Array ( [0] => 35 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

Nuovo commissionatore Linde V08 per salire velocemente

Commissionatore verticale Linde V8 (Fonte:Linde)

In un ambiente operativo in cui un crescente quantitativo di merci deve essere prelevato in tempi molto rapidi, un solo livello di scaffalatura può non risultare adeguato alle necessità aziendali, quindi si usa anche la scaffalatura superiore. Se le altezze non superano 1,6 metri è sempre conveniente l'utilizzo di un commissionatore a livello del suolo, malgrado ciò si traduca in operazioni scomode e faticose per gli operatori di magazzino.

Il nuovo commissionatore verticale Linde V08 risolve il problema, perché contemporaneamente alla piattaforma dell'operatore si solleva anche la pedana di carico. L'operatore può quindi subito appoggiare la merce rimossa dalla scaffalatura sulle forche e passare alla posizione di prelievo successiva. Questa soluzione assicura una maggiore efficienza quando i lavoratori effettuano regolarmente il prelievo dal primo e dal secondo livello.

Linde ha sviluppato due versioni del commissionatore. La prima è il V08-01 con piattaforma di guida e forche collegate, che consente all'operatore l'accesso ai pallet dalla piattaforma permettendo di spingere prodotti ingombranti o pesanti sul pallet o sul contenitore a rulli senza doverli sollevare dalla scaffalatura. Per gli spazi ristretti con curve strette, esiste a listino anche la versione con bracci di carico corti e 700 kg di portata. È il modello V08-02, che ha un sollevatore ausiliario con capacità di carico di 800 kg che consente all'operatore di posizionare le merci rimosse dalle scaffalature a un'altezza corretta sul pallet, sollevando le forche indipendentemente dalla piattaforma di guida.

Il nuovo commissionatore Linde ha un volante regolabile in altezza con interruttori a bilanciere per il controllo della direzione di marcia. Al centro del volante sono posti gli interruttori per sollevare la piattaforma di guida e per azionare il sollevatore ausiliario (per il modello V08-02). Questa scelta offre il vantaggio di una migliore manovrabilità, anche con una sola mano. Inoltre, la piattaforma di comando può essere abbassata durante la guida, utilizzando un interruttore a pedale che offre un ulteriore risparmio di tempo.

Il display multifunzione a colori sul cruscotto fornisce la visione di tutti i dati operativi più utili. A listino ci sono anche optional di sicurezza, come barriere laterali monitorate elettricamente, telaio ausiliario per offrire supporto durante la retromarcia, protezione dello slittone integrato nella parte anteriore del telaio e l’assistenza Linde Curve Control per la regolazione automatica della velocità in curva.

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Camion a due piazze causa multa all’autista

    Camion a due piazze causa multa all’autista

    La Polizia Locale di Lonato, Bedizzole e Calcinato ha fermato un autoarticolato dove viaggiava anche la fidanza dell’autista. Multa e ritiro del libretto di circolazione del camion.

Logistica

  • Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Dopo l’annuncio di un nuovo piano mirato a riconvertire aree portuali e retroportuali a depositi doganali per container e merci, il Gruppo Enel ha rivelato alcuni dettagli su quali saranno in concreto le idee e le ambizioni di Enel Logistics in questa nuova area di business.

Mare