Primo piano

  • Pronti gli Incoterms 2020

    Pronti gli Incoterms 2020

    L'International Chamber of Commerce (ICC) ha preparato l'aggiornamento delle regole che da novant'anni agevolano gli scambi internazionali delle merci.

Podcast K44

Normativa

Incontro a Roma sul terminal container di Cagliari


L'incontro di ieri al ministero per lo Sviluppo Economico non ha portato per ora alcun provvedimento concreto, ma i sindacati sottolineano che "è stato avviato un percorso importante". Lo scrivono in una nota unitaria Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, aggiungendo che l'emergenza sull'occupazione è stata agganciata alle prospettive di rilancio del proto per evitare il licenziamento del 210 lavoratori del Cagliari International Container Terminal. Questo tavolo proseguirà per sostenere il rilancio dello scalo sardo, mentre i sindacati aspettano che Contship Italia, che controlla Cict, richieda la cassa integrazione per cessata attività di dodici mesi per tutti i lavoratori. Le tre sigle chiedono anche che l'Autorità portuale cerchi un operatore interessato a gestire il terminal.
Anche la confederazione internazionale dei sindacati Etf sta seguendo la vertenza di Cagliari e il 30 luglio ha scritto una lettera alle tre sigle italiane, affermando che "la situazione di Cagliari è il risultato di decenni di politiche dei trasporti che, sia a livello nazionale che a livello europeo, non hanno saputo mettere in atto una strategia per gli investimenti nel settore portuale, lasciando i porti europei di transhipment del Mediterraneo alla mercé della concorrenza dei porti di Paesi limitrofi". Inoltre, tali politiche "hanno permesso alle alleanze tra le compagnie di shipping di determinare la vita e la morte dei terminal contenitori in Europa". Etf comunica che di tali questioni si sta occupando in sede europea e di essere intervenuto presso la dirigenza del Gruppo Eurokai, che controlla Contship Italia, "per denunciare la totale mancanza di relazioni industriali e l'assenza del gruppo dirigente dai terminal italiani del gruppo".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Autotrasporto

Logistica

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Mare

  • Fusione Psa-Sech a Genova rinviata all’Avvocatura di Stato

    Fusione Psa-Sech a Genova rinviata all’Avvocatura di Stato

    L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale annuncia il rinvio all’Avvocatura di Stato del dossier sulla fusione tra i terminal container di Psa Pra’ e Sech, dopo non avere ricevuto una risposta dal ministero dei Trasporti.