Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di revocare in anticipo l’amministrazione giudiziaria della Divisione Contract Logistics di Ceva Logistics Italia, imposta nel maggio 2019 nell’ambito dell’inchiesta sul Consorzio Premium Net.

Podcast K44

Normativa

Bcube acquisisce logistica di Granarolo


Nella primavera del 2019 Bcube sta attuando un programma di potenziamento sia nella logistica di prodotti alimentari freschi, sia nelle spedizioni aeree internazionali. Nel primo caso ha acquisito da Granarolo la maggioranza della società Zeroquattro Logistica, dove aveva già una partecipazione del 40% dal 2015. "L'obiettivo di Bcube è consolidare la propria posizione nel settore Food & Beverage, attraverso un aumento delle competenze e l'ampliamento dell'offerta di soluzioni e servizi", spiega Luigi Bonzano, vice-presidente della società. "In questo senso, il passaggio in maggioranza in Zeroquattro Logistica, già programmato nel 2015, rappresenta, oltre che un importante investimento, un elemento fondamentale della nostra strategia di crescita. L'estensione dell'operazione sulla Calabria, deliberata recentemente, si è presentata come un'ulteriore opportunità che permetterà a Zeroquattro Logistica di diventare l'unico operatore sul mercato nazionale a poter disporre di un network diretto a temperatura controllata".
Sul versante aereo, Bcube ha segnato la sua volontà di potenziarlo con la partecipazione ad Air Cargo Europe 2019, l'evento specializzato che rientra nel transport logistic di Monaci di Baviera. La società intende aumentare il fatturato prodotto in quest'attività, che oggi ha una quota di circa il quindici percento di quello totale del Gruppo. Ciò potrebbe avvenire anche con collaborazioni o acquisizioni nel settore. Intanto, Bcube ha già compiuto un primo importante passo oltre-frontiera lo scorso maggio con l'apertura di uno hub nell'aeroporto belga di Ostenda, attuato tramite la controllata Bcube Aircargo Belgium. La piattaforma consiste in un edificio di 4000 metri quadrati dove la società avvierà servizi di deposito e assistenza alle operazioni in pista. Ostenda è uno scalo che offre potenzialità di crescita, è situato in una zona facilmente raggiungibile dall'Europa occidentale e può facilmente servire la Gran Bretagna, condizione importante in vista dell'uscita di questo Paese dall'Unione Europea.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto spiega che cosa si deve fare, che cosa non si deve fare e che cosa è consigliato fare nel caso un veicolo industriale sia coinvolto in un incidente di qualsiasi tipo.

Logistica

  • Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    La Guardia di Finanza di Parma ha sequestrato undici milioni di euro a due cooperative del Gruppo Taddei che operano nella logistica per evasione fiscale. Occupano quasi un migliaia di persone, tra soci e dipendenti.

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.