Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • FedEx Express ristruttura le rete italiana

    FedEx Express ristruttura le rete italiana

    FedEx Express ha annunciato la riorganizzazione della rete, nell'ambito di una ristrutturazione europea provocata dall’integrazione di Tnt. Cessa l’attività lo hub di Piacenza e annuncia ottocento assunzioni in altre piattaforme logistiche italiane.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Processo alcomandante dell’Apl England per perdita di container

    Apl England dopo la perdita di container in Australia (Fonte: Amsa)

    Intorno alle sei del mattino del 24 maggio 2020, la portacontainer Apl England (nave da 5500 teu che batte bandiera di Singapore) ha subito una temporanea perdita di propulsione durante la navigazione tra il porto cinese di Ningbo Cina e quello australiano di Melbourne, mentre si trovava in condizioni di mare molto mosso a circa 73 chilometri a largo di Sidney. Nel pochi minuti di mancanza di propulsione, la nave è rimasta in balia delle onde e ha perso in mare quaranta container, mentre altri 74 sono stati danneggiati. Quando il comandante ha ripreso il controllo della portacontainer, ha preso la rotta del porto di Brisbane.

    La mattina 26 maggio, alcuni funzionari dell’Australian Maritime Safety Authority hanno avviato un’indagine con un’ispezione sulla portacontainer mentre era ancora in navigazione, proseguita poi quando la nave è approdata nel porto australiano il 27 maggio. Innanzitutto gli ispettori hanno verificato che nei container caduti in mare non ci fossero merci pericolose, poi che tutti i contenitori siano stati caricati in sicurezza.

    L’inchiesta dell’Amsa è avvenuta su due fronti: la conformità alle norme della sicurezza australiane e internazionali e a quelle di protezione ambientali. Già il 28 maggio l’Autorità australiana dichiarò che “le ispezioni della nave hanno evidenziato l'inadeguatezza delle disposizioni di fissaggio del carico e la presenza di punti di fissaggio fortemente corrosi per i container sul ponte”, rilevando una “chiara violazione dei requisiti della Convenzione internazionale per la salvaguardia della vita umana in mare (Solas)”.

    Nel frattempo sono continuate le ricerche, tramite un aereo dell’Amsa, dei container caduti in mare, molti dei quali galleggiavano semi-sommersi. È importante recuperarli sia per evitare l’inquinamento del mare, sia per prevenire collisioni di imbarcazioni. Il 30 maggio, l’Autorità ha mosso le prime accuse al comandante dell’Apl England per inquinamento e dell’ambiente marino australiano, spiegando che “questo e altri incidenti ci ricordano l'importante ruolo che il comandante della nave ha nel garantire che le navi che solcano le nostre acque siano gestite in modo sicuro e non danneggino l'ambiente marino”.

    Comunicando lo stato d’accusa del comandante, l’Amsa ha aggiunto che tale azione “non deve sminuire la responsabilità dell'armatore Apl Singapore, dell'assicuratore Apl Singapore, dell'assicuratore Steamship Mutual e dell'operatore Anl, che rimangono responsabili della riparazione di eventuali impatti di questo incidente”. Inoltre, ha precisato che la nave resterà ferma a Brisbane fino a quando l’armatore non sistemerà le carenze rilevate a bordo.

    Il 1° giugno il comandante dell’Apl England è comparso davanti al giudice per rispondere a due accuse, dichiarando di non poter garantire che la nave fosse gestita in modo da prevenire l’inquinamento dell’ambiente marino. Quindi la causa è stata rinviata al 12 giugno. Sul versante civile, l’Amsa ha chiesto una cauzione agli assicuratori per liberare le nave di 22 milioni di dollari australiani, per coprire le spese di recupero dei container e di bonifica del mare e delle coste.

    L’autorità ha anche comunicato che questa non è la prima perdita di container in acque australiane dell’Apl England, che nell’agosto del 2016 perse 37 container nella Great Australian Bight, al comando di un altro ufficiale. “Questo è un altro esempio della necessità per gli equipaggi e gli operatori di garantire il trasporto del carico e l'operatività delle navi, per prevenire questo tipo di inquinamento dell'ambiente marino”, conclude l’Autorità australiana.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Cambianica ha ampliato e rinnovato la sede
    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Crolla ponte mobile nel porto della Spezia

    Crolla ponte mobile nel porto della Spezia

    Una parte del ponte mobile sulla Darsena Pagliari del porto della Spezia ha ceduto mentre era in fase di manovra e ciò ha evitato che ci fossero vittime. L’Autorità portuale afferma che era stato controllato il 24 marzo.

TECNICA

Vdo aggiorna il cronotachigrafo per migliorarne l’uso

TECNICA

Il camion paga da solo il rifornimento di gasolio

TECNICA

Citroën presenta un microvan elettrico per l’ultimo miglio

TECNICA

Nasce il gemello digitale del container aereo

TECNICA

Iveco rinnova i camion per l’edilizia
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

K44 podcast: presente e futuro del biometano liquefatto

LOGISTICA

Logista aprirà una logistica ad Anagni per Terzia

LOGISTICA

La piattaforma logistica ospiterà anche l’arte urbana

LOGISTICA

K44 videocast: l’impatto della pandemia nel trasporto

LOGISTICA

Dachser Food Logistics apre logistica a Lodi
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Stretta di Londra sui clandestini in camion

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

L’Austria potenzia la Westbahn a partire dal nodo saturo di Linz

CAMIONSFERA

Vdo aggiorna il cronotachigrafo per migliorarne l’uso

CAMIONSFERA

Camionista arrestato per furto di gasolio

CAMIONSFERA

A12 chiusa ai camion tra Lavagna e Sestri Levante

CAMIONSFERA

In Danimarca inizia un importante processo sullo sfruttamento di autisti

CAMIONSFERA

Divieti straordinari per camion sull’A22 a maggio e giugno

CAMIONSFERA

Finanza scopre un traffico di ricambi camion contraffatti

CAMIONSFERA

Un nastro giallo sul retrovisore per ringraziare i camionisti

CAMIONSFERA

Controlli europei sui camion dal 10 al 16 maggio

CAMIONSFERA

Tornano i divieti di circolazione festivi per i camion

CAMIONSFERA

K44 podcast: l’autotrasporto conta sul camion usato

CAMIONSFERA

Nuova proroga per l’Autobrennero, ma è stallo sulla concessione

CAMIONSFERA

La Camera acquisisce un esposto sulle autostrade liguri

CAMIONSFERA

Infrastrutture stradali, dati carenti e sicurezza aleatoria

CAMIONSFERA

Rinvio del rendiconto per contributi all’acquisto di camion
previous arrow
next arrow
Slider