Primo piano

  • La Liguria vuole raggiungere sei milioni di teu

    La Liguria vuole raggiungere sei milioni di teu

    L'autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale annuncia che ad agosto 2019 è ripresa la crescita dei traffici container dopo il crollo del ponte Morandi e l'obiettivo è raddoppiare i volumi entro il 2026, considerando anche Savona.  

Podcast K44

Normativa

Autisti e autotrasportatori francesi pronti al fermo


Dicembre si annuncia un mese molto caldo per l'autotrasporto francese, che sta protestando contro la riduzione di due centesimi al litro dello sconto sulle accise per il gasolio. L'esordio è avvenuto il 28 novembre con presidi e camion lumaca attuati nella mattina sulle autostrade e strade che conducono alla frontiera con il Belgio, azioni che hanno causato rallentamenti e attese. Una delle due associazioni che ha promosso questa protesta, la Otre, annuncia un'iniziativa analoga per sabato 7 dicembre, cui però non hanno ancora aderito la Fntr e la Tlf.
Questa volta, la protesta potrà interessare diverse regioni della Francia: l'associazione ha citato anche la possibilità di blocchi filtranti (ossia solo per veicoli pesanti, soprattutto stranieri) sull'autostrada A62 (all'incrocio con l'autostrada A65, tra Langon e Réole e a Tolosa); sull'autostrada A63, all'altezza di Castets; sull'autostrada A13 in Normandia tra Tourville-la-Rivière e Rouen; al confine con la Spagna di Perthus, che già l'11 e 12 novembre è stato bloccato da una protesta degli indipendentisti catalani. Per ora non è chiaro se gli autotrasportatori francesi presidieranno anche le strade per l'Italia.
Anche i sindacati degli autisti si stanno mobilitando, ma contro le imprese di autotrasporto. Oltre ad aderire allo sciopero generale del 5 dicembre 2019 contro la riforma delle pensioni, i due sindacati FO e Cgt ne hanno indetto uno il 16 dicembre dedicato all'autotrasporto delle merci, nell'ambito della trattativa per il contratto di lavoro.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Autotrasporto

Logistica

  • Il coronavirus è già costato almeno cinque miliardi di euro

    Il coronavirus è già costato almeno cinque miliardi di euro

    La portavoce della Commissione Europea dichiara di non avere ancora ricevuto la richiesta del Fondo di Solidarietà dall’Italia per l’emergenza coronavirus e chiede al Governo di agire immediatamente in tal senso e di creare un'unica regia per affrontare le conseguenze dell’epidemia per la logistica.

Mare