Array ( [0] => 12 )

Primo piano

  • La Romania vuole reclutare autisti in Asia

    La Romania vuole reclutare autisti in Asia

    Il Governo rumeno si sta muovendo per reclutare autisti di veicoli industriali in alcuni Paesi asiatici e per fornire loro la Carta di qualificazione del conducente tramite esami in inglese e spagnolo.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Confetra e Conftrasporto contro analisi ToLi


    Come prevedibile, il mondo del trasporto merci e della logistica non ha apprezzato il risultato della ricerca sui costi-benefici della nuova linea ferroviaria che dovrebbe correre lungo la Valsusa e che secondo la maggioranza della Commissione Ponti che la ha redatta, i costi supererebbero i benefici di sette miliardi. Il 13 febbraio 2019, poco dopo la diffusione della relazione sul web del ministero dei Trasporti, abbiamo registrato le posizioni di Confetra e Conftrasporto, due confederazioni che sono state su posizioni contrastanti in diverse situazioni, ma che su questo argomento mostrano posizioni simili. Il presidente di Confetra, Nereo Marcucci, chiede che la decisione finale sulla prosecuzione dell'opera avvenga in Parlamento, perché rientra in un trattato internazionale siglato tra Italia, Francia e Unione Europea e ratificato quattro volte in altrettante legislature.
    Sullo studio, Marcucci ricorda che "le analisi costi/benefici, in ambito trasportistico, vanno condotte secondo le linee guida europee, tra l'altro recepite anche in Italia nello specifico Decreto ministeriale del 2017 relativo alla valutazione ex ante degli investimenti pubblici". Nel merito, Marcucci ritiene "creativi" i metodi usati dal professor Ponti e se li avessimo applicati anche ad altre opere "non avremmo realizzato neanche l'Alta Velocità passeggeri perché, anche in questo caso, si sono tolte milioni di auto dalle strade lungo l'asse Milano, Torino, Firenze, Bologna, Roma, Napoli. In coerenza, andrebbe allora anche cancellato il Marebonus".
    Il vice-presidente di Conftrasporto, Paolo Uggè, attacca direttamente l'ispiratore politico del documento, ossia il Movimento Cinquestelle, che "prende in giro gli italiani". In merito alla relazione, Uggè si chiede "com'è possibile che la Torino-Lione ci costi sette miliardi di saldo negativo se, in base agli accordi internazionali, all'Italia, tra la tratta nazionale e la quota parte (al netto dei contributi di Francia e soprattutto dell'Unione Europea) di quella internazionale saranno chiesti solo 4,7 miliardi di euro?", aggiungendo che "se ai sette miliardi si tolgono i contributi di UE e Francia, nonché le spese che saranno necessarie, in base a quanto scritto dalla relazione, per il ripristino dei cantieri e la chiusura dei contenziosi, il saldo costi-benefici diventa positivo di oltre due miliardi di euro".
    Anche Uggè ricorda che la nuova linea ferroviaria nasce da accordi internazionali, e quindi può essere abrogata solo da un atto parlamentare, sottolineando che la tratta Torino-Lione è parte di un corridoio europeo più lungo. Uggè si sofferma anche su alcuni aspetti operativi, affermando che non ha senso inserire il coinvolgimento degli autisti perché sui treni non saliranno veicoli completi, ma solo unità di carico intermodali, mentre la riduzione degli introiti delle accise causata dal passaggio delle merci dal camion al treno non sarebbe rilevante, perché già oggi i veicoli industriali che viaggiano su rotte internazionali si riforniscono all'estero, dove il carburante costa meno. "Per quanto riguarda l'ambiente, il calcolo non può escludere l'elevato numero di automezzi che per collegarsi alle diverse destinazioni dell'ovest europeo possono partire da Genova o da Novara o da altre località o viceversa", afferma Uggè. "È come se per verificare i costi benefici dell'Alta velocità ci si limitasse alle tratte Milano-Torino o alla Roma-Napoli. Il calcolo deve considerare tutta la tratta per avere dati complessivi".
    Sul versante dei benefici, il vice-presidente di Conftrasporto rileva che lo studio non considera quelli derivanti da una maggiore sicurezza offerta dal treno: "Quanto valgono la vita e l'incolumità delle persone in tema di costi benefici? Di questo aspetto si preferisce parlare poco. Le considerazioni sopra esposte non considerano ovviamente i ritorni derivanti dall'incremento dei livelli di occupazione e dalla riduzione dell'inquinamento che improvvisamente, dopo che per anni è stata una delle tante battaglie di ecologisti e uomini di governo, sembra non avere più importanza". Tornando alle accise, Uggè nota un paradosso nell'azione del Governo: "Da un lato intende alzarle eliminando i rimborsi per i camion in quanto sussidi dannosi per l'ambiente, dall'altra, così facendo, finirà per rendere sempre meno conveniente per lo Stato la realizzazione di infrastrutture alternative alla strada e allora finirà col riempire l'Italia di strade e anziché potenziare le modalità alternative affiderà sempre più i trasporti al tutto gomma".

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: diminuiscono le patenti per camion

    K44 podcast: diminuiscono le patenti per camion

    Il sessanta percento dei titolari di patente C ha più di 50 anni, mentre diminuisce drasticamente il numero di quelle nuove rilasciate nel 2020. Questo episodio del podcast K44 La voce del trasporto parte da questo dato per affrontare la questione della carenza di autisti di veicoli industriali.

Mare

  • Partono due gare per la continuità territoriale marittima

    Partono due gare per la continuità territoriale marittima

    Il ministero ex Trasporti (Mims) ha pubblicato i bandi di gara per concedere il trasporto in continuità marittima sulle rotte tra Genova e Porto Torres e tra Napoli, Cagliari e Palermo. Rinviato il termine di quella tra Civitavecchia e Olbia.

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Frode fiscale nella logistica a Roma

LOGISTICA

K44 videocast: il motore del 2040, seconda parte

LOGISTICA

Nasceranno sedici distributori di biometano per camion

LOGISTICA

Un generale esperto in logistica per l’emergenza Covid

LOGISTICA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Sospeso divieto circolazione camion fino a 21 marzo

CAMIONSFERA

K44 podcast: diminuiscono le patenti per camion

CAMIONSFERA

Webuild primo nella gara della ferrovia Fortezza-Ponte Gardena

CAMIONSFERA

Tredici sigle dell’autotrasporto europee contro l’Austria

CAMIONSFERA

Come prendono fuoco i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Circolare ministero ex Trasporti su proroghe patenti e Cqc

CAMIONSFERA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32
previous arrow
next arrow
Slider