Array ( [0] => 9 [1] => 21 [2] => 32 )

Primo piano

  • I traffici container nel Mediterraneo si avvicinano all’Italia

    I traffici container nel Mediterraneo si avvicinano all’Italia

    L’edizione 2020 del rapporto Italian Maritime Economy realizzato da Srm mostra come il baricentro delle rotte dei container sta lentamente spostandosi verso le nostre coste, favorendo i porti della Penisola. Che però sono frenati dai collegamenti verso l’entroterra.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Quando si può eccedere il tempo di guida in UE

Tra le novità apportate all’autotrasporto internazionale dal Regolamento 1054/2020 (che fa parte del Primo Pacchetto Mobilità) c’è anche la possibilità si superare i tempi di guida giornalieri o settimanali in determinate circostanze. La DG Trasporto della Commissione Europea ha chiarito quali sono tali circostanze. Ciò è possibile “esclusivamente per consentire al veicolo di raggiungere un luogo di sosta adeguato e nella misura necessaria a garantire la sicurezza delle persone, dei veicoli o del suo carico, o in circostanze eccezionali nei casi in cui un conducente debba raggiungere il proprio luogo di residenza o la sede operativa del datore di lavoro per poter effettuare un periodo di riposo settimanale, o un riposo settimanale regolare”.

La Commissione aggiunge che “queste due nuove deroghe possono essere utilizzate quando, a causa di circostanze impreviste indipendenti dalla volontà del conducente o dell'operatore (condizioni meteorologiche, congestione, ritardi nei punti di carico/scarico, ecc.), un conducente non è in grado di raggiungere uno dei luoghi sopra indicati per un riposo settimanale senza violare le regole sul riposo giornaliero o settimanale”.
Se l’estensione del tempo di guida serve all’autista per raggiungere il suo luogo di residenza o la sede operativa del datore di lavoro al fine di effettuare un riposo settimanale o un riposo settimanale regolare, ciò non permette all’autista di derogare al limite massimo di tempo di guida quindicinale di 90 ore.

La Commissione fa l’esempio di un conducente che abbia guidato 56 ore in una determinata settimana (settimana 1). Egli può guidare altre due ore dopo aver effettuato una pausa di 30 minuti per raggiungere il proprio domicilio per prendere un regolare riposo settimanale. Nella settimana successiva (settimana 2), il conducente dovrà assicurarsi di non guidare più di 32 ore. Questa estensione di due ore dovrà essere compensata da un equivalente periodo di riposo preso in blocco prima della fine della terza settimana successiva alla prima settimana.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la grande trappola del Kent

    K44 podcast: la grande trappola del Kent

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto racconta i tre giorni che hanno intrappolato migliaia di veicoli industriali nella regione inglese del Kent alla vigilia di Natale con le testimonianze di chi li ha vissuti.

Mare

TECNICA

Gli Usa si preparano alla guida autonoma dei camion

TECNICA

UE finanzia con 20 milioni il camion autonomo

TECNICA

Uber vende la divisione sulla guida autonoma

TECNICA

Ford Trucks amplia la gamma dei camion in Italia

TECNICA

Appare il prototipo del Nikola Tre costruito in Europa
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

In fiamme piattaforma logistica di Amazon a Milano

LOGISTICA

Total ed Engie produrranno idrogeno da fonti rinnovabili in Francia

LOGISTICA

Grendi potenzia logistica e rotte per la Sardegna

LOGISTICA

La Brexit ostacola il trasporto espresso verso la Gran Bretagna

LOGISTICA

C’è poca logistica nella bozza di Recovery Plan
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit ostacola il trasporto espresso verso la Gran Bretagna

BREXIT

Primi problemi per l’autotrasporto dopo la Brexit

BREXIT

Aumentano i prezzi dell’autotrasporto per la Gran Bretagna

BREXIT

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

BREXIT

Prime multe ai camion a causa della Brexit
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

K44 podcast: la grande trappola del Kent

CAMIONSFERA

Sindacati francesi mobilitano gli autisti di veicoli industriali

CAMIONSFERA

Scoperti 22 kg di cocaina su un camion bulgaro

CAMIONSFERA

Italia e Germania alleate contro i divieti dell’Austria

CAMIONSFERA

Il mercato dei veicoli industriali limita le perdite del 2020

CAMIONSFERA

Il britannico Consortium Purchasing ordina 2250 camion Scania

CAMIONSFERA

Sequestrato un panino al prosciutto a camionista proveniente da GB

CAMIONSFERA

Massicci investimenti delle ferrovie russe sull’asse Europa-Asia

CAMIONSFERA

Consegnati in Italia i primi nuovi Scania V8 da 770 CV

CAMIONSFERA

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

CAMIONSFERA

Il Salone del trasporto per l’edilizia è rinviato al 2023

CAMIONSFERA

Multa di 9700 euro in Danimarca per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Aspi estende chiusura caselli Genova fino a 11 gennaio

CAMIONSFERA

CNH tratta con la cinese FAW per la vendita d’Iveco

CAMIONSFERA

Camionisti indagati per segnalare posti blocco Polizia
previous arrow
next arrow
Slider