Array ( [0] => 26 )

Primo piano

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Podcast K44

Normativa

FerCargo, ampliare lo sconto pedaggi per i treni merci


Laguzzi precisa che la norma per attuare lo sconto esiste già ed è contenuta nella Legge di Stabilità 2015 e, più precisamente nel comma 294. "Questa norma prevede lo sconto del pedaggio per le imprese ferroviarie che effettuano trasporto nelle regioni del Sud Italia, nel triennio 2015, 2016, 2017". Però, prosegue Laguzzi, "nella formulazione attuale restano inutilizzate risorse per circa il 60% del contributo stanziato". Quindi, FerCargo chiede una modifica alla Legge per estendere l'incentivo a tutte le Regioni Occorre una modifica della Legge per "estendere lo stesso meccanismo di incentivo a tutte le Regioni e rilanciare così, per la prima volta nella storia di questo Paese, in accordo con tutti gli attori del sistema, la logistica ferroviaria."
Laguzzi non condivide la regola, compresa nel recente recepimento del Recast, secondo cui il costo del pedaggio d'accesso all'infrastruttura ferroviaria di RFI deve garantire l'equilibrio di bilancio della stessa società ferroviaria: "Attualmente, l'equilibrio è già raggiunto attraverso la copertura dei costi di circolazione con i pedaggi, e dalla copertura dei costi di mantenimento inefficienza con il contratto di programma MEF-RFI. Se il Ministero dell'Economia diminuisse l'importo per il mantenimento inefficienza, le imprese ferroviarie dovrebbero coprire impropriamente parte dei costi con l'incremento del pedaggio".
FerCargo approva invece il IV pacchetto ferroviario, sia per la parte politica, sia per quella tecnica: "Abbiamo sempre sostenuto il processo di liberalizzazione e la normativa comunitaria che nel corso degli anni ha permesso la graduale apertura del mercato", conclude Laguzzi.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto spiega che cosa si deve fare, che cosa non si deve fare e che cosa è consigliato fare nel caso un veicolo industriale sia coinvolto in un incidente di qualsiasi tipo.

Logistica

  • Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    La Guardia di Finanza di Parma ha sequestrato undici milioni di euro a due cooperative del Gruppo Taddei che operano nella logistica per evasione fiscale. Occupano quasi un migliaia di persone, tra soci e dipendenti.

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.