Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Norman Atlantic era un “pezzo pregiato” della flotta ro-ro


    All'indomani dell'incendio che ha interessato la nave ro-pax dell'armatore rodigino Carlo Visentini, molti organi di stampa hanno dato rilevanza al fatto che questa unità fosse passata attraverso diverse compagnie in breve tempo, come se questo potesse rappresentare un fattore negativo. In realtà, come spiegato in una nota anche dalla Confederazione Italiana Armatori (Confitarma), la nave non è mai stata oggetto di "diversi passaggi di proprietà", bensì è stata noleggiata per periodi di tempio medio-brevi a diverse compagnie di navigazione.
    Questa è una prassi normale nel mercato navale per quelle società, come Visemar appunto, che non fanno dell'esercizio diretto delle linee di trasporto marittimo il proprio core business ma anzi si limitano a comprare, vendere o noleggiare naviglio. Nel caso specifico dei Visentini, l'attività armatoriale è strettamente legata all'altro core business familiare che è quello della cantieristica navale, operata tramite l'omonimo cantiere navale che dal 1964 a oggi ha costruito e consegnato 230 navi. Carlo Visentini, infatti, è proprietario tramite Visemar di alcune navi costruite presso il proprio cantiere navale sito a Porto Viro che dopo la consegna non sono state acquistate da altri armatori o compagnie di navigazione.
    Ecco perché la Norman Atlantic (prima ribattezzata Scintu e prima ancora operativa sotto il nome Akeman Street) dal 2009 a oggi ha navigato nell'ordine per T-Link Lines, Saremar, Grandi Navi Veloci, Moby Lines, LD Lines, Caronte & Tourist e infine Anek Lines. Prima che fosse coinvolta in questo naufragio causato da un incendio in stiva, la Norman Atlantic era considerata un pezzo pregiato sul mercato del noleggio navale e per questo trovava facilmente impiego tra le varie compagnie di navigazione nel Mediterraneo. Il contratto di noleggio con Anek Lines era di dodici mesi con una rata giornaliera di 16.500 euro, ma gli addetti ai lavori fanno sapere che ai livelli di mercato odierni una nave come questa spunterebbe 20.000 euro al giorno di noleggio.
    Proprio recentemente Roberto Martinoli, presidente della Commissione navigazione corto raggio di Confitarma nonché Ad di Grandi Navi Veloci, aveva affermato che "Nel mercato delle navi ro-pax e dei traghetti inizia a esserci scarsità di tonnellaggio. Soprattutto se si parla di navi con elevata capacità passeggeri e in grado di garantire certe velocità di servizio". La nave di Visemar, con i suoi 2.300 metri lineari di garage, capacità per ospitare a bordo 850 passeggeri e in grado di garantire una velocità massima di 24 nodi, rientrava tra queste. Non a caso le tre navi gemelle della Norman Atlantic, vale a dire Stena Flavia (costruita nel 2008), Scottish Viking (del 2009) ed Etretat (del 2008) operano da anni per primarie compagnie di navigazione nordeuropee come Stena Line e Brittany Ferries.
    Martinoli, nella sua fotografia sul mercato internazionale dei traghetti, aveva ricordato che "Nel Mediterraneo uno dei pochi traghetti costruiti di recente è stato il Tanit di Cotunav, perché la compagnia voleva a tutti i costi un'ammiraglia di un certo standard qualitativo", poi ha aggiunto: "In questi ultimi anni molte navi ro-pax si sono spostate dal Mediterraneo al Nord Europa, al Centro America o verso altre regioni del mondo. Noleggiare naviglio di qualità, insomma, è diventato sempre più complicato". Proprio a proposito di noleggi, la società sorella di GNV, SNAV, recentemente ha mandato in Centro America (in virtù di un contratto di time charter) la nave Snav Adriatico impiegata sui collegamenti marittimi fra Colon (Panama) e Cartagena (Colombia).

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • La ‘Ndrangheta infiltrata nell’autotrasporto bergamasco

    La ‘Ndrangheta infiltrata nell’autotrasporto bergamasco

    I Carabinieri di Bergamo hanno arrestato tredici persone legate a un clan della ‘Ndrangheta, nell’ambito di un’inchiesta su estorsioni nell’autotrasporto per attuare una serie di bancarotte fraudolente e riciclaggio di denaro. L'organizzazione ha anche incendiato dei camion.

Mare

  • K44 podcast: fenomenologia delle portacontainer

    K44 podcast: fenomenologia delle portacontainer

    In questo episodio del podcast K44 La voce del trasporto Sergio Bologna affronta il fenomeno delle portacontainer nei diversi aspetti finanziari e operativi, evidenziando i problemi che sono riemersi dopo l’incidente della Ever Given.

TECNICA

Alleanza per sviluppare celle a combustibile per camion

TECNICA

K44 videocast: Daf FAD 8×4 col vestito pronto per l’edilizia

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Entro quattro anni treni a idrogeno anche per le merci

LOGISTICA

Sanilog estende la copertura sanitaria sulla Covid

LOGISTICA

Assologistica accoglie candidature per Logistico dell’Anno 2021

LOGISTICA

Alleanza per sviluppare celle a combustibile per camion

LOGISTICA

Corso universitario di alta formazione per logistica
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Settantuno indagati per il crollo del ponte Morandi

CAMIONSFERA

Il Governo sblocca trentatré infrastrutture per il trasporto

CAMIONSFERA

Chiarimenti su certificato per l’autotrasporto di merci pericolose

CAMIONSFERA

In Valsusa si apre lo scontro sul nuovo autoporto

CAMIONSFERA

Passo avanti in Svizzera del trasporto merce sotterraneo

CAMIONSFERA

Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

CAMIONSFERA

Cnh sospende le trattative per la vendita d’Iveco a Faw

CAMIONSFERA

Abbattuto il diaframma della galleria Serravalle del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Accordo tra Austria e Germania sulla ferrovia del Brennero

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa
previous arrow
next arrow
Slider