Array ( [0] => 26 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

La Cina entra nella produzione rotabile europea


Da tempo, il Gruppo tedesco Vossloh – specializzato in equipaggiamenti e infrastrutture ferroviarie – ha deciso di dismettere la produzione di locomotori, cercando di vendere questo ramo d'azienda, per concentrarsi solo sulle infrastrutture. Finora, il Gruppo è riuscito a cedere Rail Vehicles e Electrical Systems, rispettivamente nel 2015 e nel 2017, ma ha avuto difficoltà per la vendita della divisione Locomotive. Alla fine di agosto, Vossloh ha annunciato un accordo con il Gruppo cinese CRRC, uno dei più grandi al mondo nel settore ferroviario, per cedere il ramo d'azienda dei locomotori alla CRRC Zhuzhou Locomotive a un prezzo che si aggira intorno al milione di euro, più l'obbligo di rilevare le garanzie e fideiussioni assunte da Vossloh per questa divisione. Una cifra tutto sommato modesta, che permette al colosso cinese di entrare in Europa, anche se per concludere la vendita bisogna ancora soddisfare alcune condizioni, tra cui l'approvazione da parte delle Autorità Antitrust di Europa e Cina.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Tirrenia vuole chiudere alcune rotte con la Sardegna

    Tirrenia vuole chiudere alcune rotte con la Sardegna

    L’amministratore delegato di Tirrenia, Massimo Mura, ha annunciato che dal 1° dicembre la compagnia eliminerà alcuni collegamenti in regime di continuità territoriale con la Sardegna a causa dell’incertezza sulla proroga della convenzione.