Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Amazon Air acquista il primo aereo cargo

    Amazon Air acquista il primo aereo cargo

    Dopo avere noleggiato a caldo oltre ottanta apparecchi cargo, Amazon Air ha registrato negli Stati Uniti il primo Boeing B767-300 di proprietà, segnando così un altro passo nel trasporto in proprio delle spedizioni di commercio elettronico.

Podcast K44

Normativa

Poste apre mega hub per l’e-commerce


La società postale procede nella strategia di servire il commercio elettronico, per cui ha realizzato una piattaforma dedicata all'interno dell'Interporto di Bologna, che Poste stessa definisce "il più grande hub per l'e-commerce mai realizzato nel Paese". l'impianto si estende su una superficie totale di 75mila metri quadrati, di cui 23.600 coperti, e occupa seicento persone, aiutate da robot. La piattaforma ha 182 posizioni di carico e scarico per autoveicoli, collegati a un sistema di sorting formato da tre impianti che dividono in modo automatico i pacchi per destinazione e per peso/volume su 544 uscite. La sua capacità è di 34mila unità l'ora. Per la sostenibilità ambientale, la struttura ha la certificazione Leed Gold. Poste ha installato 5500 metri quadrati di pannelli fotovoltaici sul tetto, che generano energia superiore al fabbisogno dell'edificio nelle ore diurne e riducono le emissioni di CO2 di 255 tonnellate l'anno.
Questo nuovo hub può gestire fino a 250mila colli al giorno, di cui 160mila di piccole dimensioni e 90mila di medie e grandi dimensioni. Questi numeri, precisa Poste, rendono l'impianto bolognese "parte fondamentale della dorsale di smistamento di Poste Italiane, insieme ai centri di Piacenza, Roma e Milano". Questi hub sono collegati alle filiali e ai centri di recapito distribuiti sul territorio italiano, per la gestione operativa dei pacchi che verranno poi consegnati dalla rete dei portalettere e dei corrieri. Per realizzare la piattaforma di Bologna, Poste Italiane ha investito 50 milioni di euro.
"Il nuovo hub è un'infrastruttura strategica che consente di proseguire nel solco della grande trasformazione del nostro core business di corrispondenza e pacchi e di valorizzare al meglio il potenziale di crescita dell'e-commerce", spiega Matteo Del Fante, amministratore delegato di Poste Italiane. "Operando in sinergia con la rete distributiva più capillare d'Italia, valorizzando le opportunità offerte dalla digitalizzazione dei servizi a sostegno dello sviluppo, e cogliendo i vantaggi offerti dalla convergenza tra pagamenti digitali e telecomunicazioni mobili, il centro di Bologna consentirà di realizzare il percorso di sviluppo e innovazione delineato dal piano industriale Deliver 2022, fornendo un contributo decisivo per la diffusione dell'e-commerce e della digitalizzazione nel Paese".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

  • Austria inasprisce divieti notturni per autotrasporto

    Austria inasprisce divieti notturni per autotrasporto

    Il Governo dei Tirolo austriaco ha emanato un’ordinanza che esclude il veicoli industriali a gas naturale dall’esenzione del divieto di circolazione notturno, per il quale introduce l’eccezione per il traffico di origine e destinazione.

Logistica

Mare

  • Porti liguri puntano sulla Svizzera dal 2024

    Porti liguri puntano sulla Svizzera dal 2024

    La connessione ferroviaria tra i porti di Genova e Savona e la Svizzera è stata la centro della terza edizione di “Un mare di Svizzera”. L’anno di svolta sarà il 2024 e PSA annuncia una filiale nella Confederazione Elvetica.