Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

    Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

    Il 25 maggio entrerà in vigore il nuovo quadro giuridico per la completa digitalizzazione della procedura Tir a livello globale. Può servire anche per i trasporti da e per la Gran Bretagna.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    RBD Armatori pronta a vendere sette navi


    Entro poche settimane si conoscerà il destino di RBD Armatori, società armatoriale napoletana entrata in crisi per la crisi dei noli e vittima di un indebitamento che supera il miliardo di dollari. In questi giorni sono aperte le votazioni per i creditori chiamati a esprimersi sul piano di salvataggio e di ristrutturazione del debito predisposto dagli advisor della compagnia armatoriale di Torre del Greco (Napoli).
    L'ultima versione del piano presentata da poco prevede la vendita di sette bulk carrier, più precisamente di quattro Post-Panamax e tre Panamax, per le quali si prevede di incassare 62,5 milioni di dollari. Il soddisfacimento del debito navale ipotecario su queste unità (in mano a Goldman Sachs, DNB e Deutsche Bank) avverrebbe dunque attraverso la liquidazione delle sette navi e l'attribuzione ai creditori ipotecari di tutto il ricavato netto delle vendite. In questo modo, secondo gli advisor che hanno predisposto il piano, il ricavato sarebbe superiore rispetto all'ipotesi di fallimento con vendita forzosa degli asset.
    Parallelamente è previsto lo scorporo di tre unità Capesize bulk carrier in una newco (controllata al 100% da RBD Armatori anche se ai creditori ipotecari verrebbero attribuiti strumenti finanziari partecipativi) che continuerà a operare in continuità di business e il rimborso del debito ipotecario avverrebbe attraverso un piano d'ammortamento decennale attraverso i noli generati dalle navi.
    Rimarranno invece all'interno della società sei navi cisterna Aframax e il soddisfacimento dei creditori avverrebbe anche in questo caso con i noli generati dalle navi che alle condizioni di mercato attuale possono navigare producendo reddito. Infine gli asset immobiliari (Hotel La Palma di Capri, Villa Olivella a Torre del Greco e altri immobili) saranno trasferiti in un'altra società le cui azioni verranno conferite alle banche creditrici uscendo così dal perimetro del Gruppo.
    Il piano di concordato ha durata decennale (2015-2025) e l'indebitamento complessivo è, come detto, di oltre un miliardo di dollari, di cui 743,3 milioni a carico di istituti di credito. La banca più esposta per i finanziamenti navali concessi negli anni passati alla società per l'acquisto di navi è MPS (227 milioni di dollari), seguita da Goldman Sachs (206,1 milioni), Intesa Sanpaolo (158 milioni), UBI Banca ex-Centrobanca (50,9), Deutsche Bank (38 milioni), Gruppo Bper (21,2 milioni), Cariparma (21,2 milioni) e DNB (20,1 milioni). Complessivamente viene proposto alle banche uno stralcio dei rispettivi debiti navali ipotecari pari a 363 milioni di dollari così ripartito: MPS 86 milioni, Intesa Sanpaolo 59,6 milioni, Goldman Sachs 133,6 milioni, Deutsche Bank 30,4 milioni, Centrobanca 14,2 milioni, Gruppo Bper 12,2 milioni, Cariparma 12,2 milioni e DNB 14,9 milioni.
    Nell'ultima versione della relazione redatta dal commissario giudiziale, Armando Sorrentino, è riportato un lunghissimo elenco di creditori di RBD Armatori, fra cui figurano aziende note come Ligabue Spa, Siat, Rina Service, banchero costa, Ifchor, Unitramp, Nolarma Dry Cargo, OW Bunker Malta, Smit Salvage e persino Confitarma.

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Grimaldi acquista traghetti e terminal in Spagna

    Grimaldi acquista traghetti e terminal in Spagna

    Il gruppo armatoriale napoletano Grimaldi potenzia la sua presenza in Spagna tramite l’acquisto dalla Naviera Armas Trasmediterránea di cinque traghetti e due terminal portuali a Barcellona e Valencia.

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico

LOGISTICA

Allarme anche per la carenza di materie plastiche

LOGISTICA

Amazon aprirà tre logistiche in Veneto

LOGISTICA

Prefetto di Piacenza chiede Tavolo governativo su FedEx

LOGISTICA

Deutsche Post stanzia sette miliardi nella logistica sostenibile
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo

CAMIONSFERA

Libera circolazione dei camion per tutto aprile
previous arrow
next arrow
Slider