Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Cronaca

Normativa

Mare

Autotrasporto

    Alta tensione allo sciopero del SiCobas alla Brt di Genova

    Alle 20.00 del 4 ottobre 2022 i lavoratori che operano nella piattaforma logistica Brt di Genova hanno iniziato uno sciopero indetto dal sindacato di base SiCobas con una piattaforma articolata, che comprende un aumento delle retribuzioni, il rientro di un addetto licenziato, il tempo pieno per chi opera da anni nell’impianto e la garanzia di ore contrattuali. La sigla ha proclamato lo sciopero, con presidio davanti ai cancelli dell’azienda, dopo alcune trattative avvenute nelle settimane precedenti. Quattro ore dopo l’inizio dello sciopero, il presidio è stato sciolto da una carica della Polizia.

    Una ricostruzione del SiCobas afferma che prima dell’intervento degli agenti, il presidio è stato aggredito “con calci, pugni, insulti razzisti e sessisti da un manipolo raccogliticcio di responsabili, padroncini e qualche autista, molti dei quali giunti da fuori e comunque non operativi in quel momento, mentre la stessa Questura si limitava a comunicarci la chiusura di ogni possibile trattativa”. Ciò dopo che “con la mediazione della questura, l'azienda si diceva pronta a formalizzare una proposta sul passaggio a full time di alcuni lavoratori e sulla tutela del salario del lavoratore a casa”.

    La nota del SiCobas precisa che questa azione è stata “capitanata, per di piú, da due dirigenti di spicco della Fit Cisl e della Uiltrasporti genovesi, in prima fila a organizzare i cordoni che avrebbero dovuto attaccare gli scioperanti”. Il sindacato di base denuncia anche “l'aggressione e le minacce, in puro stile mafioso, di cui si erano fatti protagonisti alcuni personaggi sconosciuti, perpetrate ai danni del coordinatore provinciale SiCobas e dei delegati sindacali, mentre si stavano recando ad una trattativa proprio inerente alla vertenza Brt”.

    Sui fatti di Genova sono intervenute la Fit Cisl e la Uiltrasporti, fornendo la loro ricostruzione. Innanzitutto affermano che il lavoratore interessato alla richiesta di reintegro “sta ancora lavorando” e che “è stato oggetto di una rissa sul posto di lavoro, a seguito della quale sono intervenute le Forze dell’Ordine, per evitare ulteriore degenerazione e riportare la serenità sul luogo di lavoro”. Riguardo alla sera del 4 ottobre, le due sigle confederali dichiarano che il presidio del SiCobas ha “impedito di fatto ai camionisti di partire per il loro viaggio e il rientro dei camionisti saturi nei limiti orari di guida e obbligati a effettuare il dovuto risposo, nonché lo scarico delle merci, che avrebbe permesso ai 200 autisti operanti nella filiale di poter effettuare la loro attività lavorativa tutelata da legge e Ccnl”.

    Quindi “al venir meno del diritto di lavorare, per una mera protesta politica effettuata da persone che nulla hanno a che vedere con Brt, anzi addirittura provenienti da Milano, tutti i lavoratori, camionisti, driver e magazzinieri iscritti alle organizzazioni sindacali confederali, hanno contattato i dirigenti chiedendo supporto e intervento, poiché gli animi era già molto accesi, manifestando l’intenzione di non voler perdere nuovamente una giornata di lavoro come già accaduto il 16 settembre, a seguito di analogo blocco da parte delle stesse persone e per gli stessi motivi”.

    I dirigenti dei due sindacati sono andati sul posto “per provare a placare gli umori di tutti, poiché, senza l’intervento dei dirigenti della Fit Cisl e Uiltrasporti la situazione sarebbe degenerata, considerando che si sarebbero scontrati 250 lavoratori, fermamente intenzionati a non perdere ulteriore giornata di lavoro, contro 25 pseudo manifestanti”. La Fit Cisl e la Uiltrasporti attribuiscono al SiCobas “la responsabilità di voler mettere a tutti i costi lavoratori, contro lavoratori, utilizzandoli per avere visibilità, anche a costo di compromettere i loro permessi di soggiorno, a seguito di possibili denunce, e per mascherare il loro insuccesso a differenza di chi invece ha sempre lavorato insieme alle forze dell’ordine per mantenere la pace sociale nel cantiere Brt che a causa della presenza di tanti lavoratori soprattutto di svariate etnie non sempre può essere così scontata”.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Notizie Brevi

  • Notizie brevi trasporto e logistica 16 novembre 2022

    Notizie brevi trasporto e logistica 16 novembre 2022

    Logistica | Ups completa acquisizione di Bomi - Logistica | bonus di Gavio contro l’inflazione - Strada | Porto Trieste sviluppa app per camion - Eventi | dal 21/11 la Genova Smart Week - Strada | Circle consulente dell’UE per eFti - Treno | TX Logistik potenzia la rotta Colonia-Istanbul

Aereo

  • Ita Airways potenzia la digitalizzazione con WebCargo

    Ita Airways potenzia la digitalizzazione con WebCargo

    Ita Airways Cargo collabora con la piattaforma digitale WebCargo per fornire le tariffe del trasporto merce in tempo reale e la prenotazione online. Lufthansa resta per ora l’unica candidata alla privatizzazione.

Ferrovia

Renault cambia volto al camion elettrico

TECNICA

Renault cambia volto al camion elettrico
Linde amplia la gamma di carrelli autonomi C-Matic

TECNICA

Linde amplia la gamma di carrelli autonomi C-Matic
Scania prova la guida autonoma su strade pubbliche

TECNICA

Scania prova la guida autonoma su strade pubbliche
Il drone per semirimorchi di Hyundai Motor

TECNICA

Il drone per semirimorchi di Hyundai Motor
Nuovo smartphone 5G per le attività logistiche impegnative

TECNICA

Nuovo smartphone 5G per le attività logistiche impegnative
previous arrow
next arrow
Amazon vuole ridurre il personale negli Stati Uniti

LOGISTICA

Amazon vuole ridurre il personale negli Stati Uniti
LC3 Trasporti userà cinque camion elettrici a idrogeno Nikola

LOGISTICA

LC3 Trasporti userà cinque camion elettrici a idrogeno Nikola
Un altro Black Friday caldo per la logistica dell’e-commerce

LOGISTICA

Un altro Black Friday caldo per la logistica dell’e-commerce
Crescita record in Italia di P3 Logistic Parks nell’immobiliare logistica

LOGISTICA

Crescita record in Italia di P3 Logistic Parks nell’immobiliare logistica
Sciopero SiCobas nella logistica e trasporto il 2 dicembre

LOGISTICA

Sciopero SiCobas nella logistica e trasporto il 2 dicembre
previous arrow
next arrow
Tappo digitale contro le frodi sul gasolio dei camion

ENERGIE

Tappo digitale contro le frodi sul gasolio dei camion
Pool di banche per nuova nave Gnl di Fratelli Cosulich

ENERGIE

Pool di banche per nuova nave Gnl di Fratelli Cosulich
Sconto delle accise alla pompa arriverà al 31 dicembre

ENERGIE

Sconto delle accise alla pompa arriverà al 31 dicembre
Via libera al rigassificatore al porto di Piombino

ENERGIE

Via libera al rigassificatore al porto di Piombino
Accordo del Consiglio Energia UE sul gas ne abbassa il prezzo

ENERGIE

Accordo del Consiglio Energia UE sul gas ne abbassa il prezzo
previous arrow
next arrow
Dachser acquisisce un produttore tedesco di software

SERVIZI

Dachser acquisisce un produttore tedesco di software
Still rinnova l’offerta dei carrelli usati con tre livelli

SERVIZI

Still rinnova l’offerta dei carrelli usati con tre livelli
Integrazione tra Golia e Timocom per l’autotrasporto digitale

SERVIZI

Integrazione tra Golia e Timocom per l’autotrasporto digitale
Sanilog sostiene la formazione di giovani emato-oncologi

SERVIZI

Sanilog sostiene la formazione di giovani emato-oncologi
Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato

SERVIZI

Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato
K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio

SERVIZI

K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio
K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto

SERVIZI

K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto
K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto

SERVIZI

K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto
K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet

SERVIZI

K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet
L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo

SERVIZI

L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo
Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno

SERVIZI

Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno
K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi

SERVIZI

K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi
GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio

SERVIZI

GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio
K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container

SERVIZI

K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container
previous arrow
next arrow