Array ( [0] => 26 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Più cari i trasporti su rotaia


    Trasportare merci per ferrovia nelle relazioni internazionali è diventato economicamente meno conveniente, ma i prezzi sono tutt'ora interessanti. È quanto emerge dall'annuale indagine condotta dalla Banca d'Italia sui trasporti transfrontalieri e sulla bilancia dei pagamenti. Le valutazioni si riferiscono al 2018 nei confronti dell'anno precedente. Nel trasporto ferroviario i costi sono cresciuti, in particolare nel settore container, ma rimanendo su livelli storicamente bassi. Nelle relazioni internazionali tra l'Italia e l'Europa, la modalità su ferro ha una quota di mercato complessiva del 12%, calcolata sulla quantità. L'indagine Bankitalia non offre però una fotografia molto dettagliata in quanto contempla solo due segmenti, i container e le merci varie o rinfuse. Ognuno di questi comparti rappresenta il 6%. Per quanto riguarda invece il valore predominano i container con il 10%, mentre il resto del mercato su ferro vale solo il 5% dell'intero interscambio commerciale.
    I costi medi della ferrovia si erano ridotti in modo significativo tra il 2008 e il 2012 rispetto all'inizio del decennio precedente. Partendo da quota 100 nel 1999 si è sfiorato 70 nel 2012 per poi risalire fino a quota 85 nel 2018. Più in dettaglio si può osservare come i costi medi per i container sono rimasti stabili dal lato delle importazioni; sono lievemente cresciuti rispetto al 2017 per le esportazioni. L'incremento ha riguardato la maggior parte delle aree geografiche, in particolare i Paesi iberici (+22,5%), il Benelux (+13,9%), la Francia (+8,5%) e la Germania (+3,4%). Sono in controtendenza i Paesi baltici (-10,8%). Nel complesso della ferrovia anche i costi all'importazione sono aumentati, in seguito a una crescita dei costi medi per le merci varie legati più alla riduzione dei carichi trasportati rispetto all'effettivo incremento dei noli.
    Dando uno sguardo più in dettaglio ai numeri, i treni container in importazione hanno trasportato 14,9 milioni di tonnellate di merci nel 2018 rispetto a 14,4 milioni nel 2017, mentre nelle esportazioni si è leggermente scesi da 11,6 a 11,5 milioni di tonnellate. Le merci varie invece sono passate da 19 a 19,3 milioni nell'import e da 8,1 a 8,2 nell'export. Facendo un confronto nel decennio, si può osservare un crescente successo per il trasporto dei container rimbalzati del 55% tra il 1999 e il 2018, mentre le merci varie hanno conosciuto una dinamica più contenuta con un +26%. L'indagine segnala inoltre come la quota di mercato dell'ex monopolista, vale a dire il gruppo FS, sia in costante diminuzione a vantaggio delle altre imprese ferroviarie.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

    K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

    Quando un veicolo industriale mostra un’avaria lungo la strada, basta comporre un numero telefonico per ottenere in breve tempo l’assistenza. Quale risorse sono dietro questi interventi e come viene deciso se svolgerli su strada o trinare il camion in officina? Lo racconta in questo podcast di K44 Maurizio Bolzoni, titolare …

Mare

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion

TECNICA

K44 videocast: Bruxelles prepara l’Euro VII per il diesel

TECNICA

Nuovo semirimorchio granvolume e leggero di Kögel
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Amazon avvia apprendistato per manutenzione nella logistica

LOGISTICA

Via ai cantieri per logistica Amazon di Vicenza

LOGISTICA

Ceva lancia la divisione Forpatients per la logistica sanitaria

LOGISTICA

Alleanza giapponese per il camion elettrico

LOGISTICA

Accordi aziendali del SiCobas per autisti Sda e Ups
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo

CAMIONSFERA

Libera circolazione dei camion per tutto aprile

CAMIONSFERA

Campagna di controlli nell’autotrasporto animali a Pasqua

CAMIONSFERA

Test anti-Covid per camionisti che entrano in GB

CAMIONSFERA

Scoperta frode fiscale nel commercio di camion

CAMIONSFERA

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

CAMIONSFERA

Arriva dalla pioggia l’energia per muovere i camion

CAMIONSFERA

La cinese Faw prepara l’offerta per Iveco

CAMIONSFERA

Chiarimenti su documenti per il corso Cqc autisti

CAMIONSFERA

La Germania accelera sulla ferrovia digitale
previous arrow
next arrow
Slider