Array ( [0] => 31 )

Primo piano

  • Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Il 20 agosto 2020 entrerà in vigore il primo Regolamento della riforma europea dell’autotrasporto e l’associazione degli autotrasportatori rumena Untrr chiede all’UE chiarimenti sul rientro degli autisti.

Podcast K44

Normativa

Notizie contrastanti sullo sciopero dei camionisti Girteka

Nei giorni scorsi un gruppo di autisti dell’azienda di autotrasporto lituana Girteka ha proclamato uno sciopero per il 20 aprile 2020 contro la riduzione della diaria giornaliera annunciata dalla società per affrontare la crisi del trasporto internazionale provocata dalla pandemia di Covid-19. La mattina del 20 aprile arrivano dichiarazioni contrastanti sull’esito di questa protesta.

Il sindacato lituano Lietuvos Profesinių Sąjungų Aljansu (Lvps) afferma che lo sciopero è iniziato alle 9.00 e che durerà fino alle 18.00, col sostegno di colleghi di altre società di autotrasporto che per solidarietà hanno appeso dei gilet gialli sul retrovisore sinistro del camion. Il portavoce del sindacato, Audrius Cuzanauskas, ha dichiarato al giornale lituano Ltr che camion di Girteka sarebbero fermi in Spagna, Italia, Francia e Germania. “Questo è un caso senza precedenti”, egli afferma.

Girteka Logistics viceversa smentisce la notizia dello sciopero. In un nota diffusa alle 9.00 del 20 aprile, la società lituana afferma di non avere veicoli fermi a causa di sciopero o crisi. Il comunicato conferma la politica di riduzione dei costi, che comprende la riduzione delle indennità giornaliere degli autisti, oltre che il blocco delle assunzioni e l’annullamento di alcuni progetti. “Non stiamo riducendo gli stipendi dei nostri conducenti, da qualche tempo abbiamo pagato elevate indennità giornaliere e a causa dell'attuale contesto economico abbiamo annunciato una correzione temporanea”, spiega l’azienda.

Girtka aggiunge che “rispettiamo e comprendiamo che questa non è una notizia positiva per i nostri autisti e alcuni di loro hanno anche espresso la comprensione del fatto che con questa e altre iniziative miriamo a preservare il maggior numero possibile di posti di lavoro in un momento in cui molte grandi aziende fanno riduzioni significative nel numero di dipendenti”.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Arrestata banda rapinatori di camion a Catania

    Arrestata banda rapinatori di camion a Catania

    La Squadra Mobile di Catania ha arrestato in fragranza di reato sette persone che avevano appena assalito un autoarticolato e sequestrato il conducente per prelevare il carico. Recuperata l’intera refurtiva.

Logistica

  • Riprende trattativa del Ccnl Trasporto e Logistica

    Riprende trattativa del Ccnl Trasporto e Logistica

    Dopo una lunga pausa causata dalla pandemia di Covid-19, riprendono le trattative tra sindacati e rappresentanti delle imprese per rinnovare il contratto nazionale Logistica, Trasporto merci e Spedizione, scaduto nel 2019.

Mare

  • Violento incendio nell’area portuale di Ancona

    Violento incendio nell’area portuale di Ancona

    Nella notte del 15 settembre è scoppiato un violento incendio all’interno dell’area portuale di Ancona ex Tubimar, in una zona dove ci sono soprattutto capannoni d’industrie. Distrutti edifici e camion parcheggiati vicino alle banchine, ma non ci sarebbero vittime.