Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Podcast K44

Normativa

Marittimo muore su ro-ro Euroferry Malta


Secondo le prime informazioni, introno alle 10.30 di questa mattina è avvenuto sulla ro-ro Euroferry Malta un grave incidente sul lavoro che ha causato la morte di un marittimo e il ferimento di un altro, entrambi di nazionalità bulgara. La nave era salpata da Cagliari la sera del 6 ottobre e alle 15.00 di oggi doveva attraccare a Porto Torres. Dopo l'allarme lanciato dal comandante, un elicottero della Guardia Costiera ha raggiunto la nave, calando a bordo alcuni militi che hanno svolto i primi rilievi. La ro-ro ha continuato a navigare fino a Porto Torres, dove la Procura di Sassari ha aperto formalmente un'inchiesta. Non si conoscono le cause dell'incidente, che sarebbe avvenuto in condizioni di maltempo e mare agitato. Il marittimo morto aveva 24 anni e il suo collega ferito ha entrambe le gambe fratturate. Secondo alcune fonti, la nave coinvolta sarebbe la Eurocargo Malta della compagnia Grimaldi, che però per Vasselfinder e altri siti di tracciamento delle navi il 7 ottobre risulta ancorata a Genova. A Porto Torres è invece ancorata la Euroferry Malta, che naviga sulla rotta tra Genova, Porto Torres e Cagliari. La nave ha bandiera maltese e risulta proprietà della Malta Motorways of the Sea, società del Gruppo Grimaldi, che da un anno opera sulla rotta tra Genova e la Sardegna.
Aggiornamento: confermata la notizia di un giovane marittimo morto, mentre il numero dei feriti è salito a tre. La causa dell'incidente sarebbe una caduta provocata da un'onda anomala in un contesto di maltempo e mare mosso. Secondo la ricostruzione della Capitaneria, i marittimi stavano sistemando del materiale reso instabile dalla burrasca, quando sono stati scaraventati contro una grata di ferro. La procura di Sassari ha aperto un'inchiesta senza però sequestrare la nave.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’Europa riconosce le proroghe dei documenti di camion e autisti

    L’Europa riconosce le proroghe dei documenti di camion e autisti

    Il 20 maggio 2020, il Consiglio d’Europa ha definitivamente approvato il Regolamento che estende all’intera Unione Europea le proroghe attuate da alcuni Paesi sulle scadenze dei documenti degli autisti e le revisioni dei veicoli industriali. Rinvio anche delle tasse portuali.

Logistica

  • Confetra vuole più risorse per i porti

    Confetra vuole più risorse per i porti

    Commentando il Decreto Rilancio, il presidente di Confetra riconosce passi in avanti sulle agevolazioni fiscali, ma chiede maggiori risorse per i porti e un processo di semplificazione.

Mare