Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Restano i misteri del Norman Atlantic


Forse sono in mare, forse sono tra le lamiere contorte dei relitti del garage del quarto piano, che gli inquirenti devono ancora finire d'ispezionare. Di certo, dopo un anno non ci sono speranze per trovare vive le diciotto persone che mancano all'appello della lista del Norman Atlantic, tra cui diversi autisti dei veicoli industriali italiani e greci imbarcati sul traghetto. E neppure si conoscono le cause dell'incendio, perché l'inchiesta è ancora aperta e finora comprende dodici persone indagate. Il relitto è ancorato al porto di Bari e solo il 30 novembre sono iniziate le operazioni per svuotare i garage bruciati.
L'allarme scattò verso le quattro e mezza della mattina del 28 dicembre 2014, come rivela l'ascolto delle scatole nere della nave. L'incendio avvenne nelle peggiori condizioni possibili: nella notte e durante una tempesta con mare forza sette. Una situazione che rallentò l'evacuazione della nave, durata per ben 34 ore. Quando il relitto venne riportato al sicuro, inizialmente nel porto di Brindisi, il bilancio fu di undici morti e diciotto dispersi. E la competenza e i mezzi della Guardia Costiera e della Marina Militare ha evitato un bilancio ben più grave, perché a bordo del traghetto viaggiavano cinquecento persone.
L'indagine è apparsa ben presto complessa, perché i pompieri riuscirono a spegnere completamente le fiamme solo dopo una settimana e il garage del ponte 4, da dove sarebbe scaturito l'incendio, contiene un ammasso informe di rottami bruciati. Finora gli inquirenti non hanno rivelato la causa dell'incendio. Si hanno notizie frammentarie, come quella del marinaio che scese nel ponte 4 al primo allarme e riferì che il motore del frigorifero di un semirimorchio produceva fumo. Un altro membro dell'equipaggio avrebbe dichiarato che all'imbarco avvenuto a Igoumenitsa non sarebbero stati rispettati gli spazi minimi tra veicoli pesanti che, quindi, potrebbero essere stati più di quanto permesso (o più del numero di prese elettriche disponibili per gli impianti frigoriferi).
Un altro filone dell'indagine riguarda l'efficienza dell'impianto antincendio e la gestione dell'emergenza. Finora, la magistratura ha indagato dodici persone per diversi reati, tra cui il comandante della nave, Argilio Giacomazzi, l'addetto al carico Pavlos Fantakis, l'armatore Carlo Visentini, due rappresentati legali dell'Anek Lines (società che aveva noleggiato il traghetto) e sette membri dell'equipaggio.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Ram comunica importo per marebonus 2019

    Ram comunica importo per marebonus 2019

    La società Ram del ministero dei Trasporti ha comunicato l’importo relativo alla seconda annualità (2019) del contributo sul trasporto combinato strada-mare (marebonus).

TECNICA

Nuovi carrelli diesel e Gpl di Still

TECNICA

Gli Usa si preparano alla guida autonoma dei camion

TECNICA

UE finanzia con 20 milioni il camion autonomo

TECNICA

Uber vende la divisione sulla guida autonoma

TECNICA

Ford Trucks amplia la gamma dei camion in Italia
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Trasporto e logistica in sciopero il 29 gennaio

LOGISTICA

Ceva entra nella logistica globale dei vaccini Covid-19

LOGISTICA

Primo incontro nazionale tra sindacati e Amazon

LOGISTICA

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

LOGISTICA

Sciopero nazionale SiCobas di due giorni in FedEx TNT
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna

BREXIT

Aumentano le richieste di tampone Covid-19 da GB
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Nuove proroghe per patenti e CQC a luglio 2021

CAMIONSFERA

Perizia Tribunale scagiona camionista dell’incidente Zanardi

CAMIONSFERA

Tre camionisti morti in un incidente in Spagna

CAMIONSFERA

Multa di 79mila euro in Danimarca per tempi di guida

CAMIONSFERA

Chiesto processo per due camionisti per investimento su A2

CAMIONSFERA

K44 podcast: la grande trappola del Kent

CAMIONSFERA

Sindacati francesi mobilitano gli autisti di veicoli industriali

CAMIONSFERA

Scoperti 22 kg di cocaina su un camion bulgaro

CAMIONSFERA

Italia e Germania alleate contro i divieti dell’Austria

CAMIONSFERA

Il mercato dei veicoli industriali limita le perdite del 2020

CAMIONSFERA

Il britannico Consortium Purchasing ordina 2250 camion Scania

CAMIONSFERA

Sequestrato un panino al prosciutto a camionista proveniente da GB

CAMIONSFERA

Massicci investimenti delle ferrovie russe sull’asse Europa-Asia

CAMIONSFERA

Consegnati in Italia i primi nuovi Scania V8 da 770 CV

CAMIONSFERA

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia
previous arrow
next arrow
Slider