Array ( [0] => 12 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Rimpallo responsabilità su incidente cavalcavia SS36

    Il giorno successivo al grave incidente avvenuto alle 17:40 di ieri al km 41 della Statale 36, tra Cesana Brianza e Annone, dove un cavalcavia è crollato di schianto sulla sede stradale sottostante mentre transitava sul ponte un autoarticolato, schiacciando alcune autovetture in transito. Il bilancio è di un morto, uno dei conducenti di una vettura, e cinque feriti, tra cui il conducente del camion. Il crollo è stato ripreso da una telecamera: quando l'autoarticolato è completamente sul cavalcavia, esso crolla di schianto sulla strada sottostante.
    Il ministero dei Trasporti ha attivato una commissione ispettiva, che si affianca alla Magistratura per individuare le responsabilità. Intanto, si assiste a uno scaricabarile tra Anas e la Provincia di Lecco sulla mancata interruzione del traffico dopo una prima segnalazione di segnali di cedimento della struttura. In una nota diffusa la mattina del 29 ottobre 2016, l'Anas fornisce la sua versione dei fatti. La società stradale precisa che la Provinciale 49, su cui è posto il cavalcavia crollato, non è gestita da lei, bensì dalla Provincia di Lecco, mentre all'Anas compete la Statale 36, la strada su cui è crollato il cavalcavia.
    L'Anas afferma che nella serata del 28 ottobre, "il cantoniere Anas addetto alla sorveglianza del tratto della strada statale SS36 al km 41,900, già attorno alle ore 14:00, avendo constatato il distacco di alcuni calcinacci dal manufatto, ha disposto immediatamente la loro rimozione e la parzializzazione della SS36 (ossia il transito sollo sulla corsia di sinistra, ndr) in corrispondenza del cavalcavia". Sul posto è arrivata anche una pattuglia della Stradale e il cantoniere ha telefonato agli addetti alla Mobilità della Provincia di Lecco, che secondo l'Anas è l'ente responsabile della viabilità sul cavalcavia "e li ha ripetutamente sollecitati alla immediata chiusura della strada provinciale SP49 nel tratto comprendente il cavalcavia, perché poteva esserci un pericolo".
    La risposta della Provincia, sempre secondo la ricostruzione dell'Anas, è stata la richiesta di "un'ordinanza formale da parte di Anas che implicava l'ispezione visiva e diretta da parte del capocentro Anas, il quale si è attivato subito, ma attorno alle 17, proprio mentre giungeva sul posto il cavalcavia è crollato, a causa del passaggio di un trasporto eccezionale di peso ingente".

     

    Riguardo al veicolo industriale, che dalle immagini dell'incidente sembra essere della ditta Nicoli, secondo l'Anas trasportava bobine d'acciaio e aveva un peso complessivo di 108 tonnellate. Non risulta che sul cavalcavia ci siano limiti di peso e l'Anas afferma che il trasporto eccezionale sia stato autorizzato dalla provincia di Lecco (ma non dall'Anas stessa). Il veicolo aveva caricato le bobine a Ravenna per consegnarle al vicino stabilimento dell'Eusider.
    La Provincia di Lecco replica con una breve nota in cui afferma che "la ricostruzione dei fatti rappresentata dai comunicati stampa di Anas e dalle dichiarazioni dei loro responsabili non collima con le informazioni sull'accaduto in possesso della Provincia di Lecco". Ma non fornisce una sua ricostruzione dei fatti. Il presidente della Provincia, Flavio Polano, si limita ad affermare che "sono davvero rammaricato per le comunicazioni rilasciate da Anas dopo l'evento con una tempistica quasi cronometrica, che addossano le responsabilità alla Provincia di Lecco, rispetto a una sequenza di fatti e circostanze che saranno chiariti dalle inchieste aperte, le quali stabiliranno le responsabilità".
    In un'intervista all'agenzia Adnkronos, Polano aggiunge che "la manutenzione del ponte spetta ad Anas perché di loro proprietà. Alla Provincia di Lecco, compete solo la gestione dell'asfalto del tratto provinciale". Angelo Valsecchi, dirigente del Settore Viabilità e Infrastrutture della Provincia di Lecco, precisa che era l'Anas a dover decidere la chiusura della strada.
    Il cavalcavia crollato aveva subito danni nel 2006, quando venne urtato da un camion in transito sulla Statale 36, che aveva rovinato una trave. In quel caso, intervenne l'Anas che riparò il ponte. Non è però ancora chiaro se il crollo di ieri sia in qualche modo riconducibile anche a quel danno.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto:Youreporter.it
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf

    K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf

    Dopo la presentazione online, il videocast K44 Tecno tocca con mano la nuova generazione dei veicoli industriali Daf XF-XG e ve la mostra fuori e dentro con l’aiuto di Paolo Starace, amministratore delegato di Daf Veicoli Industriali Italia.
K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf

TECNICA

K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf
K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

TECNICA

K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion
Parte la produzione del Nikola Tre in Germania

TECNICA

Parte la produzione del Nikola Tre in Germania
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

TECNICA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
Cresce la famiglia di locomotive più potenti per merci

TECNICA

Cresce la famiglia di locomotive più potenti per merci
previous arrow
next arrow
Ynap apre una logistica in Lombardia per l’e-commerce

LOGISTICA

Ynap apre una logistica in Lombardia per l’e-commerce
Laghezza approda a Trieste con un’acquisizione

LOGISTICA

Laghezza approda a Trieste con un’acquisizione
Maersk cresce nella logistica e-commerce in Portogallo

LOGISTICA

Maersk cresce nella logistica e-commerce in Portogallo
Fercam potenzia la logistica in Friuli Venezia Giulia

LOGISTICA

Fercam potenzia la logistica in Friuli Venezia Giulia
Granarolo riacquisisce il controllo di Zeroquattro Logistica

LOGISTICA

Granarolo riacquisisce il controllo di Zeroquattro Logistica
previous arrow
next arrow
Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022

BREXIT

Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022
Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici

BREXIT

Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici
In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti

BREXIT

In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti
Distributori a secco in GB per mancanza di autisti

BREXIT

Distributori a secco in GB per mancanza di autisti
Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB

BREXIT

Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB
previous arrow
next arrow
Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri

CAMIONSFERA

Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri
UE vuole l’alternativa alla Via della Seta

CAMIONSFERA

UE vuole l’alternativa alla Via della Seta
Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana

CAMIONSFERA

Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana
Nuovo bando UE per aree di sosta per camion

CAMIONSFERA

Nuovo bando UE per aree di sosta per camion
Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri

CAMIONSFERA

Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri
Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto

CAMIONSFERA

Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto
La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra

CAMIONSFERA

La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra
Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere

CAMIONSFERA

Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

CAMIONSFERA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
K44 videocast – carenza autisti, confronto tra GB e Italia

CAMIONSFERA

K44 videocast – carenza autisti, confronto tra GB e Italia
Torneranno in cantiere 300 lavoratori del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Torneranno in cantiere 300 lavoratori del Terzo Valico
Mecar perde il suo amministratore delegato Gianandrea Ferrajoli

CAMIONSFERA

Mecar perde il suo amministratore delegato Gianandrea Ferrajoli
Podcast K44, i primi 125 anni del camion

CAMIONSFERA

Podcast K44, i primi 125 anni del camion
Patenti superiori gratis per disoccupati in Campania

CAMIONSFERA

Patenti superiori gratis per disoccupati in Campania
Londra semplificherà gli esami per la patente camion

CAMIONSFERA

Londra semplificherà gli esami per la patente camion
previous arrow
next arrow