Array ( [0] => 14 )

Primo piano

  • K44 podcast: come Autamarocchi affronta la carenza di autisti

    K44 podcast: come Autamarocchi affronta la carenza di autisti

    Dopo una tregua causata dalla Covid-19, si riparla del problema della carenza di autisti. In questo episodio del podcast K44 La voce del trasporto l’amministratore delegato di Autamarocchi, Ervino Harvej, spiega come l’azienda di autotrasporto affronta questo fenomeno.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Nuovo treno per Lucart dal porto di Livorno


    Il gruppo cartario toscano Lucart, uno dei principali produttori a livello europeo di carte monolucide e altri prodotti destinati al quotidiano, ha presentato il primo progetto di mobilità su rotaia per il trasporto di materia prima dal porto di Livorno. La cellulosa che fino a ieri veniva inoltrata via camion dalle banchine dello scalo toscano allo stabilimento di Diecimo (Lucca) ora viaggerà a bordo di un nuovo servizio intermodale progettato da Top Rail (MTO recentemente acquistato da LogisticaUno) e trainati da Trenitalia. Le attività di sbarco, imbarco e di logistica della materia prima in porto vengono svolte dalla Compagnia Impresa Lavoratori Portuali (CILP).
    I numeri sono importanti, perché se nel 2014 Lucart aveva già utilizzato circa 700 carri ferroviari per l'inoltro di prodotti finiti e semilavorati, quest'anno si prevede che ulteriori 800 carri ferroviari (corrispondenti a 2500 veicoli industriali) saranno caricati di cellulosa nel porto di Livorno e inoltrati allo stabilimento di Diecimo che ha una capacità produttiva annua di 100mila tonnellate di carta. Questo impianto vede il transito annualmente di circa 4000 autoveicoli in ingresso e altri 18mila in uscita per la distribuzione nazionale e internazionale del prodotto finito. Grazie a questo nuovo progetto intermodale, Lucart prevede di movimentare in totale circa 1500 carri ferroviari in entrata e in uscita dallo stabilimento di Diecimo, togliendo dalle strade circa 4500 transiti camionistici.
    Giampaolo Di Nuzzo, direttore commerciale di Top Rail, ha spiegato che "esiste già dal 2012 un traffico consolidato di Lucart sulla direttrice Lucca-Marcianise con tre servizi ferroviari a settimanali. Finora, però, i vagoni arrivavano a Diecimo vuoti per caricare mentre adesso si è pensato di portare anche la materia prima (40mila tonnellate di cellulosa previsti nel 2015) dal porto allo stabilimento". Il partner intermodale ha precisato più nel dettaglio che "il treno viene formato a Livorno, parte per Lucca dove viene spezzato in due e poi un convoglio alla volta arriva allo stabilimento di Diecimo. In senso contrario vengono invece caricati i prodotti finiti destinati a Marcianise e alla Sicilia".
    Enzo Raugei, presidente della Compagnia Portuale di Livorno, ha ricordato che "Lucart è un partner storico di CILP e questo traffico di cellulosa vale per CILP circa 80-100mila tonnellate di volumi movimentati ogni anno. Il nuovo servizio intermodale vedrà l'inoltro verso Diecimo di circa 800 tonnellate ogni settimana di materia prima".
    In futuro, però, politica e RFI permettendo, Lucart vorrebbe ulteriormente incrementare la propria quota di traffico ferroviario e infatti l'azienda ha chiesto la riattivazione anche dello scalo ferroviario merci prossimo allo stabilimento di Castelnuovo Garfagnana (rilevato a inizio 2012 dal gruppo Georgia Pacific). "La capacità produttiva di quell'impianto è di circa 50mila tonnellate e ogni anno transitano 2000 camion per le forniture di materie prime e altri 10mila per la distribuzione dei prodotti finiti", ha detto Giovanni Illibato, direttore della logistica di Lucart Group, aggiungendo che l'azienda sarebbe pronta a fare la sua parta per rimettere a posto il raccordo interno e le previsioni iniziali sono di fare una tradotta alla settimana per l'arrivo delle materie prime da Livorno e un'altra in uscita verso il Sud Italia.
    "Anche Kerakoll è interessata alla riattivazione dello scalo merci di Castelnuovo Garfagnana e le due aziende insieme sarebbero pronte a togliere dalle strada 4300 camion ogni anno. Non solo: si potrebbe ragionare sull'opportunità di distribuire anche i prodotti finiti via treno verso nord, con direzione Francia, Austria e Svizzera".

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • L’Egitto sequestra la portacontainer Ever Given

    L’Egitto sequestra la portacontainer Ever Given

    Un Tribunale egiziano ha ordinato alla società giapponese Shoei Kisen Kaisha, proprietaria della portacontainer Ever Given, di pagare 900 milioni di dollari per i danni causati dall’incagliamento nel Canale di Suez e ha sequestrato la nave.

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Deutsche Post stanzia sette miliardi nella logistica sostenibile

LOGISTICA

Il profilo di chi cerca lavoro nella logistica

LOGISTICA

Prosegue lo sciopero SiCobas alla FedEx

LOGISTICA

Amazon avvia apprendistato per manutenzione nella logistica

LOGISTICA

Via ai cantieri per logistica Amazon di Vicenza
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo

CAMIONSFERA

Libera circolazione dei camion per tutto aprile
previous arrow
next arrow
Slider