Array ( [0] => 26 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

A rischio il trasporto ferroviario Perpignan-Rungis


Il collegamento ferroviario a temperatura controllata dedicato ai prodotti agricoli tra Perpignan e Rungis Market, situato nella periferia di Parigi, trasporta dal 1986 quattrocentomila tonnellate l'anno, ma presto potrebbe essere sospeso. Lo denunciano i sindacati francesi, che in questi giorni stanno manifestando per farlo proseguire. Il motivo della sospensione non deriva da un calo di traffico, bensì dall'invecchiamento del materiale rotabile refrigerato, che ha vent'anni e che andrebbe sostituito. Ciò richiede una spesa di venti milioni di euro, che Sncf non intende fare, o almeno non con le attuali condizioni stabilite con le società di trasporto, Rey e Rocca, che gestiscono il servizio.
Il treno, formato da 82 carri refrigerati, parte ogni pomeriggio da Perpignan, sette giorni su sette, per raggiungere la periferia parigina alle due del mattino. In mezz'ora il convoglio è scaricato e le spedizioni raggiungono i negozi nella stessa mattinata. La protesta contro la sospensione del servizio ha raggiunto il ministro dei Trasporti francese, che nei giorni scorsi aveva rassicurato sulla sua continuità, ma una successiva riunione al ministero dei Trasporti tra Sncf e le due società di trasporto non ha sbloccato la situazione.
Per ora, l'obiettivo è mantenere il servizio almeno durante l'alta stagione, ossia tra luglio e ottobre e poi trovare una soluzione anche per quella bassa, dove cala la domanda di trasporto di prodotti ortofrutticoli freschi. Secondo Sncf, i carri possono viaggiare al massimo sino alla fine di quest'anno, poi andrebbero fuori servizio perché hanno quasi quarant'anni.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto spiega che cosa si deve fare, che cosa non si deve fare e che cosa è consigliato fare nel caso un veicolo industriale sia coinvolto in un incidente di qualsiasi tipo.

Logistica

  • Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    La Guardia di Finanza di Parma ha sequestrato undici milioni di euro a due cooperative del Gruppo Taddei che operano nella logistica per evasione fiscale. Occupano quasi un migliaia di persone, tra soci e dipendenti.

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.