Array ( [0] => 8527 )
“Valutiamo nuove partnership per un trasporto rifiuti sempre più intermodale”

Parla Fabrizio Salieri, Direttore Mercato Utilities di Herambiente, top player italiano del settore ambiente.

    Le soluzioni di Webfleet per il nuovo cronotachigrafo smart

    L’universo del trasporto pesante è pronto ad accogliere una novità estremamente importante per conducenti e aziende. A partire all’agosto 2023 diverrà, infatti, efficace la più recente normativa europea che coinvolgerà attivamente l’utilizzo del cronotachigrafo smart di seconda generazione. Inizialmente saranno obbligati ad installare i dispositivi solamente i mezzi di prima immatricolazione, ma dal 18 agosto 2025 tutti i veicoli sopra le 2,5 tonnellate di massa dovranno esserne dotati per Legge.

    Adottata dal Parlamento Europeo nel 2020 e racchiusa nel cosiddetto Primo Pacchetto Mobilità, la riforma è una pietra miliare per quello che riguarda la sicurezza e i diritti dei conducenti, così come per la vigilanza sulla leale competizione tra le aziende di trasporto a livello europeo. I punti principali di questa evoluzione legislativa sono i seguenti:

    1. I conducenti non potranno passare le loro 45 ore di riposo all’interno della cabina di guida. Pertanto le aziende di trasporto dovranno programmare piani di lavoro che consentano ai driver di tornare a casa con cadenza costante.
    2. Il passaggio dei confini da parte di tutti i mezzi con massa superiore alle 2,5 tonnellate dovrà essere registrato immediatamente dopo l’avvenuto ingresso nel Paese. Questo per evitare frodi a livello di tassazione e gestione dei contratti dei conducenti, le cui retribuzioni verranno uniformate a livello internazionale, superando le disparità su base nazionale finora vigenti.

    Il cronotachigrafo avrà un ruolo centrale nell’attuazione del Pacchetto Mobilità, in quanto la maggior parte dei provvedimenti, per essere attuati, non possono prescindere dal suo utilizzo. Anche se l’evoluzione di questo fondamentale strumento è ben chiara agli addetti ai lavori, serve ricordare che il cronotachigrafo è stato reso obbligatorio da neanche vent’anni e che solo a partire dal 2019 si è resa obbligatoria la presenza a bordo di un cronotachigrafo intelligente (o smart) di prima generazione per i veicoli neo-immatricolati e con una massa superiore alle 2,5 tonnellate.

    Tra il cronotachigrafo analogico e il più recente cronotachigrafo smart c’è una distanza abissale in termini di funzionalità e di opportunità operative, sia lato autista che per gestori delle flotte. La prima tipologia di questi dispositivi si occupava sostanzialmente di registrare i dati di viaggio del veicolo, come velocità, tempi alla guida e distanza percorsa, per poi scaricarli manualmente dal veicolo per immagazzinarli. Il suo erede digitale, invece, è in grado di compiere in autonomia e da remoto non solo le funzioni descritte ma anche una serie di attività di basilare importanza, molte delle quali precedentemente a carico dei conducenti.

    Tra queste spiccano quelle relative al cabotaggio e alla gestione delle ore di guida di ciascun autista ma le più interessanti novità del cronotachigrafo digitale di seconda generazione rispetto alla prima sono certamente le seguenti:

    1. Registrazione delle operazioni di carico e di scarico del veicolo
    2. Rafforzamento del sistema anti-manomissione
    3. Aumento da 28 a 56 giorni del tempo di conservazione dei dati relativi agli eventi di guida

    Una mole di informazioni che può rappresentare una grande opportunità per ottimizzare la gestione di una flotta di mezzi per il trasporto pesante, a patto di avere a disposizione gli strumenti e le tecnologie giuste, che consentano al tempo stesso di rispettare costantemente le normative vigenti. È qui che può certamente fare la differenza poter disporre di una soluzione telematica all-in-one per la gestione del cronotachigrafo come Webfleet Tachograph Manager.

    Webfleet Tachograph Manager è in grado di semplificare le procedure, assicurare l’adesione costante alle normative, ottenere rapporti dettagliati sui dati della flotta e, in generale, avere una visione panoramica aggiornata in tempo reale dell’attività di autisti e veicoli, per poter intervenire tempestivamente in caso di necessità, evitando multe ma soprattutto aumentando il livello della sicurezza dei conducenti.

    Grazie a Webfleet Tachograph Manager i responsabili della flotta possono consultare e incrociare i dati relativi, ad esempio, alle scadenze delle carte conducente o alle ore residue di guida per ciascun autista. Queste informazioni consentono di pianificare le consegne in maniera ottimizzata, sfruttando appieno le disponibilità della forza lavoro senza correre il rischio di incappare in sanzioni.

    Un vantaggio assoluto da ogni punto di vista, ancor più se si considera il fatto che tutti i dati acquisiti da Tachograph Manager vengono gestiti da Webfleet e custoditi in un data center ad elevata protezione, con protocolli di sicurezza costantemente aggiornati. Grazie alla soluzione all-in-one di Webfleet i gestori delle flotte potranno concentrarsi esclusivamente sulla loro attività principale, diminuendo i costi e senza doversi preoccupare di scadenze e sanzioni.

    Vuoi saperne di più su Webfleet Tachograph Manager? Clicca qui per richiedere una demo e una consulenza gratuita.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Schmitz Cargobull EcoDuo svela un doppio semirimorchio da 31,5 metri

TECNICA

Schmitz Cargobull EcoDuo svela un doppio semirimorchio da 31,5 metri
Schmitz Cargobull anticipa le novità dello IAA 2024

TECNICA

Schmitz Cargobull anticipa le novità dello IAA 2024
Bpw inserisce l’intelligenza artificiale negli assali dei rimorchi

TECNICA

Bpw inserisce l’intelligenza artificiale negli assali dei rimorchi
Nuovi autocarri Astra per lavori pesanti in cava

TECNICA

Nuovi autocarri Astra per lavori pesanti in cava
K44 video | nuova gamma pesante Iveco sotto la lente

TECNICA

K44 video | nuova gamma pesante Iveco sotto la lente
previous arrow
next arrow
L’autonomia differenziata potrebbe nuocere alla logistica

LOGISTICA

L’autonomia differenziata potrebbe nuocere alla logistica
Alleanza tra Daimler Truck e Kawasaki sull’idrogeno per i camion

LOGISTICA

Alleanza tra Daimler Truck e Kawasaki sull’idrogeno per i camion
K44 video | viaggio in Norvegia con Scania elettrico

LOGISTICA

K44 video | viaggio in Norvegia con Scania elettrico
L’Emilia-Romagna cresce nella logistica in conto terzi

LOGISTICA

L’Emilia-Romagna cresce nella logistica in conto terzi
Dhl apre una logistica per veicoli elettrici a Milano

LOGISTICA

Dhl apre una logistica per veicoli elettrici a Milano
previous arrow
next arrow
Dodici denunce per frode fiscale nei carburanti

ENERGIE

Dodici denunce per frode fiscale nei carburanti
Scoperta frode su 133 milioni di litri di carburante

ENERGIE

Scoperta frode su 133 milioni di litri di carburante
Gasolio adulterato scoperto in Sicilia e Campania

ENERGIE

Gasolio adulterato scoperto in Sicilia e Campania
La Finanza sequestra ad Asti sette depositi di gasolio

ENERGIE

La Finanza sequestra ad Asti sette depositi di gasolio
Finanza sequestra deposito di gasolio in azienda logistica

ENERGIE

Finanza sequestra deposito di gasolio in azienda logistica
previous arrow
next arrow
Sanilog conferma Piero Lazzeri presidente fino al 2027

SERVIZI

Sanilog conferma Piero Lazzeri presidente fino al 2027
K44 Video | l’intelligenza artificiale cambia la gestione delle flotte

SERVIZI

K44 Video | l’intelligenza artificiale cambia la gestione delle flotte
K44 video | la visione di Sipli Fleet per gestione flotte

SERVIZI

K44 video | la visione di Sipli Fleet per gestione flotte
K44 video | la carta che rende più semplici i viaggi

SERVIZI

K44 video | la carta che rende più semplici i viaggi
Sanilog lancia una campagna gratuita per la prevenzione oncologica

SERVIZI

Sanilog lancia una campagna gratuita per la prevenzione oncologica
Un nuovo software per controllare i tempi di guida

SERVIZI

Un nuovo software per controllare i tempi di guida
Krone entra nei servizi di gestione digitale delle flotte

SERVIZI

Krone entra nei servizi di gestione digitale delle flotte
Msc sta acquisendo il Secolo XIX

SERVIZI

Msc sta acquisendo il Secolo XIX
Modalis apre una filiale in Italia per unità intermodali

SERVIZI

Modalis apre una filiale in Italia per unità intermodali
Cma Cgm investe 1,9 miliardi nell’informazione

SERVIZI

Cma Cgm investe 1,9 miliardi nell’informazione
Alleanza tra Webfleet e Bosch nella gestione delle flotte dei camion

SERVIZI

Alleanza tra Webfleet e Bosch nella gestione delle flotte dei camion
Intesa Sanpaolo finanzia una nuova gru del Gruppo Sir

SERVIZI

Intesa Sanpaolo finanzia una nuova gru del Gruppo Sir
Una nuova formazione intensiva per futuri spedizionieri

SERVIZI

Una nuova formazione intensiva per futuri spedizionieri
Un software per la gestione del Fascicolo Doganale Digitale

SERVIZI

Un software per la gestione del Fascicolo Doganale Digitale
Anche i veicoli leggeri possono pagare il pedaggio con Dkv

SERVIZI

Anche i veicoli leggeri possono pagare il pedaggio con Dkv
previous arrow
next arrow