Array ( [0] => 14 )

Primo piano

  • Francia investirà tre miliardi nelle idrovie

    Francia investirà tre miliardi nelle idrovie

    Voies Navigables de France ha stabilito il piano d’investimenti fino al 2030, che prevede uno stanziamento fino a tre miliardi di euro per potenziare il trasporto fluviale delle merci. Trecento milioni saranno spesi quest’anno.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Ecco tutte le autostrade del mare per la Sicilia


    Dopo il collasso del viadotto sull'autostrada A19 che ha tagliato in due la direttrice Catania-Palermo, il mondo dell'autotrasporto (soprattutto quello siciliano), oltre a chiedere un potenziamento delle autostrade del mare, si interroga su come superare questo ostacolo infrastrutturale. Guardando il panorama attuale delle via di trasporto marittimo che collegano l'isola con l'Italia continentale, si osserva che tre sono le compagnie di navigazione che attualmente offrono collegamenti verso i porti di Palermo, Catania e Messina dal Centro-Sud Italia.
    Grimaldi Lines propone servizi di linea sui porti di Palermo e di Catania. Il capoluogo siciliano è servito dal porto di Genova e di Livorno con frequenza quadri-settimanale attraverso due navi ro-ro della classe Eurocargo, con capacità di stiva di 4000 metri lineari ciascuna. Il collegamento Salerno-Palermo ha invece frequenza bisettimanale e vede impiegata una nave ro-pax con capacità di stiva di 2000 metri lineari (oltre a 1400 passeggeri).
    Catania è invece servita con un'altra linea da Genova e Livorno che ha frequenza quadri-settimanale ed è servita da tre navi ro-ro con capacità di stiva di 4000 metri lineari ciascuna. Lo scalo catanese è collegato anche con Salerno grazie a un servizio più frequente (sei volte alla settimane) sul quale sono impiegate due navi ro-ro classe Eurocargo, con capacità di stiva da 1940 metri lineari e una della classe Euroferry con capacità di 1870 metri lineari. L'ultima linea di Grimaldi con la Sicilia è la Ravenna-Brindisi-Catania che ha frequenza trisettimanale e sulla quale sono impiegate due navi ro-ro della classe Eurocargo da 4000 metri lineari di capacità di stiva.
    Quest'ultimo servizio dall'Adriatico alla Sicilia Orientale viene commercializzato anche da Tirrenia CIN che opera la stessa linea sfruttando un accordo con Grimaldi Lines per la condivisione della stiva a bordo delle stesse navi. L'ex compagnia pubblica propone anche un altro collegamento misto passeggeri e merci tra i porti di Napoli e Palermo, servito con frequenza giornaliera dalle due navi traghetto Florio e Rubattino (1900 metri lineari di garage) che partono alla sera e arrivano al mattino seguente (in entrambe le direzioni). Tirrenia Cin offre anche un collegamento fra la Sardegna e la Sicilia occidentale, che mette in relazione i porti di Cagliari e di Palermo con frequenza settimanale (che in estate diventa bisettimanale). La nave traghetto impiegata è il Dimonios che garantisce una capacità di carico rotabile pari a 1900 metri lineari.
    Anche Grandi Navi Veloci offre un ampio network di servizi di trasporto marittimo con la Sicilia dal porto di Genova verso Palermo (sei giorni alla settimana), da Civitavecchia a Termini Imerese (frequenza bisettimanale) e a Palermo (una volta a settimana con potenziamento a servizio trisettimanale in estate), e infine da Napoli a Palermo (partenze giornaliere). In media, la compagnia ha una disponibilità di stiva per il trasporto dei rotabili pari a circa 10mila metri lineari ogni giorno.
    Il quadro delle autostrade del mare siciliane si completa con i servizi di linea operati da Caronte & Tourist e da New TTT Lines, rispettivamente fra Salerno e Messina e fra Napoli e Catania. Il primo collegamento è operato con il traghetto Cartour Delta (2200 metri lineari di garage), mentre la linea dal capoluogo campano è servita dalle due navi Cartour Gamma (2200 metri lineari di garage e 1000 passeggeri) e Catania (in grado di trasportare 2250 metri lineari di carico rotabile). A queste linee di lungo cabotaggio si aggiungono i tradizionali servizi di trasporto marittimo fra le due sponde dello Stretto di Messina.

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Operazione antimafia nei trasporti e nel commercio di carburanti

LOGISTICA

Strage in magazzino FedEx d’Indianapolis

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Abbattuto il diaframma della galleria Serravalle del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Accordo tra Austria e Germania sulla ferrovia del Brennero

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione
previous arrow
next arrow
Slider