Array ( [0] => 26 )

Primo piano

Podcast K44

Cronaca

  • Due denunce per manomissione di cronotachigrafo

    Due denunce per manomissione di cronotachigrafo

    La Polizia Stradale di Modena ha scoperto una manomissione del cronotachigrafo su un autoarticolato fermato sull’A1. Oltre alla multa, denuncia per autista e titolare dell’azienda di autotrasporto.

Normativa

Mare

Autotrasporto

    DB Cargo userà locomotori autonomi dal 2024

    L’obiettivo è fissato per la fine del 2024. Entro quella data dovranno entrare in servizio commerciale, quindi non sperimentale, i primi locomotori da manovra senza conducente nella flotta delle ferrovie tedesche DB Cargo. Il contratto firmato a novembre 2021 prevede lo sviluppo dei sistemi di bordo dei mezzi di trazione adatti alla localizzazione e alla conduzione automatica con tecnologia Ato (Automatic Train Operation). L’incarico è stato assegnato a Railergy, società di Augusta specializzata in questi interventi, che dovrà implementare le nuove tecnologie sui locomotori secondo la codifica “grado di automazione 4” che comprende l’intelligenza artificiale.

    Molti mezzi da manovra di DB Cargo sono già dotati di radiocomando, in pratica possono essere comandati a distanza, ma sempre e comunque da parte di un operatore. Qui invece il salto in avanti arriva fino alla condotta senza conducente, neppure in remoto, a tal punto da consentire lo smistamento dei treni negli scali quasi in modo del tutto automatico.

    In una prima fase si prevede l’utilizzo dei locomotori da manovra automatizzati nelle operazioni di smistamento all’interno degli scali ferroviari, ma si sta già ipotizzando il loro uso anche in altri compiti di manovra esterni all’areale ferroviario come i terminal merci e i porti. La prima applicazione operativa riguarderà lo scalo di smistamento di Monaco-Nord dove gradualmente tutta la movimentazione sarà automatizzata.

    La tecnologia sviluppata da Railergy consentirà la determinazione della posizione esatta del locomotore all’interno dello scalo, il controllo puntuale della trazione e della frenatura, il monitoraggio della velocità e del raggio operativo della macchina in modo sicuro con il riconoscimento dei segnali di manovra e di eventuali ostacoli anche non previsti. Grazie all’uso congiunto di misurazioni fisse e satellitari è prevista una tolleranza nelle manovre mai superiore a 50 cm.

    La tecnologia consente di rilevare oggetti e sagome abituali, come un carro merci, ma in caso di ostacoli imprevisti o comunque non standardizzati interviene l’ausilio dell’intelligenza artificiale. Ovviamente tutti questi apparati devono essere omologati e certificati per essere ammessi nel normale esercizio ferroviario. Il progetto “Locomotiva da manovra automatizzata” insieme a quello “Prova automatica dei freni” si basa su finanziati del ministero federale dei Trasporti e dell’Infrastruttura digitale attraverso il programma Future Rail Freight Transport con 30 milioni di euro l’anno dal 2020 al 2024.

    Rispetto alla manovra radiocomandata da terra è un deciso passo in avanti. Finora una delle esperienze più avanzate, che possiamo definire una fase intermedia, è quella messa in atto dalle svizzere Sbb Cargo. Utilizzando il radiocomando l’operatore della manovra può governare e controllare la composizione del treno, ma con un vantaggio ulteriore: i sensori e le telecamere aggiuntivi, oltre alla trasmissione video in diretta, lo informano attraverso il radiocomando con schermo integrato se il percorso davanti al locomotore è libero per il movimento della manovra. L’operatore viene così avvisato della presenza di ostacoli, di qualsiasi sagoma anche minima, con segnalazioni visive e acustiche.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Notizie Brevi

Aereo

Nuovi carrelli elevatori multiruolo diesel-Gpl Yale N

TECNICA

Nuovi carrelli elevatori multiruolo diesel-Gpl Yale N
Robot di magazzino Linde per carichi pesanti

TECNICA

Robot di magazzino Linde per carichi pesanti
K44 video | Come è composta la nuova gamma Daf XD

TECNICA

K44 video | Come è composta la nuova gamma Daf XD
IAA 2022 |Daf rivoluziona i camion medi

TECNICA

IAA 2022 |Daf rivoluziona i camion medi
IAA 2022 | Mercedes svela l’eActros a idrogeno

TECNICA

IAA 2022 | Mercedes svela l’eActros a idrogeno
previous arrow
next arrow
Fusione a tre nell’autotrasporto veneto

LOGISTICA

Fusione a tre nell’autotrasporto veneto
UE seleziona 24 progetti per infrastrutture sostenibili

LOGISTICA

UE seleziona 24 progetti per infrastrutture sostenibili
Il Mims stanzia 500 milioni per le navi verdi

LOGISTICA

Il Mims stanzia 500 milioni per le navi verdi
Sindacati europei contestano l’apertura agli extraeuropei

LOGISTICA

Sindacati europei contestano l’apertura agli extraeuropei
Deutsche Bahn vuole trasportare idrogeno

LOGISTICA

Deutsche Bahn vuole trasportare idrogeno
previous arrow
next arrow
Inaugurato gasdotto dalla Norvegia ma il prezzo del gas cresce

ENERGIE

Inaugurato gasdotto dalla Norvegia ma il prezzo del gas cresce
Interrotto per possibile sabotaggio il gas per la Germania

ENERGIE

Interrotto per possibile sabotaggio il gas per la Germania
Frode fiscale da 14 milioni sul gasolio proveniente dai Balcani

ENERGIE

Frode fiscale da 14 milioni sul gasolio proveniente dai Balcani
Finanza scopre maxi frode nei carburanti dal 600 milioni

ENERGIE

Finanza scopre maxi frode nei carburanti dal 600 milioni
Il porto di Rotterdam vuole diventare hub dell’idrogeno verde

ENERGIE

Il porto di Rotterdam vuole diventare hub dell’idrogeno verde
previous arrow
next arrow
Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato

SERVIZI

Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato
K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio

SERVIZI

K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio
K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto

SERVIZI

K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto
K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto

SERVIZI

K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto
K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet

SERVIZI

K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet
L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo

SERVIZI

L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo
Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno

SERVIZI

Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno
K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi

SERVIZI

K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi
GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio

SERVIZI

GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio
K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container

SERVIZI

K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container
previous arrow
next arrow