Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Le donne sono il 22% degli occupati nella logistica

    Le donne sono il 22% degli occupati nella logistica

    È ormai da qualche anno che la giornata dell’8 marzo è sempre più un iconico rimbalzo delle donne che nel mondo del lavoro svolgono ruoli o compiti di tradizionale appannaggio maschile. Nel settore della logistica sono solo il 22% degli occupati.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Rixi porta il sovranismo nell’autotrasporto

    Chi si aspettava che al Transpotec di Verona il vice-ministro dei Trasporti Edoardo Rixi portasse qualche annuncio concreto sulle diverse misure chieste dall'autotrasporto è rimasto deluso. Rixi è arrivato in Fiera alle 9:30 e ha tenuto una breve riunione con le associazioni degli autotrasportatori, per poi partecipare, nella stessa sala, a un convegno organizzato dall'Albo degli Autotrasportatori. Questa duplice presenza ha favorito la speranza di un importante annuncio, ma il vice-ministro ha fatto un discorso generico, dove ha descritto alcune linee d'intervento future che sono in sintonia con la strategia sovranista della Lega.
    Pur non portando misure concrete, Rixi ha accennato a un paio di provvedimenti chiesti dall'autotrasporto, cominciando con quella di un incentivo per il rinnovo del parco dei veicoli industriali, che in Italia ha un'età media di tredici anni e mezzo. Il vice-ministro ha detto che il ministero dei Trasporti sta cercando una soluzione con quello dell'Economia e Finanze per trovare le risorse. Rixi ha anche parlato degli incentivi al trasporto combinato strada-mare e strada-rotaia, affermando che nelle modalità di erogazione bisogna porre al centro l'autotrasporto: "Vorrei che queste risorse andassero a chi porta la merce e decide d'imbarcare il camion".
    Per quanto riguarda la visione sovranista dell'autotrasporto, Rixi ha affermato che bisogna aumentare i controlli sui veicoli industriali stranieri e che bisogna rivedere la modalità per erogare lo sconto sui pedaggi autostradali, che "devono essere legati alla nazionalità del veicolo e chi contribuisce al pagamento delle infrastrutture italiane deve avere un vantaggio, mentre chi viene da fuori crea inquinamento e insicurezza". Il vice-ministro non ha però spiegato come intende attuare questo provvedimento senza violare le regole comunitarie. Rixi ha anche affermato che il ministero intende intervenire sui serbatoi di gasolio supplementari, usati per fare rifornimento fuori dall'Italia: ma anche in questo caso, non ha chiarito come farlo e come distinguere tra quelli dei veicoli italiani (perché anche gli autotrasportatori del nostro Paese riforniscono all'estero, quando ci vanno) e quelli stranieri.
    Mentre dispiegava la strategia sovranista italiana, Rixi ha anche annunciato interventi che dovrebbero contrastare quella di altri Paesi comunitari, cominciando con quella dei vicini d'oltralpe. Il vice-ministro ha infatti dichiarato che sta intervenendo con il Governo austriaco sul tema delle limitazioni attuate o previste alla circolazione dei veicoli industriali lungo l'asse del Brennero. Il ministero dei Trasporti si sta occupando anche delle conseguenze di una Brexit senza accordi, soprattutto per l'autotrasporto.
    Al termine del suo incontro, Rixi ha polemizzato anche con l'associazione degli autotrasportatori Trasportounito, pur senza citandola esplicitamente, che nei giorni scorsi aveva dichiarato che non avrebbe partecipato all'incontro di stamane perché considera "irrituale" la sede. A tale proposito Rixi si è dichiarato dispiaciuto che non abbia partecipato un'associazione "che ha chiesto di entrare nell'Albo dell'Autotrasporto e poi non partecipa agli incontri indetti dal ministero. Chi non c'è ha sempre torto".
    La mattina al Transpotec è comparso anche il ministro degli Interni, Matteo Salvini. Una partecipazione più politica che tecnica, perché quest'anno si svolgeranno in Veneto alcune elezioni amministrative importanti. Nel suo breve intervento a un evento dell'associazione Alis, il ministro ha parlato della nuova linea ferroviaria Torino-Lione, affermando che i benefici sono superiori ai costi.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • La Cin Tirrenia rischia il fallimento

    La Cin Tirrenia rischia il fallimento

    Il Tribunale di Milano respinge una nuova richiesta di rinvio del concordato preventivo avanzata da Cin Tirrenia e la Procura chiede la procedura di fallimento. I giudici milanesi aprono anche un’inchiesta conoscitiva per Moby su contributi ai partiti e spese per i vertici aziendali.

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico

LOGISTICA

Allarme anche per la carenza di materie plastiche

LOGISTICA

Amazon aprirà tre logistiche in Veneto
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo
previous arrow
next arrow
Slider