TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Prima risposta del Governo a limiti camion Austria

E-mail Stampa PDF

Il 13 aprile 2018, il ministero dei Trasporti italiano ha diffuso una nota sul contingente imposto dall'Austria al transito dei veicoli industriali sull'asse del Brennero in alcuni giorni dell'anno.


Austria autostrada A13 Brennero viadotto Europa altoDopo le pressante richieste d'intervento da parte delle associazioni dell'autotrasporto, il ministero dei Trasporti ha avviato un primo passo con un nota in cui ricorda che i recenti accordi di Monaco sull'asse del Brennero, secondo cui "eventuali misure urgenti di rispetto dell'ambiente, in attesa del potenziamento ferroviario, sarebbero state concordate tra i Paesi e non assunte in modo unilaterale". Inoltre, il ministero "ricorda l'importanza della circolazione delle merci e persone in Europa, i corridoi come scommessa per la connessione dei Paesi e il principio della non interruzione dei traffici. La scelta fondamentale di tutti i Paesi è di tutelare la compatibilità ambientale, con robusti investimenti per migliorare l'intermodalità".
La nota ministeriale conclude ricordando che il prossimo incontro sul Brennero affronterà la questione congiuntamente, con il supporto del coordinatore europeo del corridoio Scandinavo- Mediterraneo, Pat Cox. Il ministero però non spiega come si comporterà se gli austriaci non abrogheranno i limiti al transito dei veicoli industriali.
Intanto, il vice-presidente di Conftrasporto, Paolo Uggè, annuncia che l'associazione ha incaricato uno studio legale di valutare se è possibile avviare un'azione legale di responsabilità, con eventuale richiesta di danni, verso chi ha reso possibile, non agendo, all'Austria danneggiare con decisioni non legittime un altro paese della Comunità. "Ricordo che il Governo austriaco assunse per ottenere l'ingresso nella Comunità, formale impegno di non frapporre ostacoli alla libera circolazione delle merci", aggiunge Uggè. "Su questo si fondò la procedura di conciliazione che portò alla eliminazione del sistema degli eco-punti. A distanza di tempo ricomincia la danza. Il che non ci meraviglia. Quello che invece ci indigna è l'ignavia di chi avrebbe il dovere di tutelare i nostri interessi e non fa nulla. In settimana l'onorevole Salini (FI), componente della commissione europea trasporti ha condiviso le nostre preoccupazioni ed ha accusato il Governo Italiano di evidente disinteresse".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1649

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ultime Logistica

Immagine
Nuovi scioperi nella logistica
Mercoledì 20 Febbraio 2019
Il sindacato di base SiCobas ha organizzato uno sciopero nelle piattaforme del corriere Gls contro la ristrutturazione, partendo dal licenziamento di... Leggi tutto...
Immagine
Tempi duri per i creditori del Gruppo Artoni
Mercoledì 20 Febbraio 2019
Il liquidatore del Gruppo emiliano ha ceduto gli asset a Fercam-Prelios per 47,9 milioni e vanta crediti per 14,4 milioni, a fronte di un ammontare... Leggi tutto...
Immagine
Trattativa per assunzioni Artoni in Fercam
Martedì 19 Febbraio 2019
Dopo la decisione di cedere gli asset del corriere emiliano all'azienda di autotrasporto e logistica altoatesina, il 12 febbraio 2019 si è svolto un... Leggi tutto...
Immagine
FM Logistic potenzia logistica dei farmaci
Lunedì 18 Febbraio 2019
La società francese ha aperto una piattaforma di diecimila metri quadrati a Bucarest, in Romania, dedicata alla distribuzione di prodotti... Leggi tutto...
Immagine
Scoperta fabbrica di falsi pallet Epal
Lunedì 18 Febbraio 2019
La Guardia di Finanza di Noto, in provincia di Siracusa, ha scoperto un capannone dove si riparavano pedane in legno certificate Epal senza avere... Leggi tutto...
Immagine
Frode a Bologna tra coop di logistica
Venerdì 15 Febbraio 2019
Il 15 febbraio 2019, la Procura di Bologna ha emesso un'ordinanza di sequestro per otto milioni e ha denunciato otto persone accusate di avere usato... Leggi tutto...
Immagine
Amazon aprirà logistica in Romagna
Venerdì 15 Febbraio 2019
Il colosso del commercio elettronico ha avviato la costruzione di una piattaforma distributiva nel Comune di Santarcangelo, dove potrebbe impiegare... Leggi tutto...
Immagine
Agility entra nella partita di Panalpina
Venerdì 15 Febbraio 2019
La compagnia logistica svizzera conferma un dialogo in corso con quella kuwaitiana per affrontare la scalata di Dsv, sulla quale emergono divergenze... Leggi tutto...

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed