Array ( [0] => 30 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

Alluminio più resistente per rimorchi ribaltabili


Il produttore di alluminio afferma che la lega Endur-Al è più resistente della standard 5083 H111 del 52% e più leggera del 20-30% rispetto all'acciaio. Così, Fruehauf ha deciso di usare questa legale per il pianale e le sponde del rimorchio AgroMax, veicolo usato per il trasporto di cereali di grandi volumi, e di OptiMum e OptiMax, impiegati per lavori pubblici. Nel 2016, il produttore di rimorchi costruirà circa 150 unità con Endur-Al e per il successivo triennio prevede la costruzione di 500 unità l'anno.
"I rimorchi ribaltabili in alluminio pesano tra il 20 e 30% in meno rispetto a strutture in acciaio di pari forza, rigidezza e resistenza. Questa riduzione di peso non solo aumenta il carico utile di circa una tonnellata per il rimorchio medio, ma migliora il consumo di carburante quando i veicoli non vengono completamente caricati", spiega Bernd Schäfer, vice-presidente di Alcoa Global Rolled Products e Alcoa Global Commercial Transportation and Industrial.
Endur-Al è stata sviluppata da Alcoa per resistere a condizioni ambientali molto impegnative. Ha un'elevata resistenza superficiale e alle abrasioni, elevata resistenza alla corrosione e una migliore lavorabilità, caratteristiche rilevate durante test approfonditi per rendere Endur-Al idonea solo per la costruzione di piani e sponde di rimorchi ribaltabili, spiega il produttore. Il metallo per questa applicazione è realizzato presso lo stabilimento Alcoa di Fusina, a Venezia.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

  • Confetra vuole più risorse per i porti

    Confetra vuole più risorse per i porti

    Commentando il Decreto Rilancio, il presidente di Confetra riconosce passi in avanti sulle agevolazioni fiscali, ma chiede maggiori risorse per i porti e un processo di semplificazione.

Mare