Array ( [0] => 35 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Nuovi carrelli Linde da 2 a 3,5 ton


    I nuovi modelli Linde H20-H35 hanno una portata tra 2 e 3,5 tonnellate hanno una concezione modulare che permette l'applicazione di motori termici o elettrici e sono predisposti di serie per la connessione per applicazioni legate all'Industria 4.0. Nel rispetto degli standard di sicurezza, i dati relativi ai veicoli vengono trasmessi a un server cloud, cui possono accedere clienti e collaboratori commerciali per elaborarli. In questo modo è ancora più facile e veloce effettuare aggiornamenti software e attivare funzioni come l'indicazione del carico. In futuro, Linde sarà potrà adattare i carrelli elevatori alle diverse esigenze dei clienti durante l'intero ciclo di vita. La connettività è un vantaggio anche per la manutenzione: con il Truck Health Management è possibile effettuare una diagnostica e manutenzione predittiva in remoto, migliorando la disponibilità dei mezzi e riducendo i costi.
    Sul versante dell'operatore, i progettisti di Linde sono riusciti ad aumentare del 20% la visuale rispetto al modello precedente. I montanti laterali e i profili resi ancora più sottili aprono ulteriormente la visione frontale e facilitano operazioni di posizionamento del carico. Il contrappeso più piatto consente una migliore visibilità posteriore; il tetto in vetro rinforzato combina la massima visibilità con la migliore protezione possibile. La cabina resistente alle intemperie dei nuovi modelli Linde da H20 a H35 offre anche un'ottima visibilità laterale, grazie alle porte completamente vetrate. Il telaio, oltre che essere progettato per garantire piena sicurezza all'operatore, permette l'installazione dei cilindri di brandeggio in posizione alta, garantendo stabilità al montante e la massima capacità di carico residua.
    Per la sicurezza si possono adottare strisce a LED e VertiLight, i sistemi di avvertimento e assistenza Linde Safety Pilot e Linde Safety Guard che forniscono informazioni aggiuntive per il conducente, e il sistema Linde Load Assist, montato di serie, che interviene non appena il carico si avvicina al limite di capacità. Il gradino del carrello ha un'altezza di soli 465 millimetri ed è largo più del doppio rispetto a prima. È disponibile una gamma di dodici opzioni per il posto di guida, fino a un sedile riscaldato con schienale regolabile e regolazione automatica del peso. Tutti i carrelli elevatori sono dotati di una funzione elettronica di monitoraggio delle cinture di sicurezza: se il conducente non le indossa, il carrello elevatore viaggia solo a velocità di scorrimento.

    Massimiliano Barberis

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Operazione antimafia nei trasporti e nel commercio di carburanti

LOGISTICA

Strage in magazzino FedEx d’Indianapolis

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo
previous arrow
next arrow
Slider