Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Le risposte di Merlo sulla riforma portuale


    Luigi Merlo ha scelto la sua città natale, La Spezia, per esordire nel suo nuovo ruolo di consigliere del ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, spiegando alcuni tratti distintivi di quella che sarà la riforma dell'ordinamento portuale. A proposito dei tempi d'attuazione, l'ex presidente dell'Autorità Portuale di Genova ha spiegato "che il prossimo 23 marzo il decreto legislativo andrà in discussione alla conferenza unificata Stato-Regioni, poi passerà rapidamente all'esame delle commissioni competenti di Camera e Senato. Prevediamo dunque di poter completare l'iter parlamentare nel mese di maggio per poi proseguire subito con i decreti attuativi".
    Oltre al governo dei porti, priorità sarà data all'applicazione delle semplificazioni doganali (con l'istituzione dello Sportello Unico Doganale e dei controlli) tanto che il ministero dei Trasporti sta già preparando un decreto attuativo, frutto di un lavoro congiunto con l'Agenzia delle Dogane.
    Rispondendo all'assessore regionale ligure ai porti, Edoardo Rixi, che chiedeva un modello di società per azioni pubblica per le nuove Autorità di Sistema Portuale, Merlo ha chiaramente detto che rimarranno enti pubblici non economici "perché la Spa pubblica non sarebbe molto diversa, mentre se scegliessimo la Spa autonoma (come sono le ferrovie) significherebbe che ogni Autorità Portuale dovrebbe mantenersi autonomamente con le proprie entrate e ciò significherebbe che in Italia sarebbero al massimo quattro realtà che riuscirebbero a sopravvivere".
    A proposito delle Dogane e al delicato tema dei corridoi doganali tanto osteggiato proprio dagli spedizionieri spezzini, il consigliere di Delrio ha annunciato che "si sta pensando di regolare con precisione da un punto di vista normativo le stesse regole per lo sdoganamento dei container nei porti e nelle aree retroportuali, lasciando che sia dunque la merce a decidere dove effettuare queste operazioni". Merlo ha affermato di aver rilevato negli ultimi tempi una paura del Paese verso le riforme e il cambiamento: "C'è ancora troppa spinta localistica".
    Una replica è arrivata anche alle preoccupazioni di Giorgia Bucchioni, rappresentante di La Spezia Port Service, che ha accusato la riforma di non risolvere i problemi infrastrutturali del Paese e di aumentare i poteri in capo al presidente dell'Autorità Portuale, estromettendo i privati da ogni processo decisionale. "Non sottovalutate la funzione dei tavoli di partenariato con i privati, che avranno anche funzioni di indirizzo e pianificazioni degli interventi da fare nei porti", ha risposto Merlo, che poi ha spostato l'attenzione sulla sfida del futuro che sarà rappresentata dall'automazione dei terminal portuali. "Nel Nord Europa è una realtà esistente già da molto tempo e da noi arriverà presto non appena entrerà in funzione la Piattaforma di Vado Ligure. Non credo avremo mai in Italia una completa automazione del lavoro in banchina ma è comunque un tema che va affrontato prima che diventi un problema sociale difficile da gestire".

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Allarme per l’approvvigionamento dei pallet in legno

LOGISTICA

Supermulta da 773 milioni e denunce a quattro società per i rider

LOGISTICA

Fercam apre da remoto una filiale in Svezia

LOGISTICA

Sindacati interrompono negoziato su Ccnl Logistica e Trasporto

LOGISTICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider