Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Austria eliminerà benefici fiscali sul gasolio

    Austria eliminerà benefici fiscali sul gasolio

    La ministra dei Trasporti e dell’Ambiente austriaca Leonore Gewessler ha annunciato che entro la prima metà del 2022 eliminerà i benefici fiscali sul gasolio, aumentandone quindi l’accisa. Protestano gli autotrasportatori.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Autotrasporto

  • Carenza di microchip continuerà anche nel 2022

    Carenza di microchip continuerà anche nel 2022

    In una dichiarazione al Reuters Events Automotive Summit, l’amministratore delegato di Volkswagen Nord America ha dichiarato che la carenza globale di semiconduttori per gli autoveicoli proseguirà anche nel 2022. Ciò causa ritardi anche nella produzione di veicoli industriali.

    Trump vuole Poste Usa fuori dall’Unione postale


    Tra le tante decisioni del presidente statunitense Donald Trump che che riguardano il commercio internazionale una coinvolge anche il servizio postale, che negli ultimi anni ha assunto un'importanza sempre maggiore grazie allo sviluppo del commercio elettrico. Il primo annuncio è datato agosto 2018: "Le attuali pratiche postali internazionali nell'Upu non sono in linea con gli interessi economici e di sicurezza nazionale degli Stati Uniti", ha scritto Trump in un memorandum. Secondo il presidente, i servizi postali stranieri non forniscono all'amministrazione Usa le informazioni digitali delle spedizioni con sufficiente anticipo, impedendo alla U.S. Customs and Border Protection di rilevare colli a rischio per la sicurezza nazionale, ma anche di controllare il flusso delle importazioni. Quest'ultimo è un fattore chiave nella guerra commerciale con la Cina.
    Ma c'è anche un altro elemento importante: la struttura delle spese terminali, regolata dall'Unione Postale cinquant'anni fa. Ciò regola gli importi che la società postale di partenza di un pacco deve versare a quella di destinazione, nel caso di spedizioni internazionali. L'attuale struttura si basa su una classificazione per singolo Paese, che considera diversi fattori nazionali, tra cui i volumi, i costi e le tariffe. Ciò comporta che i Paesi una volta ritenuti "in via di sviluppo" devono versare agli Stati Uniti importi relativamente bassi, mentre gli Usa pagano di più ai Paesi destinatari. Fino a poco tempo fa questo era un elemento marginale, ma il boom del commercio elettronico lo ha posto in primo piano e l'Amministrazione statunitense afferma che oggi questa distorsione rappresenta uno svantaggio competitivo.
    Anche questo elemento coinvolge la Cina, perché secondo lo schema attuale è considerata ancora un Paese "in via di sviluppo", con le relative tariffe, mentre oggi è la seconda potenza economica mondiale. In concreto, le società cinesi possono vendere negli Stati Uniti anche prodotti a basso costo, sfruttando le basse tariffe postali dell'Usps, facendo così concorrenza ai venditori statunitensi grazie anche al loro servizio postale. Secondo un rapporto della stessa Usps, questa struttura delle spese terminali è costata alla società postale 300 milioni di dollari solo nel periodo tra il 2010 e il 2014, una cifra che probabilmente sarà superiore negli anni successivi, a causa della crescita dell'e-commerce mondiale.
    Bisogna però ancora aspettare per vedere se la decisione dell'uscita di Usps dall'Unione Postale (possibile purché con un anno di preavviso) è una mossa tattica o una scelta definitiva. Infatti, il 25 e 26 settembre si svolgerà a Ginevra il terzo Congresso straordinario dell'Upu e all'ordine del giorno ci sarà proprio la revisione della struttura tariffaria per i piccoli pacchi. Il Dipartimento di Stato Usa presenterà una proposta che consentirà agli Stati Uniti di decidere in modo autonomo le tariffe internazionali. Se l'Unione Postale non accetterà tale proposta, gli Usa usciranno il 17 ottobre e dal 202 l'applicheranno, avviando negoziati bilaterali con i singoli Paesi. Ciò comporterà un notevole aumento delle spedizioni di piccoli pacchi verso gli Stati Uniti, coinvolgendo soprattutto il trasporto aereo espresso, che potrebbe perdere volumi a favore di quello marittimo, più lento ma più economico. È si può prevedere che l'uscita di un Paese importante come gli Usa avrà un forte contraccolpo sulla stessa Unione Postale.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Sponsorizzato

  • Cosa offre Amazon Relay ai trasportatori

    Cosa offre Amazon Relay ai trasportatori

    Amazon necessita di sempre maggiore capacità di trasporto, che viene alimentata grazie ad un programma dedicato, chiamato Amazon Relay. Ecco come funziona e come le imprese di autotrasporto vi possono aderire.
Carenza di microchip continuerà anche nel 2022

TECNICA

Carenza di microchip continuerà anche nel 2022
Germania approva test dell’Actros a idrogeno su strade pubbliche

TECNICA

Germania approva test dell’Actros a idrogeno su strade pubbliche
Arriva il nuovo Citan, che sarà anche elettrico

TECNICA

Arriva il nuovo Citan, che sarà anche elettrico
Contributi per camion a rischio per carenza di componenti

TECNICA

Contributi per camion a rischio per carenza di componenti
K44 podcast, i due nuovi volti del Mercedes Actros

TECNICA

K44 podcast, i due nuovi volti del Mercedes Actros
previous arrow
next arrow
Nagel-Group acquisisce la società logistica B+S Gruppe

LOGISTICA

Nagel-Group acquisisce la società logistica B+S Gruppe
BRT acquisterà 3800 furgoni elettrici entro il 2025

LOGISTICA

BRT acquisterà 3800 furgoni elettrici entro il 2025
In Usa Amazon consegna più pacchi di FedEx

LOGISTICA

In Usa Amazon consegna più pacchi di FedEx
Germania approva test dell’Actros a idrogeno su strade pubbliche

LOGISTICA

Germania approva test dell’Actros a idrogeno su strade pubbliche
Gruber Logistics investe sul porto di Trieste

LOGISTICA

Gruber Logistics investe sul porto di Trieste
previous arrow
next arrow
Gran Bretagna allenta i lacci del cabotaggio stradale

BREXIT

Gran Bretagna allenta i lacci del cabotaggio stradale
Italmondo crea sdoganamento in Belgio per trasporti in GB

BREXIT

Italmondo crea sdoganamento in Belgio per trasporti in GB
Peggiora la crisi logistica in Gran Bretagna

BREXIT

Peggiora la crisi logistica in Gran Bretagna
Albanesi si offrono gratis come camionisti in GB

BREXIT

Albanesi si offrono gratis come camionisti in GB
I militari guidano le autocisterne britanniche

BREXIT

I militari guidano le autocisterne britanniche
previous arrow
next arrow
Carenza di microchip continuerà anche nel 2022

CAMIONSFERA

Carenza di microchip continuerà anche nel 2022
Aumentano in Italia le offerte di lavoro per camionisti

CAMIONSFERA

Aumentano in Italia le offerte di lavoro per camionisti
Autotrasportatori portoghesi risarciti per tempi di attesa

CAMIONSFERA

Autotrasportatori portoghesi risarciti per tempi di attesa
Controlli a Pordenone, autista multato con 27mila euro

CAMIONSFERA

Controlli a Pordenone, autista multato con 27mila euro
Autotrasporto britannico contro il Governo sul cabotaggio

CAMIONSFERA

Autotrasporto britannico contro il Governo sul cabotaggio
Il traffico spinge gli investimenti sulle ferrovie moldave e ceche

CAMIONSFERA

Il traffico spinge gli investimenti sulle ferrovie moldave e ceche
Rfi scommette 23 miliardi sulla Salerno-Reggio Calabria

CAMIONSFERA

Rfi scommette 23 miliardi sulla Salerno-Reggio Calabria
Contributi per camion a rischio per carenza di componenti

CAMIONSFERA

Contributi per camion a rischio per carenza di componenti
Prima sentenza italiana sul cartello dei camion

CAMIONSFERA

Prima sentenza italiana sul cartello dei camion
Austria imporrà il Green Pass ma non a tutti i camionisti

CAMIONSFERA

Austria imporrà il Green Pass ma non a tutti i camionisti
I dipendenti della Fas commemorano Nicola D’Arcangelo

CAMIONSFERA

I dipendenti della Fas commemorano Nicola D’Arcangelo
Il camionista è tra i lavori meno pagati in Germania

CAMIONSFERA

Il camionista è tra i lavori meno pagati in Germania
Primo aumento per il contratto nazionale Trasporto, Logistica e Spedizione

CAMIONSFERA

Primo aumento per il contratto nazionale Trasporto, Logistica e Spedizione
Aggiornati i chiarimenti sul Green Pass nel trasporto

CAMIONSFERA

Aggiornati i chiarimenti sul Green Pass nel trasporto
Autostrada viaggiante respinta dal Green Pass

CAMIONSFERA

Autostrada viaggiante respinta dal Green Pass
previous arrow
next arrow