Array ( [0] => 12 )

Primo piano

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Podcast K44

Normativa

Inaugurato il cavalcavia di Annone Brianza


A quasi tre anni dal crollo del cavalcavia di Annone Brianza sulla Statale 36, che causò la morte di un automobilista, l'Anas ha inaugurato oggi il nuovo ponte che lo sostituisce e che ha richiesto un investimento di 2,8 milioni di euro, riaprendo così la circolazione sulla Provinciale 49. L'elemento più importante è la struttura in acciaio lunga 44 metri, che è stata varata il 29 maggio, su cui è stata posata la soletta d'impalcato in calcestruzzo armato. Questa struttura permette di attraversare la Statale 36 con una sola campata con un'elevata resistenza.
Sulla nuova struttura saranno installati dispositivi per la rilevazione delle deformazioni e per il controllo dei veicoli in transito con sistemi di pesatura dinamica e videocamere con sistema lettura-targhe collegate con la Sala Operativa Anas. Il sistema consentirà anche l'archiviazione dei dati in locale ed in remoto, con la possibilità di tracciare lo storico di tutte le misure eseguite e la gestione di eventuali allarmi derivanti ad esempio dal superamento di alcune soglie imposte.
Il ponte avrà un sistema di monitoraggio strumentale dedicato al transito dei veicoli industriali, che rileverà la massa complessiva e quella su ogni asse e ruota, la data e l'ora del transito, l'eventuale superamento dei limiti di peso imposti. L'Anas spiega che "il sistema permetterà di acquisire, archiviare e gestire i dati, comprese le immagini, associando il carico transitante al relativo veicolo, identificato mediante il sistema di lettura della targa, e di individuare quindi i veicoli in transito con un peso superiore a quello consentito".
La società stradale sta proseguendo i lavori di demolizione e ricostruzione del vicino cavalcavia di Civate, posto sempre sulla Statale 36. I lavori richiedono un investimento di 2,4 milioni e una durata di 340 giorni. Il nuovo cavalcavia di Civate sarà costituito da un'unica campata della lunghezza di 50 metri, realizzata tramite una soletta in calcestruzzo armato poggiata sulla parte inferiore di due travi laterali all'impalcato. Questa modalità costruttiva permetterà un'altezza dal suolo maggiore del ponte precedente, salvaguardando in tal modo la nuova opera da accidentali impatti di veicoli fuori sagoma in transito sulla statale 36.
Durante l'inaugurazione del nuovo ponte di Annone Brianza, l'assessore ai Trasporti della Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi, ha annunciato la convocazione del Tavolo con gli Enti locali sulla Statale 36 per gestire gli interventi urgenti. Intanto è ancora aperta l'inchiesta sulle responsabilità del crollo del cavalcavia.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Camion a due piazze causa multa all’autista

    Camion a due piazze causa multa all’autista

    La Polizia Locale di Lonato, Bedizzole e Calcinato ha fermato un autoarticolato dove viaggiava anche la fidanza dell’autista. Multa e ritiro del libretto di circolazione del camion.

Logistica

  • Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Dopo l’annuncio di un nuovo piano mirato a riconvertire aree portuali e retroportuali a depositi doganali per container e merci, il Gruppo Enel ha rivelato alcuni dettagli su quali saranno in concreto le idee e le ambizioni di Enel Logistics in questa nuova area di business.

Mare