Array ( [0] => 26 )

Primo piano

  • Alleanza strategica tra Anita e Assologistica

    Alleanza strategica tra Anita e Assologistica

    L’associazione dell’autotrasporto Anita e quella della logistica Assologistica hanno firmato un accordo di collaborazione che prevede la consultazione preventiva su temi di reciproco interesse e lo sviluppo d’iniziative legislative.

Podcast K44

Cronaca

Normativa

Mare

  • Aumenta l’affidabilità dei container via mare

    Aumenta l’affidabilità dei container via mare

    Secondo Sea-Intelligence, per la prima volta dall’inizio della pandemia è migliorata l’affidabilità delle portacontainer che viaggiano sulle rotte oceaniche, ma sei container su dieci continuano ad arrivare in ritardo. Incertezze sul futuro.

Autotrasporto

    Dalla California l’utopia di un carro merci ferroviario autonomo

    Potrà mai la ferrovia fare concorrenza diretta all’autotrasporto impegnandosi in un servizio quasi porta a porta e oltretutto a guida completamente autonoma? A questa idea visionaria sta lavorando una startup americana, Parallel Systems, fondata da tre ex ingegneri di SpaceX, l’azienda statunitense costituita da Elon Musk con l’obiettivo di ridurre i costi di accesso allo spazio. Il treno di Parallel Systems, ammesso che si possa ancora definire tale, è costituito da un locomotore alimentato a batteria. Inoltre, ciascun carro che lo compone è a sua volta dotato di un motore elettrico e grazie alla trazione autonoma può muoversi in modo indipendente, per la consegna a destinazione anche di un singolo container.

    Le operazioni di carico avverrebbero in questo modo: due carrelli elettrici si posizionano ai lati del container che per mezzo di una gru viene alzato e collocato al centro. Il sistema di guida autonoma poi fa sì che questo convoglio, singolo o raggruppato per carri, percorra la normale rete ferroviaria fino a destinazione. Il primo prototipo è stato sperimentato su un tratto ferroviario di prova nel sud della California. Gli ingegneri di Parallel Systems sono convinti di essere quasi pronti per la produzione in serie.

    Ma nel contesto di un sistema ferroviario come lo conosciamo noi, ci sarà spazio per una soluzione così rivoluzionaria anche se indubbiamente affascinante? Per struttura dei costi, diretti e indiretti, la ferrovia non è competitiva per piccole quantità di merce, tratte brevi e capillarità geografica di distribuzione. La soluzione proposta da Parallel Systems ha l’ambizione di andare quindi nettamente controcorrente. Prima di tutto appare decisamente improponibile la realizzazione di tutti i binari di raccordo necessari a servire capillarmente le singole utenze, compresi i sistemi locali di carico e scarico. E tutto questo quando le attuali economie di scala prevedono treni lunghi e pesanti (modulo 750 metri e 2mila tonnellate), non singoli carri, anche se autonomi.

    Si presume anche una forte negatività sull’impegno di capacità dell’infrastruttura ferroviaria: una linea, o più precisamente una sezione di blocco, resterebbe comunque impegnata per il transito di un singolo carro come fosse un treno completo. La produttività dell’infrastruttura, calcolata in tonnellate per metro al giorno, crollerebbe drasticamente e l’incidenza del costo delle tracce per tonnellata salirebbe di conseguenza. Questo perché gestire il movimento di un carro o di un treno richiede la stessa infrastruttura, così come l’organizzazione e il sistema di controllo da parte del gestore della rete e dell’impresa ferroviaria.

    Escludendo l’ipotesi che tutta la rete esistente cambi i sistemi di circolazione dei treni o che si immagini di sovrapporre un secondo sistema semplificato a quello attuale, l’equipaggiamento di ogni singolo carro con le tecnologie di cui oggi soltanto ogni locomotiva dispone, sarebbe un costo proibitivo da aggiungere ai mezzi ipotizzati da Parallel Systems. Bisognerebbe anche conoscere il costo di questi nuovi carri per integrarli in una valutazione economica complessiva che tenga conto di tutti i costi del sistema. Probabilmente il progetto americano potrebbe esprimere le sue potenzialità in un modello di mobilità creato ex novo, ma difficile da ipotizzare. Mentre un’intermodalità ferro/gomma intelligente, accompagnata da un adeguato sviluppo delle infrastrutture necessarie, sembra avere ancora molto potenziale davanti.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Notizie Brevi

Aereo

L’elettrico Scania a batterie raggiunge le 64 ton

TECNICA

L’elettrico Scania a batterie raggiunge le 64 ton
Scania presenta in Italia i camion ibridi diesel-elettrici

TECNICA

Scania presenta in Italia i camion ibridi diesel-elettrici
La Smet sperimenterà camion a guida autonoma

TECNICA

La Smet sperimenterà camion a guida autonoma
IAA 2022 | Schmitz punta sull’isotermico tutto elettrico

TECNICA

IAA 2022 | Schmitz punta sull’isotermico tutto elettrico
IAA 2022 | Quantron esordisce con due camion elettrici

TECNICA

IAA 2022 | Quantron esordisce con due camion elettrici
previous arrow
next arrow
Ups potenzia logistica sanitaria acquisendo Bomi

LOGISTICA

Ups potenzia logistica sanitaria acquisendo Bomi
Amazon mette al lavoro i van elettrici di Rivian

LOGISTICA

Amazon mette al lavoro i van elettrici di Rivian
Maersk potenzia la project logistics acquisendo Martin Bencher

LOGISTICA

Maersk potenzia la project logistics acquisendo Martin Bencher
Nasce una rete d’imprese di trasporto e logistica

LOGISTICA

Nasce una rete d’imprese di trasporto e logistica
Tribunale Libertà revoca domiciliari a sindacalisti SiCobas e Usb

LOGISTICA

Tribunale Libertà revoca domiciliari a sindacalisti SiCobas e Usb
previous arrow
next arrow
Frode sui carburanti da 800mila euro in Puglia

ENERGIE

Frode sui carburanti da 800mila euro in Puglia
Nuovo aumento del prezzo del gas dopo taglio della Russia

ENERGIE

Nuovo aumento del prezzo del gas dopo taglio della Russia
Edison e Snam alleate sulla logistica del Gnl

ENERGIE

Edison e Snam alleate sulla logistica del Gnl
L’Unione Europea si prepara al razionamento del gas

ENERGIE

L’Unione Europea si prepara al razionamento del gas
L’Algeria aumenterà il gas per l’Italia

ENERGIE

L’Algeria aumenterà il gas per l’Italia
previous arrow
next arrow
Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato

SERVIZI

Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato
K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio

SERVIZI

K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio
K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto

SERVIZI

K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto
K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto

SERVIZI

K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto
K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet

SERVIZI

K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet
L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo

SERVIZI

L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo
Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno

SERVIZI

Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno
K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi

SERVIZI

K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi
GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio

SERVIZI

GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio
K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container

SERVIZI

K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container
previous arrow
next arrow