Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Incidente mortale al porto di Gioia Tauro


Pochi giorni dopo l'incidente mortale nel porto di Ancona, un altro grave evento è avvenuto in quello di Gioia Tauro. Venerdì 21 giugno, il cavo di una gru semovente si è spezzato e si è fiondato sopra un'imbarcazione ormeggiata al molo di Ponente, su cui lavoravano due uomini. Uno è stato investito ed è morto, mentre il secondo si è salvato. La gru operava nel piazzale della società Zen Yacht e dalle prime ricostruzioni riportate dalla stampa locale, la gru stava svolgendo operazioni di alaggio. In un comunicato unitario, i sindacati confederali dichiarano che "non possiamo non rilevare che le nostre grida di allarme, rilanciate appena dieci giorni addietro per l'incidente nel porto di Ancona, continuano a non sortire alcun effetto sulla necessità di tenere alta l'attenzione e l'impegno affinché si possa lavorare sempre più in sicurezza e senza l'incubo di un nuovo mortale incidente pronto a connotare una giornata di lavoro".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Sei Stati dell’Est contro il Primo Pacchetto Mobilità

    Sei Stati dell’Est contro il Primo Pacchetto Mobilità

    Secondo indiscrezioni provenienti dalla Francia, sei Paesi comunitari stanno presentando ricorso alla Corte di Giustizia Europea contro alcuni provvedimenti del Primo Pacchetto Mobilità, che riforma l’autotrasporto internazionale.

Logistica

  • Arcese potenzia la logistica in Romania

    Arcese potenzia la logistica in Romania

    La filiale rumena di Arcese Trasporti ha affittato una piattaforma logistica di 6500 metri quadrati nel parco logistico WDP di Dragomirești, dove è già presente con un impianto di 4500 metri quadrati.

Mare

  • Grendi potenzia ro-ro e logistica in Sardegna

    Grendi potenzia ro-ro e logistica in Sardegna

    Il Gruppo Grendi aumenta la frequenza della rotta per rotabili tra Marina di Carrara e Cagliari e conferma l'investimento sulla piattaforma logistica di Olbia, che si affianca a quelle di Cagliari e Sassari.