Array ( [0] => 30 )

Primo piano

  • Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Il 20 agosto 2020 entrerà in vigore il primo Regolamento della riforma europea dell’autotrasporto e l’associazione degli autotrasportatori rumena Untrr chiede all’UE chiarimenti sul rientro degli autisti.

Podcast K44

Normativa

Knapen Exside, il semirimorchio a piano mobile tutto porte

Ben quattro anni di sviluppo per un nuovo piano mobile tutto porte. Nel 2016 Knapen ha avviato un progetto speciale: un semirimorchio a doghe mobili con porte laterali, ma senza montante centrale. O meglio, il montante c’è ma nel nuovo semirimorchio Knapen Exside, importato in Italia dalla Oprandi&Partners, scorre lungo la fiancata durante il carico e lo scarico. In questo modo si crea la più ampia apertura laterale possibile, e al termine delle operazioni di carico o scarico della merce l’autista chiude le porte laterali in modo fluido e veloce.

Diversi tipo di carico, come per esempio pallet e big bag, si possono caricare e scaricare attraverso l'apertura laterale del portellone, che è larga 12,9 metri facendo scorrere il montante centrale in avanti o indietro e con il profilo superiore sollevabile (su richiesta) si può aumentare l’altezza utile di altri trenta centimetri. Il semirimorchio può caricare e scaricare anche materiale sfuso grazie al piano mobile. E neppure i carichi lunghi e indivisibili, come i profili caricati attraverso i portelloni posteriori con l'ausilio di una gru, sono un problema per l’Exside, grazie al profilo apribile sopra le porte posteriori (anch’esso su richiesta) e agli archi allargabili. L’autista può azionare questa traversa superiore mobile in piena sicurezza, perché non serve una scala.

Quando il semirimorchio contiene un carico sfuso, le porte laterali chiuse devono sopportare la stessa pressione di una parete laterale fissa e il nuovo Knapen Exside può farlo. I progettisti sono riusciti a realizzare un veicolo dalle prestazioni elevate tenendo sotto controllo i costi. Il montante scorrevole è il fulcro del progetto, ma è anche un importante elemento per ridurre i costi di manutenzione. Infatti, spostando il montante centrale si riduce molto il rischio di danni, per esempio per un contatto con un carrello elevatore. Se il montante centrale dovesse comunque essere danneggiato, si può sostituire in modo rapido ed economico.

Lungo le fiancate inferiori del pianale non ci sono binari per i portelloni (evitando anche il suo intasamento con polvere o frammenti di sfuso) e dopo aver aperto le porte laterali, l’autista può sganciare il montante dal bordo inferiore. Il montante resta agganciato solo a un binario posto sul bordo superiore del semirimorchio, permettendone così il semplice e rapido scorrimento. Le porte laterali e il montante centrale restano quindi completamente liberi nella parte inferiore.

Massimiliano Barberis

Scheda

  • Porte laterali destra o sinistra
  • Piantone scorrevole di serie
  • Profili in lega leggera Knapen con saldatura robotizzata
  • Telaio in acciaio K600 in 2 versioni: 39 o 45 tonnellate
  • Profilo superiore sollevabile di 30 centimetri come optional

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Contship punta sulla Spezia e sull’intermodale

    Contship punta sulla Spezia e sull’intermodale

    Contship Italia ha illustrato i progetti per lo sviluppo dell’attività in Italia, al centro dei quali c’è il terminal container della Spezia e il potenziamento dei servizi di trasporto intermodale svolti da Sogemar, Hannibal e Rail Hub Melzo.