Array ( [0] => 26 [1] => 12 )

Primo piano

  • K44 videocast: Bruxelles prepara l’Euro VII per il diesel

    K44 videocast: Bruxelles prepara l’Euro VII per il diesel

    La Commissione Europea sta preparando le nuove regole sulle emissioni inquinanti dei motori diesel per veicoli industriali Euro VII. Ma ha ancora senso imporre enormi investimenti sul gasolio mentre potrebbe essere gradualmente sostituito da altre tecnologie? Ed è possibile abbattere ulteriormente le emissioni di questo motore? Ne parliamo in questo …

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    La Svizzera spinge la Germania a investire sul corridoio del Reno

    A venticinque anni di distanza dall’accordo di Lugano sottoscritto nel 1996 tra la Svizzera e la Germania sul traffico ferroviario, e dopo altre intese stipulate nel frattempo, l’ultima delle quali nel maggio 2019, i due Paesi hanno ritenuto opportuno sottoscrivere un nuovo accordo per confermare e ampliare gli impegni. Il tema è sempre lo stesso: il potenziamento del traffico ferroviario transfrontaliero. L’ultima intesa porta la data del 25 agosto 2021 e le firme della consigliera federale svizzera Simonetta Sommaruga e del ministro dei Trasporti tedesco Andreas Scheuer.

    Appare chiaro come alla base di questa iniziativa ci sia la forte spinta della Svizzera, che intende valorizzare gli ingenti investimenti fatti sui corridoi ferroviari nel solco di una tradizione che punta molte carte sulla ferrovia, ma anche l’occasione per richiamare la Germania al rispetto dei propri impegni a suo tempo sottoscritti. E a Berlino non resta che prenderne atto e confermare nuovamente l’intenzione di ampliare la capacità delle tratte di accesso da nord al corridoio Alptransit.

    Qualche risultato nel frattempo c’è stato. La Germania ha portato a quattro binari diversi tratti della ferrovia della valle del Reno tra Karlsruhe e Basilea (nonostante di mezzo ci sia stato l’incidente di Rastatt), inoltre tracce supplementari per i treni merci e ampliamenti selettivi, come nel nodo di Offenburg, hanno consentito un incremento della capacità, così come i tracciati tra Monaco e Ulm sono stati adeguati ed elettrificati. Anche dal punto di vista politico, il governo di Berlino e il Parlamento tedesco hanno fatto la loro parte approvando l’ampliamento integrale di tutto il corridoio del Reno, insieme ai necessari finanziamenti.

    Ma anche l’accordo dell’agosto 2021, non trova una soluzione operativa a quello che è il vero nodo da risolvere: il cronoprogramma degli interventi in Germania. La data della conclusione dei lavori, già prevista per la fine del 2040, non viene aggiornata e quindi eventualmente anticipata, ma di fatto solo confermata. La nuova intesa che sostituisce integralmente quella del 1996, qualche spunto positivo comunque lo offre.

    Sul fronte dell’ampliamento dell’infrastruttura, si presta maggiore attenzione alla collaborazione tra le due amministrazioni, prevedendo obiettivi comuni e un processo di pianificazione coordinato. Va colto anche l’impegno a intensificare la collaborazione nei settori della ricerca e dell’innovazione soprattutto nell’ottica della digitalizzazione della ferrovia. Inoltre si prevede di semplificare ulteriormente le procedure per il traffico transfrontaliero attraverso l’armonizzazione delle prescrizioni tecniche.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf

    K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf

    Dopo la presentazione online, il videocast K44 Tecno tocca con mano la nuova generazione dei veicoli industriali Daf XF-XG e ve la mostra fuori e dentro con l’aiuto di Paolo Starace, amministratore delegato di Daf Veicoli Industriali Italia.
K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf

TECNICA

K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf
K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

TECNICA

K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion
Parte la produzione del Nikola Tre in Germania

TECNICA

Parte la produzione del Nikola Tre in Germania
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

TECNICA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
Cresce la famiglia di locomotive più potenti per merci

TECNICA

Cresce la famiglia di locomotive più potenti per merci
previous arrow
next arrow
Ynap apre una logistica in Lombardia per l’e-commerce

LOGISTICA

Ynap apre una logistica in Lombardia per l’e-commerce
Laghezza approda a Trieste con un’acquisizione

LOGISTICA

Laghezza approda a Trieste con un’acquisizione
Maersk cresce nella logistica e-commerce in Portogallo

LOGISTICA

Maersk cresce nella logistica e-commerce in Portogallo
Fercam potenzia la logistica in Friuli Venezia Giulia

LOGISTICA

Fercam potenzia la logistica in Friuli Venezia Giulia
Granarolo riacquisisce il controllo di Zeroquattro Logistica

LOGISTICA

Granarolo riacquisisce il controllo di Zeroquattro Logistica
previous arrow
next arrow
Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022

BREXIT

Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022
Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici

BREXIT

Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici
In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti

BREXIT

In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti
Distributori a secco in GB per mancanza di autisti

BREXIT

Distributori a secco in GB per mancanza di autisti
Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB

BREXIT

Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB
previous arrow
next arrow
Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri

CAMIONSFERA

Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri
UE vuole l’alternativa alla Via della Seta

CAMIONSFERA

UE vuole l’alternativa alla Via della Seta
Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana

CAMIONSFERA

Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana
Nuovo bando UE per aree di sosta per camion

CAMIONSFERA

Nuovo bando UE per aree di sosta per camion
Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri

CAMIONSFERA

Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri
Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto

CAMIONSFERA

Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto
La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra

CAMIONSFERA

La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra
Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere

CAMIONSFERA

Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

CAMIONSFERA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
K44 videocast – carenza autisti, confronto tra GB e Italia

CAMIONSFERA

K44 videocast – carenza autisti, confronto tra GB e Italia
Torneranno in cantiere 300 lavoratori del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Torneranno in cantiere 300 lavoratori del Terzo Valico
Mecar perde il suo amministratore delegato Gianandrea Ferrajoli

CAMIONSFERA

Mecar perde il suo amministratore delegato Gianandrea Ferrajoli
Podcast K44, i primi 125 anni del camion

CAMIONSFERA

Podcast K44, i primi 125 anni del camion
Patenti superiori gratis per disoccupati in Campania

CAMIONSFERA

Patenti superiori gratis per disoccupati in Campania
Londra semplificherà gli esami per la patente camion

CAMIONSFERA

Londra semplificherà gli esami per la patente camion
previous arrow
next arrow