milioni l'anno, si registra una forte protesta proveniente dall'Abruzzo, dove l'incremento del pedaggio della Strada dei Parchi sulla tratta Roma-Teramo ha toccato il 13%. La società autostradale gestisce l'24 e l'A25, due autostrade indispensabili per gli autotrasportatori abruzzesi per collegarsi al resto della Penisola. "La cosiddetta Strada dei Parchi rappresenta l'unica soluzione per collegarci con il resto del Paese e per giunta, dopo quella di Milano-Serravalle, è l'autostrada più cara d'Italia", afferma Roberto di Bernardino, di Assotir dell'Aquila.
    Dalla Liguria giunge la voce del presidente regionale di Fita Cna, Pier Luca Mainoldi, che chiede la revoca degli aumenti: "Il mondo dell'autotrasporto sembra avere una sola certezza; il primo gennaio, inesorabilmente, arrivano gli incrementi dei pedaggi a fronte di miglioramenti della qualità del servizio solo presunti. Non sono riscontrati dagli utenti, infatti, e in particolare dalle associazioni degli autotrasportatori professionali, cui non è riconosciuta voce in capitolo, autentici figli di un dio minore che devono solo pagare e tacere. Eppure, nei costi di un'azienda di autotrasporto di merci per conto terzi, i pedaggi autostradali, con un impatto di circa il 10 percento, rappresentano la terza voce di costo dopo personale e carburante. Un vettore che esegue trasporti di linea nazionali effettua oltre il 70 percento della sua percorrenza annua su autostrade a pedaggio".
    Mainoldi chiede anche di cambiare i criteri con cui il Governo concede l'adeguamento annuale delle tariffe, in vigore dal 2007: "Bisogna tenere conto in maniera più appropriata della qualità del servizio reso dai concessionari. Continuiamo a registrare, infatti, l'inadeguatezza della rete autostradale italiana. La dimostrano la velocità media, tra le più basse d'Europa, i disagi che si ripercuotono sugli utenti a ogni precipitazione nevosa, la mancanza di aree di sosta e di servizi di assistenza appropriati, la cattiva manutenzione delle strutture e del manto autostradale".
    L'aumento dei pedaggi non piace neppure alla Fai della Lombardia, il cui presidente regionale Antonio Petrogalli rileva il paradosso secondo cui "diverse concessionarie che hanno goduto degli aumenti dei pedaggi più significativi nel decennio tra il 2008 e il 2017 sono anche tra quelle che risultano avere effettuato minori investimenti rispetto a quanto previsto nei piani finanziari". Petrogalli invoca una "trasparenza sui pedaggi, perché la tariffa è già costituita dai costi di gestione, dalle manutenzioni ordinarie e straordinarie e dagli investimenti per una sempre maggiore sicurezza".
    A livello nazionale, il segretario generale di Assotir, Claudio Donati, definisce "scellerati" i rincari: "Qui non si sta affermando di non voler pagare, ma di pagare almeno per avere indietro un servizio che sia decente. Ogni volta che nevica ad esempio il numero degli spazzaneve risulta sempre insufficiente ed i primi ad essere fermati sono proprio gli autotrasportatori ai quali sono richiesti tempi di attesa molto lunghi per procedere al filtraggio dei veicoli nelle zone colpite da maltempo".
    Sugli aumenti sono intervenuti anche i sindacati confederali Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, segnalando che "mentre i pedaggi aumentano ovunque, anche se in proporzioni diverse cala l'occupazione delle autostrade. Con questi ultimi aumenti i profitti dei concessionari autostradali continuano a lievitare, a discapito dei cittadini utenti, dei lavoratori e della sicurezza della circolazione autostradale, che non sempre è adeguata ai livelli di traffico". I sindacati denunciano anche "il peso delle esternalizzazioni e del lavoro meno tutelato che stanno entrando sempre più prepotentemente nel settore ed in particolare in quelle attività in cui si registrano morti sul lavoro".

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Cambianica ha ampliato e rinnovato la sede
    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Stretta di Londra sui clandestini in camion

    Stretta di Londra sui clandestini in camion

    Con la Brexit, la Gran Bretagna ha adottato nuove misure contro l’immigrazione clandestina, che interessano anche le imprese di autotrasporto internazionale che svolgono viaggi da e per l’isola. Previste sanzioni fino a 4000 sterline per ogni immigrato trovato a bordo.

Mare

TECNICA

Nasce il gemello digitale del container aereo

TECNICA

Iveco rinnova i camion per l’edilizia

TECNICA

K44 videocast: La nuova generazione di Volvo FH e FH16

TECNICA

Renault presenta la nuova generazione dell’Express Van

TECNICA

Alleanza per sviluppare celle a combustibile per camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Dsv Panalpina espande l’attività in Sud Africa

LOGISTICA

Centrali elettriche dismesse diventeranno depositi doganali

LOGISTICA

Due coop di trasporto alimentare si fondono in Good Truck

LOGISTICA

DB Schenker noleggia container SkyCell per i vaccini

LOGISTICA

Ministro Orlando riceve il SiCobas per vertenza FedEx
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Stretta di Londra sui clandestini in camion

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

K44 podcast: l’autotrasporto conta sul camion usato

CAMIONSFERA

Nuova proroga per l’Autobrennero, ma è stallo sulla concessione

CAMIONSFERA

La Camera acquisisce un esposto sulle autostrade liguri

CAMIONSFERA

Infrastrutture stradali, dati carenti e sicurezza aleatoria

CAMIONSFERA

Rinvio del rendiconto per contributi all’acquisto di camion

CAMIONSFERA

Indagini sulla morte di un camionista a Ravenna

CAMIONSFERA

Salari degli autisti italiani sono calati del 10% dal 2010

CAMIONSFERA

Nasce un portale per l’assunzione di camionisti

CAMIONSFERA

Le nuove scadenze di patente e Cqc

CAMIONSFERA

Due progetti per la ferrovia Salerno-Reggio Calabria

CAMIONSFERA

Francia e Spagna vogliono riaprire il tunnel ferroviario dei Pirenei

CAMIONSFERA

I corridoi ferroviari internazionali restano senza commissari

CAMIONSFERA

Bozza Pnrr prevede 25 miliardi per le infrastrutture e i trasporti

CAMIONSFERA

Un tavolo sull’Iveco al ministero Sviluppo Economico

CAMIONSFERA

Settantuno indagati per il crollo del ponte Morandi
previous arrow
next arrow
Slider