Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Grimaldi Holding vende il traghetto Audacia


    Dopo le indiscrezioni dei mesi passati, nei giorni scorsi è stata formalizzata la cessione della Audacia ad acquirenti cinesi (Rizhao) per un prezzo che, secondo quanto riportano alcune fonti di mercato, dovrebbe aggirarsi intorno ai 43,8 milioni di euro. La consegna della nave (già ribattezzata Rizhao Orient) è avvenuta nel porto di Genova, dove l'unità ro-pax ha fatto ritorno proprio in questi giorni dalla Grecia al termine dell'ultimo impiego in time charter per Anek Lines.
    Nel bilancio del 2013, Grimaldi Holding contabilizzava il valore residuo di questa unità circa 39,2 milioni di euro. La nave ha già lasciato l'Italia diretta in Estremo Oriente con scalo intermedio a Port Said in Egitto ed è quindi escluso, come invece riportato dalla stampa locale salernitana, che questo investimento possa preannunciare un interesse di investitori cinesi sul porto campano, dove fino a un anno fa operava la Audacia.
    A confermare la vendita è stata direttamente Grimaldi Holding, comunicando che "è avvenuto in questi giorni il closing della cessione della M/n Audacia a un primario operatore cinese. Questa operazione conferma ulteriormente la bontà del progetto dei 'ferry cruise' ideato e lanciato da Aldo Grimaldi nel 2005 con una commessa ai Nuovi Cantieri Apuania per otto navi e oltre 500 milioni di investimento complessivo".
    La società armatoriale genovese aggiunge che "per le caratteristiche assolutamente innovative delle unità e grazie alla particolare flessibilità ed economicità di gestione, tre di queste unità sono state richieste negli scorsi anni dal mercato del trasporto marittimo attraverso importanti società armatrici in Europa (Grecia e Scandinavia) e oggi anche lo shipping cinese ne apprezza le capacità operative". La comunicazione di Grimaldi Holding si conclude affermando: "Questa operazione consentirà alla società di valutare nuovi progetti attraverso ulteriori investimenti o partnership con primari operatori del settore".
    L'Audacia, consegnata dai Nuovi Cantieri Apuania nel 2007, è tra le navi ro-pax più moderne e veloci in servizio nel Mediterraneo e vanta una capacità di stiva di 2500 metri lineari. Con l'uscita di questa unità dalla flotta, la società armatoriale genovese presieduta da Aldo Grimaldi rimane proprietaria delle quattro navi ro-pax Coraggio, Tenacia, Energia e Forza.
    La prima attualmente batte bandiera lituana e opera per la compagnia nordeuropea DFDS sulla rotta fra Fredericia e Klaipeda, nel Baltico. Lo stesso vale per la Energia che batte bandiera ucraina e si trova attualmente nel porto di Yuzhne. La Tenacia e la Forza battono invece bandiera italiana e sono noleggiate rispettivamente ad Acciona Trasmediterranea (che la impiega sulla Barcellona-Palma di Maiorca) e ad Anek Lines (per la linea Venezia-Igoumenitsa).

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Grimaldi acquista traghetti e terminal in Spagna

    Grimaldi acquista traghetti e terminal in Spagna

    Il gruppo armatoriale napoletano Grimaldi potenzia la sua presenza in Spagna tramite l’acquisto dalla Naviera Armas Trasmediterránea di cinque traghetti e due terminal portuali a Barcellona e Valencia.

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico

LOGISTICA

Allarme anche per la carenza di materie plastiche

LOGISTICA

Amazon aprirà tre logistiche in Veneto
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo

CAMIONSFERA

Libera circolazione dei camion per tutto aprile
previous arrow
next arrow
Slider