Primo piano

  • Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di revocare in anticipo l’amministrazione giudiziaria della Divisione Contract Logistics di Ceva Logistics Italia, imposta nel maggio 2019 nell’ambito dell’inchiesta sul Consorzio Premium Net.

Podcast K44

Normativa

Rinviato a giudizio presidente dell’Asp di Livorno

L’indagine annunciata all’inizio di gennaio 2019 dalla Procura di Livorno nei confronti del presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Stefano Corsini, e del suo segretario generale Massimo Provinciali, che ha portato anche alla loro interdizione dai pubblici uffici per un anno, è sfociata il 14 febbraio 2020 nel loro rinvio a giudizio, deciso dal giudice per l’udienza preliminare di Livorno, Mario Profeta. La Procura ha iniziato l’indagine nel 2016 sulla base della denuncia di un terminalista del porto di Livorno, secondo cui l'Autorità portuale avrebbe compiuto illeciti nella concessione temporanea di alcuni accosti della Sponda Ovest, quella da dove partono i traghetti. Con Corsini sono stati rinviati a giudizio altre sei persone, tra pubblici funzionari e imprenditori.

Per loro l’accusa è, a vario titolo, abuso d’ufficio e falsità ideologica o concorso in tali reati. L’accusa sostiene che l’Autorità ha prorogato troppe volte la concessione temporanea. La prossima udienza del processo è prevista per il 9 giugno 2020. Mentre il processo segue il suo corso, la ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, dovrà decidere se intervenire sui vertici dell’Autorità o lasciarli immutati in attesa di una sentenza. Il fronte del porto si sta scaldando anche per una vertenza che coinvolge l’Agenzia per il lavoro temporaneo, che il 19 febbraio manifesteranno sotto la sede dell’Autorità portuale durante una sua riunione.

Un comunicato del Filt Cgil spiega che i lavoratori dell’Alp “stanno vivendo da mesi una crisi drammatica: i turni di lavoro continuano a diminuire e di conseguenza gli stipendi stanno diventando sempre più magri” e quindi chiedono all’Autorità di Sistema Portuale di agire e non trattarli più “come fantasmi”. Il sindacato aggiunge che la situazione è peggiorata a causa della guerra tra le imprese portuali “fatta di tagli sul costo del lavoro e il mancato rispetto delle regole”. La notizia dei rinvii a giudizio ha aumentato le preoccupazioni della Filt, perché peggiora la situazione del porto in una fase che richiede l’avvio d’investimenti per il rilancio.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Collegamenti traghetti a rischio per mancanza di liquidità

    Collegamenti traghetti a rischio per mancanza di liquidità

    La sospensione dei viaggi passeggeri sui traghetti causata dell’emergenza sulla Covid-19 può causare entro breve tempo il dissesto finanziario delle compagnie di navigazione, fermando anche il traffico merci. Assarmatori lancia l’allarme.