Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Comet vuole rilanciare il porto siciliano di Tremestieri


    Da pochi giorni il porto di Tremestieri è stato riaperto, dopo che la Capitaneria di Porto ha autorizzato le navi bidirezionali operative nello Stretto a servirsi dell'approdo alternativo al porto di Messina. Questo terminal dedicato al transito dei mezzi pesanti presto sarà gestito da un nuovo concessionario. Nei giorni scorsi è emerso che l'unica offerta pervenuta finora all'Autorità Portuale di Messina per la gestione del terminal è arrivata dalla società Comet Srl. Questa azienda gestisce già il terminal passeggeri delle navi da crociera nel porto di Messina e il terminal passeggeri di Milazzo.
    La conferma dell'offerta per lo scalo merci messinese arriva dal suo amministratore delegato Ivo Blandina, che ammette di aver presentato una proposta e aggiunge: "Si tratta di una concessione di sei anni e a regime prevediamo di investire circa 1,5 milioni di euro. Il nostro progetto di rilancio del porto di Tremestieri prevede di acquisire tutte le attrezzature del terminal e d'investire molto nell'automazione della gestione operativa, quindi degli accessi e dell'identificazione ai gate dei mezzi e dei sistemi di pagamento". Il canone concessorio previsto per lo sfruttamento dell'infrastruttura è di 2,932 milioni di euro all'anno.
    Per quanto concerne la clausola di salvaguardia sui lavoratori del terminal, Blandina annuncia: "Nonostante abbiamo alcuni esuberi (dieci unità) su Molo Norimberga, dove approda la linea ro-pax di Caronte & Tourist, riassorbiremo tutti i 36 lavoratori del terminal di Tremestieri, perché si tratta di personale già formato e quindi di risorse importanti".
    Ora, la palla passa all'Autorità Portuale di Messina, che deve ancora nominare i componenti della commissione giudicante sulla gara per l'affidamento dell'infrastruttura portuale. Anche per questo Blandina non canta ancora vittoria: "Potremo festeggiare solo quando saremo sicuri che non saranno pervenute altre offerte e che la nostra sarà giudicata regolare anche da un punto di vista formale". Nella concessione è compresa anche una parte dei lavori di dragaggio dello scalo portuale.
    Da una decina di giorni al terminal di Tremestieri è arrivato il pontone San Luca Primo della società Scuttari, che si è aggiudicata la gara d'appalto proprio per rimuovere (a spese del Comune) i 20mila metri cubi di sabbia che impedivano l'accesso alle navi traghetto. Secondo quanto riferiscono le cronache locali siciliane, la giunta messinese ha dovuto però incassare la risposta negativa della Banca Dexia sulla richiesta di un nuovo mutuo quinquennale da 35 milioni di euro per intervenire sul porto di Tremestieri e ampliare l'approdo della zona sud. Quei fondi e quel progetto sarebbero indispensabili per i lavori di ampliamento dell'infrastruttura portuale che consente di convogliare il traffico merci attraverso lo Stretto di Messina direttamente fuori città, evitando continui interventi di dragaggio e pulizia del fondale.

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: l’autotrasporto conta sul camion usato

    K44 podcast: l’autotrasporto conta sul camion usato

    Il mercato del veicolo industriale usato sta vivendo una fase positiva, a causa anche dei ritardi nelle consegne del nuovo. Ma la seconda vita è favorita anche dai controlli di qualità e dalle garanzie offerte dai venditori. Ne parla in questo episodio del podcast K44 La voce del trasporto Luca …

Mare

TECNICA

Nasce il gemello digitale del container aereo

TECNICA

Iveco rinnova i camion per l’edilizia

TECNICA

K44 videocast: La nuova generazione di Volvo FH e FH16

TECNICA

Renault presenta la nuova generazione dell’Express Van

TECNICA

Alleanza per sviluppare celle a combustibile per camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Due coop di trasporto alimentare si fondono in Good Truck

LOGISTICA

DB Schenker noleggia container SkyCell per i vaccini

LOGISTICA

Ministro Orlando riceve il SiCobas per vertenza FedEx

LOGISTICA

Camion a idrogeno per il trasporto tessile

LOGISTICA

Il Pnrr stanzia 62 miliardi per mobilità, infrastrutture e logistica
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

K44 podcast: l’autotrasporto conta sul camion usato

CAMIONSFERA

Nuova proroga per l’Autobrennero, ma è stallo sulla concessione

CAMIONSFERA

La Camera acquisisce un esposto sulle autostrade liguri

CAMIONSFERA

Infrastrutture stradali, dati carenti e sicurezza aleatoria

CAMIONSFERA

Rinvio del rendiconto per contributi all’acquisto di camion

CAMIONSFERA

Indagini sulla morte di un camionista a Ravenna

CAMIONSFERA

Salari degli autisti italiani sono calati del 10% dal 2010

CAMIONSFERA

Nasce un portale per l’assunzione di camionisti

CAMIONSFERA

Le nuove scadenze di patente e Cqc

CAMIONSFERA

Due progetti per la ferrovia Salerno-Reggio Calabria

CAMIONSFERA

Francia e Spagna vogliono riaprire il tunnel ferroviario dei Pirenei

CAMIONSFERA

I corridoi ferroviari internazionali restano senza commissari

CAMIONSFERA

Bozza Pnrr prevede 25 miliardi per le infrastrutture e i trasporti

CAMIONSFERA

Un tavolo sull’Iveco al ministero Sviluppo Economico

CAMIONSFERA

Settantuno indagati per il crollo del ponte Morandi
previous arrow
next arrow
Slider