Array ( [0] => 14 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Smet avvia treno per semirimorchi tra sud e nord


Il treno organizzato dalla Sit Rail, società ferroviaria controllata dalla Smet, e dalla Compagnia Ferroviaria Italiana attraverserà la Pianura Padana da Torino a Verona, per poi dirigersi verso la linea adriatica per raggiungere Bari. Il convoglio caricherà semirimorchi e partirà entro gennaio, aprendo una nuova rotta tra le aree produttive della Pianura Padana, il Nord Est e il Mezzogiorno. La società dichiara che questo trasporto combinato ridurrà le emissioni di CO2 del 65% rispetto al tutto strada. "Con l'apertura di questo nuovo collegamento ferroviario per il trasporto di semirimorchi, riconfermiamo il nostro ruolo di operatore logistico intermodale e la nostra vocazione pionieristica nell'ambito dei trasporti", spiega Domenico De Rosa, amministratore delegato della Smet. "Grazie alla partnership con CFI e con Terminali Italia, da oggi le distanze tra Nord e Sud Italia si riducono sensibilmente, generando un notevole vantaggio competitivo per le aziende e un'importante riduzione in termini di emissioni inquinanti".
I treni toccheranno il terminal torinese di Orbassano, di Verona e di Bari con tre partenze settimanali in entrambe le direzioni, che potranno raddoppiare a maggio. Questa frequenza permetterà di trasferire su rotaia oltre 270 semirimorchi a settimana. "Abbiamo puntato da sempre per la nostra crescita su collaborazioni forti e solide e su progetti profondamente innovativi, che potessero dare una diversa visione del trasporto ferroviario", dichiara Giacomo Di Patrizi, amministratore delegato di CFI. " la splendida idea di Domenico De Rosa del primo treno multispot di semirimorchi che unisce Nord Ovest, Nord Est e Sud del Paese, ci porta assolutamente in questo solco e siamo pertanto fieri ed orgogliosi di essere al loro fianco in questa appassionante ed affascinante sfida".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Arrestata banda rapinatori di camion a Catania

    Arrestata banda rapinatori di camion a Catania

    La Squadra Mobile di Catania ha arrestato in fragranza di reato sette persone che avevano appena assalito un autoarticolato e sequestrato il conducente per prelevare il carico. Recuperata l’intera refurtiva.

Logistica

  • Riprende trattativa del Ccnl Trasporto e Logistica

    Riprende trattativa del Ccnl Trasporto e Logistica

    Dopo una lunga pausa causata dalla pandemia di Covid-19, riprendono le trattative tra sindacati e rappresentanti delle imprese per rinnovare il contratto nazionale Logistica, Trasporto merci e Spedizione, scaduto nel 2019.

Mare

  • Violento incendio nell’area portuale di Ancona

    Violento incendio nell’area portuale di Ancona

    Nella notte del 15 settembre è scoppiato un violento incendio all’interno dell’area portuale di Ancona ex Tubimar, in una zona dove ci sono soprattutto capannoni d’industrie. Distrutti edifici e camion parcheggiati vicino alle banchine, ma non ci sarebbero vittime.